Grenfell Tower, Theresa May: "Non controlleremo lo status degli stranieri"

Theresa May ha annunciato che le autorità britanniche non riesamineranno lo status degli stranieri che vivevano nella Grenfell Tower

Non verrà riesaminato lo status degli stranieri residenti nella Grenfell Tower di Londra e sopravvissuti al terribile incendio che ha ucciso 79 persone.

La premier Theresa May, durante una conferenza stampa alla Camera dei Comuni, ha annunciato che le autorità britanniche non riesamineranno lo status degli stranieri che vivevano nella Grenfell Tower. Nei giorni scorsi, infatti, era stata diffusa la notizia che alcuni dei residenti potessero essere in una situazione di irregolarità.

May, oltre a rassicurare che non verranno effettuati controlli sui sopravvissuti, ha fatto sapere che ogni adulto che viveva nell'edificio a ovest di Londra riceverà 500 sterline, che corrispondono a circa 565 euro, in contributi.

La scorsa settimana, il governo britannico aveva già annunciato che i sopravvissuti dell'incendio alla Grenfell Tower saranno alloggiati in uno stabile di lusso nel cuore di Kensington, spiegando che sono stati acquistati appartamenti da uno, due e tre camere da letto. Si tratta di "alloggi di recente costruzione" in un complesso dove il prezzo delle abitazioni private parte da 1,5 milioni di sterline.

Il ricco complesso di Kensington Row comprende un servizio di portierato 24 ore su 24 e un cinema privato, afferma il sito web del costruttore St Edward. Ogni nuova casa sarà completamente arredata, e il governo dice che gli alloggi saranno completati entro la fine di luglio con standard elevati.

Commenti
Ritratto di Zvallid

Zvallid

Gio, 22/06/2017 - 13:36

Non sia mai che uno che è entrato illegalmente in un paese ed è senza documenti venga controllato magari per stabilire se ha una qualche responsabilità in un disastro del genere. Sarebbe razzismo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 22/06/2017 - 14:36

No comments!

mikiz

Gio, 22/06/2017 - 15:41

Anche gli Inglesi si stanno bevendo il cervello

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 22/06/2017 - 17:33

Brava May non controllate niente e poi lacrime di coccodrillo.Provate ad entrare nei loro paesi senza documenti e poi vedrete cosa vi succede.Codardi fino alla fine.