"Ha vestiti troppo cari": Theresa May come Agnese Renzi

Il primo ministro del Regno Unito sotto attacco per un paio di pantaloni di pelle da mille sterline. Ma chi la critica poi finisce per fare altrettanto

Ogni mondo è paese e ogni Paese ha la sua Agnese Renzi. Almeno in senso lato. Perché a pochi giorni di distanza dalla stucchevole polemica sul prezzo del maglione dell'ormai ex First Lady, un'analoga querelle travolge persino il compassato premier britannico Theresa May.

A trascinare nella bufera la seconda inquilina donna del numero 10 di Downing Street dopo Margaret Thatcher è una deputata del Partito Conservatore al Parlamento di Westminster, la 44enne europeista Nicky Morgan. Che ha attaccato il suo primo ministro per un paio di pantaloni in pelle da 995 sterline (oltre mille euro) sfoggiati in una foto allegata a un'intervista comparsa sull'edizione domenicale del Times.

La Morgan se la è presa con la May per un abbigliamento giudicato opulento e inappropriato, raccogliendo in egual misure critiche e apprezzamenti. Chi però non l'ha presa bene è una terza donna, Fiona Hill, collaboratrice del primo ministro di Sua Maestà. La Hill, scrive il Corriere della Sera, avrebbe manovrato per escludere dalle riunioni politiche del partito e c'è addirittura chi insinua che abbia passato alla stampa una velina al cianuro.

Avrebbe cioè fatto sapere al popolare tabloid Daily Mail che la stessa Morgan si fa vedere in giro con una borsetta che costa almeno quanto quei pantaloni censurati perché "inopportuni".

In tutto questo, almeno, Theresa May ha saputo tenersi fuori dalle polemiche, senza sprecare nemmeno una parola su queste beghe che, in effetti, mal si addicono al successore di Sir Winston Churchill. Una dimostrazione di classe molto british.

Commenti

rokko

Mar, 13/12/2016 - 12:02

Ma la gente non potrebbe farsi i ka%%i propri, almeno sull'abbigliamento ? Uno sarà libero di non mangiare per vestire griffato o viceversa ? Ma cosa ve ne frega ?

petra

Mar, 13/12/2016 - 14:51

Ben detto. Un modello da imitare è la cancelliera Merkel, con le sue giacchine multi-color, sempre dello stesso modello e che non fanno invidia a nessuno.

giovanni951

Mar, 13/12/2016 - 16:57

con tutti i problemi che ci sono queste sono polemiche inutili.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 14/12/2016 - 12:32

Sciocchezze. L'eleganza a certi livelli è solo una forma di rispetto verso i collaboratori.