Guardarsi negli occhi per 4 minuti: l'esperimento sull'intimità

Nessuna distrazione: per quattro minuti, i partecipanti a un esperimento riportato dal New York Times sono stati costretti a fissare il proprio partner in religioso silenzio. Alla fine, il risultato è stato unanime: guardarsi negli occhi aiuta a ritrovare l'intimità

Guardarsi negli occhi per quattro minuti, ben 240 secondi, in completo silenzio e lontani dalle distrazioni per trovare o ritrovare l'intimità con l'altra metà della coppia: è questo l'esperimento al quale si sono sottopostI alcuni volontari immortalato dalle telecamere di Soulpancake, canale di YouTube che ha voluto testare direttamente la teoria.

Ma da dove parte l'idea alla base dell'esperimento immortalato nel video? Per avere un'idea basta risalire a una pubblicazione del New York Times risalente al mese scorso in cui viene descritto un piccolo esame comportamentale svolto su gruppi di due persone, spronate a guardarsi fissi negli occhi per ben quattro minuti; trascorso il tempo necessario allo svolgimento della prova, uomini e donne coinvolti dovrebbero percepire senza grandi difficoltà un maggior grado di intimità fra di loro, indipendentemente dalla relazione pregressa. Come previsto dalla teoria, i risultati ottenuti hanno rispettato completamente le aspettative e impressionato positivamente i partecipanti: infatti, secondo quanto riscontrato da loro stessi, i rapporti migliorano realmente influendo positivamente sulle emozioni provate da entrambi, indipendentemente dalla relazione pregressa.

Tra i commenti più romantici presenti nel video vi è quello della coppia più anziana delle sei: oltre mezzo secolo di vita coniugale alle spalle e una vita a due ancora affiatata; «in 55 anni di matrimonio - ha dichiarato la moglie - non ci siamo mai veramente guardati negli occhi come adesso». Di tutta risposta, il marito, ha sottolineato l'importanza della moglie nella sua vita lasciando fluire all'esterno i sentimenti più forti che spesso restano intrappolati nel cuore: «Quando ti guardo veramente da vicino, capisco quando io abbia bisogno di te e ciò che sei per me, perché questa è la verita. Non potrei immaginare di stare con nessun altro».