Il guru dei tagliagole del Califfato? Ahmed, un ricco 32enne di Boston

Dietro ai media dell'Isis c'è Ahmed Abousamra: frequentava la moschea dei terroristi della maratona di Boston. SOSTIENI IL REPORTAGE

Dagli Stati Uniti alla Siria per combattere la jihad. È Ahmed Abousamra, cittadino americano, figlio di un ricco medico che ha a lungo guidato il reparto di endocrinologia alla Wasyne State University di Detroit. Oggi è il guru dei miliziani dell'Isis che hanno sgozzato i giornalisti statunitensi James Foley e Steven Sotloff. Dietro alla diffusione di quei due video (guarda: decapitazione di Foley - decapitazione di Sotloff) che hanno terrorizzato l'Occidente c'è proprio Abousamra che, dopo aver studiato in America informatica, adesso mette al servizio del Califfato le proprie conoscenze per portare avanti la propaganda digitale dell'Isis.

Come spiega Paolo Mastrolilli, inviato della Stampa a New York, per diffondere filmati, fotografie e documenti propagandistici il Califfato "usa sistemi molto sofisticati", come il "Dawn of glad tidings", un'applicazione che "consente di replicare in maniera automatica il contenuto del prodotto". Secondo l'intelligence americana, dietro all'uso di questi strumenti complessi ci sarebbe appunto Abousamra. Nato 32 anni fa in Francia, si è presto trasferito in America dove il padre medico lavorava come endocrinologo. La sua è stata una infanzia trascorsa tra i sobborghi ricchi di Boston dove ha studiato alla Xaverian Brothers, scuola cattolica privata di Westwood, e alla Stoughton High. Quindi l'università: informatica alla Northeastern University dove era addirittura finito nella "Dean's List" per l'eccellenza accademica.

L'Fbi si interroga sul passato di Abousamra: cosa ha fatto di un ricco e colto ragazzo americano uno spietato jihadista che combatte al fianco dei miliziani islamici? Secondo il New York Post, andava a pregare alla moschea della Islamic Society di Boston, la stessa frequentata da Tamerlan Tsarnaev, uno dei due fratelli che avevano fatto l'attentato a Boston dell'anno scorso, e di Aafia Siddiqui, la scienziata del Mit passata con al Qaeda. Già dopo i tragici attentati dell'11 settembre il giovane aveva applaudito ad al Qaeda. Nel 2004, invece, si trovava in Iraq a combattere contro gli americano. Al suo ritorno negli Stati Uniti l'Fbi lo aveva interrogato senza, tuttavia, arrestarlo. Grazie alla doppia cittadinanza america e siriana, era quindi volato in Siria dove si era schierata con l'Isis. Da allora è tra i maggiori ricercati dell'Fbi e sulla sua testa pende una taglia da 50mila dollari.

Commenti

Massimo Bocci

Lun, 08/09/2014 - 10:28

Avete visto tutti a criticare GLI ORDINI DEI PADRONI, dell'abbronzato, (il fantoccio esecutore) per aver distrutto Occidente e Occidentali con il CRIMINALE....METICCIATO,ma qui ci sono le sue vere perle, ha creato, nelle università USA, le nuove startapp del TERRORISMO DEI TAGLIA GOLE, e vi sembra poco per milioni di CELEBRO LESI INOCCUPATI (grazie alle sovvenzioni ONU-Onlus, che gli permetto di vivere sbafo, con un unica occupazione TROMBARE E MOLTIPLICARSI COME IN CANCRO) Ora avranno una prospettiva di OCCUPAZIONE STABILE E........DURATURA!!!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 08/09/2014 - 10:31

Nonostante questi esempi stamattina, su PRIMA PAGINA un islamico italiano convertito di Trento si lamentava dei titoli di questo giornale perchè troppo accusatori dell'ISLAM in generale per la solita banalità che se un idraulico ammazza non tutti gli idraulici sono assassini. E il conduttore, ex firma de IL GIORNALE, li dava ragione e si dichiarava dispiaciuto della piega presa dal suo ex giornale. Eccovi i dispensatori di ignavia che le danno voce attraverso dei media importanti come la radio pubblica.

noveperventuno

Lun, 08/09/2014 - 10:38

"cosa ha fatto di un ricco e colto ragazzo americano uno spietato jihadista che combatte al fianco dei miliziani islamici?" La risposta é semplice: l'ISLAM, religione incompatibile con la societá democratica occidentale!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 08/09/2014 - 10:40

il nuovo sogno Americano.

