Hacker oscurano tv francese e sito Tv5Monde: "Siamo dell'Isis"

Presa di mita Tv5Monde. Su Facebook minacce ai familiari dei soldati francesi impegnati contro i jihadisti

Il network televisivo francese TV5Monde nel mirino degli hacker, che si sono autoproclamati appartenenti allo Stato Islamico. "Non siamo più in grado di trasmettere attraverso nessuno dei nostri canali", ha detto il direttore generale Yves Bigot. Sia sul sito web che sui social network gli hacker hanno postato slogan dell’Isis e pubblicato le foto di diverse carte d’identità, che, a loro dire, appartengono ai parenti di soldati coinvolti in operazione contro la jihad sunnita. L’attacco degli hacker è cominciato alle 22: "Il Cybercaliffato prosegue la sua Cybejihad contro i nemici dello Stato islamico", recitava un messaggio sul sito Facebook dell’emittente. Negli slogan, tra l’altro, si accusa il presidente François Hollande di aver compiuto un imperdonabile errore coinvolgendo la Francia nella "guerra" scatenata contro l’Isis in Iraq e in Siria.

"Noi non siamo al momento in grado di trasmettere su alcuno dei nostri canali; i nostri siti e i nostri account sui social network non sono sotto il nostro controllo e vi si leggono rivendicazioni dello Stato Islamico", ha confermato il direttore generale di TV5Monde, Yves Bigot. La pagina di apertura del profilo Facebook dell’emittente risultava oscurata, con la scritta in campo nero "Je suISIS" e la firma "CyberCaliffato".

Commenti
Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Gio, 09/04/2015 - 12:56

Mark Zuckerberg,su Facebook non si può dire zingaro, ma si può minacciare la gente? Ma vai a caxxxe!