Rossana Rossi

Lun, 08/09/2014 - 11:01

Che furbi noi occidentali ,con il nostro stupido buonismo ci siamo allevati le serpi in seno......adesso ne paghiamo le conseguenze!

noveperventuno

Lun, 08/09/2014 - 11:03

I moderni tagliatori di teste sono tra noi in occidente. Dobbiamo rendercene conto e tirare le dovute somme!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 08/09/2014 - 11:53

Così la finite di scassarci la minchia inveendo contro migranti e profughi!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Lun, 08/09/2014 - 11:53

...Bravi gli americani ed altrettanto gli inglesi e, più in generale tutta l'Europa occidentale. Accoglieteli. Fateli studiare, insegnate loro tutte le "tecniche" di guerra, portateli a conoscenza di tutti i segreti, mettetegli le armi in mano, ma poi non vi lamentate se il tutto, più prima che dopo, si ritorcerà contro di voi e, purtroppo, anche contro di noi. Un proverbio sardo, recita: "Chi non è nato in casa, non ci deve dormire". Questo, sebbene potesse apparire assurdo, andrebbe, in linea di massima, fatto valere anche per i propri Paesi. Il guaio, ormai, lo avete combinato, l'Occidente deve considerarsi un "campo minato", non resta che iniziare a prendere provvedimenti che sarà possibile prendere.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 08/09/2014 - 12:17

Tornando al mio intervento l'islamico italiano ha citato il solito versetto accomodante della libertà di culto perchè se Allah avesse voluto ci avrebbe fatti tutti uguali. Peccato che in un altro versetto, sempre Allah, impone la violenza jihdista affinchè tutta le terra diventi islamica. Io mi chiedo sempre se convertirsi o essere islamico ti da il diritto di ritenere il restante pianeta una massa di babbei incapaci di leggere e comprendere. L'Isis è islam, come qualsiasi altra setta è islam. buona o assassina che sia, finchè un qualsiasi imam può decidere a suo uzzolo di formare una banda di assassini per imporre, con le stragi, LA SUA VERSIONE DI ALLAH.

plaunad

Lun, 08/09/2014 - 12:56

Ma come? I giustificatori degli islamisti (vero signori grillini, per esempio?)non ci dicevano che quei tagliagole erano tutti dei poveri disperati ed oppressi? Bin Laden, multimiliardario, il barbone di oggi idem. Com'é sta faccenda?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 08/09/2014 - 13:36

La gente si interroga:come mai uno passa dalla vita normale ad efferato combattente.La gente è stufa dei soprusi della politica,dei mangioni che hanno ridotto l'Italia a colabrodo,e continuano instancabili a rendere la vita delle persone oneste quasi impossibile da vivere.Ed allora scatta il pensiero del "tanto peggio tanto meglio".Credo che la risposta se pur sbagliata sia questa.I ladroni non si accontenteranno mai!!!!!!!!!!!

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 08/09/2014 - 14:10

Beh allora la soluzione è semplice, adottiamo la classica soluzione sostenuta sempre dai bananas! Ammazziamoli tutti...gli americani!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 08/09/2014 - 14:23

gianniverde, e siccome sono incazzati coi politici ti sotterrano vivo il bambino di un'altra religione o ti stuprano bambine rei di non essere musulmano. Logica che non fa una grinza.

egi

Lun, 08/09/2014 - 14:27

frank.Non si può commentare tale imbecillità e chiudo ma mi ricordo.

gesmund@

Lun, 08/09/2014 - 14:57

Il padre, medico endocrinologo, manda i pazienti portatori di gozzo ad operarsi nella ASL diffusa del califfato? L'intervento è senza anestesia ma anche senza ticket e viene diffuso in mondovisione.

il corsaro nero

Lun, 08/09/2014 - 15:04

omar el mukthar: la minchia ce la stai scassando tu con i tuoi commenti da simpatizzante islamico! Cosa pensi che tra i migranti e profughi non si nascondano anche i tuoi amici sgozzatori?

il corsaro nero

Lun, 08/09/2014 - 15:05

Frank: dovresti essere il primo, considerato che hai un nickname americano!!!

gneo58

Lun, 08/09/2014 - 16:31

nel mondo gli imbecilli abbondano e, a quanto mi sembra di constatare, sono tutti o quasi "figli di papa'" non ultimi i frequentatori dei nostri "centri sociali". Il denaro da' alla testa !

gneo58

Lun, 08/09/2014 - 16:33

per Omar El Mukhtar - occasione persa per stare zitto !

claudio faleri

Lun, 08/09/2014 - 16:38

e come quando c'era lotta continua, erano figli di ricchi, i poveracci la mattina devono lavorare per mangiare, loro erano stipendiati da chi organizzava il caos: un milione e 500 ai manovali, quelli un po più su 3 milioni, queste erano le tariffe pagate dai rossi ai dipendenti

Mr Blonde

Lun, 08/09/2014 - 16:51

ammettiamo anche di fare tutta un'erba un fascio e che tutti loro siano sanguinari, violenti e che abbiano come unico scopo quello di distruggerci, mentre in realtà penso che non sia così visto che le prime vittime sono comunque musulmani sciiti. Comunque anche ammesso tutto ciò non è che abbiamo rotto un pò il c...oo andando a bombardare x far fuori i vari gheddafi moubarak e soprattutto saddam che, con tutti i loro difetti (crimini?) tenevano in equlibrio l'area (e fortuna che ci siamo fermati con assad e con l'iran)? E poi per cosa? Per le armi chimiche? Ricordo il fervore di questo giornale all'epoca della cattura e della condanna di saddam con infoiati di tutte le età come se avessimo ucciso satana in persona. Eccoci serviti.

pgbassan

Lun, 08/09/2014 - 16:55

Quando l'hanno fra le mani gli americani lo lasciano andare. Quando poi sparisce dalla circolazione pensano di andare a riprenderlo. Amerikani.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 08/09/2014 - 17:33

Mr Blonde, ma proprio non capisci che qui si discute di una civiltà che deve essere tenuta a bada da DESPOTI ASSASSINI perchè, se sono liberi di agire, scorre il sangue a destra e manca? Ci arrivi a comprendere la pericolosità ? Checchè ne dica il nostro amico tedesco dal perdono facile agli assassini che rientrano pentiti?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 08/09/2014 - 19:25

mario galaverna mi è molto piaciuto il suo umorismo anglosassone ma forse lei ha interpretato male il mio post,d'altra parte non era per tutti.

Linucs

Lun, 08/09/2014 - 20:38

Sono facilmente identificabili dalla barba e dalla faccia da ritardato, non vedo la difficoltà di sbatterli fuori a pedate nel culo, a parte le solite "denunce sociali" dei rabbini di ADL e degli altri loro compagni di merende. Perché, risolto questo problema, poi gli americani potrebbero avere troppo tempo per le mani per risolvere il problema successivo.

piedilucy

Lun, 08/09/2014 - 21:40

Omar El Mukhtar chiamali per quello che realmente sono PARASSITI...ASSASSINI....LADRI DI WELFARE..INVASORI...

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 08/09/2014 - 23:44

CHIUDETE LE MOSCHEE mandate via tutti i musulmani sono porci asassini di bambini e donne cattolici ed indifesi, siete in preda ai pazzi si istituiscano nuovamente le Sante Crociate

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 09/09/2014 - 01:07

La cosa peggiore che spaventa di questi schifosi assassini è l'indifferenza e la superficialità con cui viene trattato questo orrendo argomento anche su queste pagine. TROPPI INCOSCIENTI NON SI RENDONO CONTO CHE CI TROVIAMO DI FRONTE AD UN PERICOLO MAGGIORE DI NAZISMO, FASCISMO E COMUNISMO MESSI INSIEME.

Ritratto di Geppa

Geppa

Mar, 09/09/2014 - 02:26

No, è l'incontrario, l'odio senza quartiere verso l'Islam, o meglio verso i paesi islamici con il petrolio (eccetto l'Arabia Saudita, insomma i cagnolini degli USA) crea mostri di ritorno. Dopo che ti bombardano, occupano, ammazzano, per più di 10 anni, credo anche a me mi girerebbero i coglioni. Tanto più alla popolazione semplice che manco gliene vien nulla. Gli USA invadono come e perchè vogliono per interessi propri, alla faccia di tutti, Russia compresa che deve rispettare il diritto internazionale ovviamente, e siccome non sono buoni a nulla ottengono solo mostri e reazione violenta. Tagliare la testa è meno civile che bombardare? ma per favore! lasciateli stare e che se la vedano da soli.

Altaj

Mar, 09/09/2014 - 08:00

Ahmed Abousamra, come tutti gli arabi, può nascere per caso ovunque, ma resta sempre un islamico, cioè l'opposto dell' uomo civile che l' occidente cerca di creare. Gente che nel medioevo sarebbe stata considerata retrograda. Fuori dalle balle ! E' l'unica soluzione possibile.

giorgio solda'

Mar, 09/09/2014 - 08:09

Ringrazia di essere in occidente dove ti e' permesso tutto. Ma non andra' sempre cosi' . Io e gli Italiani per salvare la nostra identita' ed il nostro Credo Religioso, le nostre tradizioni siamo pronti a tutto . Non vogliamo diventare mussulmani. E' vero non tutti sono delinquenti o/e stupratori, tagliatori di teste, ma la maggior parte di voi e' come le serpi. La mia religione insegna ad amare (siete arrivati in Italia dove vi abbiamo ospitato come si conviene a chi sta peggio di noi) ma ora non ne possiamo piu'. Non volete integrarvi e per questo vi faremo tornare a casa vostra. Se volete scannarvi tra sunniti, sciiti e varie sette fate pure a casa vostra. Un consiglio , scrivi meno da "bifolco" ed in maniera piu' urbana, usa il vocabolario. Viva l'Italia e le nostre tradizioni tutte.

Mr Blonde

Mar, 09/09/2014 - 12:19

Mario Galaverna appunto ti do ragione, e ribadisco che erano proprio quei despoti che li tenevano a bada. Che abbiamo portato noi occidentali? Le ns coste sono invase, l'iraq è in mano ai tagliagole

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 09/09/2014 - 20:40

Lo sapete quanti convertiti all'Islam tedeschi ci sono? E parlo proprio di quei tedeschi che piacevano tanto a Hitler: biondi e con gli occhi azzurri. Almeno 700,000. E ora cagatevi addosso.