Hamas-Israele, ripresa la guerra

Mentre Ban Ki-moon e Kerry tornano a invocare la pace, risuonano le sirene: lancio di razzi e colpi di mortaio di Hamas. Nuova strage in un campo profughi. Netanyahu: non ci fermeremo prima di aver neutralizzato i tunnel

Messe a tacere per qualche ora, le armi sono tornate a parlare. E ad uccidere. L'episodio più grave della giornata si registra nel campo profughi di Shati (a nord di Gaza), dove sono state uccise 10 persone, di cui 9 bambini che stavano giocando. I palestinesi hanno puntato il dito sull'esercito israeliano. Qualcuno ha parlato di un missile lanciato da un caccia. L’Idf ha smentito ribaltando le accuse: "Poco fa l’ospedale di al-Shifa e il campo profughi di Shati sono stati raggiunti da missili difettosi sparati dai terroristi di Gaza. Terroristi hanno lanciato razzi contro Israele: uno ha colpito l’ospedale di Shifa, l’altro il campo profughi di Shati". Il razzo è esploso nel pomeriggio: i bambini festeggiavano l’Eid el-Fitr, la fine del mese di Ramadan. Apparentemente non c’erano obiettivi militari né adulti nelle vicinanze (scambiabili per combattenti). Lo scoppio è stato molto potente, secondo quanto raccontano fonti locali. Dieci morti e una quarantina di feriti, tra cui venti bimbi. Profondo sdegno a Gaza.

Hamas ha rivendicato l’attacco che ha ucciso almeno quattro persone in un kibbutz israeliano, vicino alla frontiera con la Striscia. "Il nemico sionista ammette che quattro suoi soldati sono stati uccisi e dieci feriti nella regione di Eshkol da un razzo lanciato dalle Brigate Ezzedin al Qassam", afferma in un comunicato il braccio armato del movimento islamista palestinese. Su Twitter, invece, il portavoce militare israeliano, Peter Lerner, annuncia che cinque soldati sono stati uccisi nei combattimenti. Uno nel sud della Striscia, gli altri quattro lungo la frontiera con Gaza. Il totale dei soldati caduti sale a così a 48. Lerner punta il dito su Hamas: "Ha chiaramente usato il suo cessate il fuoco per riorganizzarsi e pianificare attacchi estesi".

Le forze armate di Israele hanno inviato messaggi sms e hanno telefonato ai residenti di Gaza nei quartieri di Shajaiyya, Zeitun ed Jabalya est, invitandoli a spostarsi immediatamente nel centro città. Lo riporta il sito internet del quotidiano israeliano Haaretz, aggiungendo che in numerose città nel nord del Paese sono risuonate le sirene.

"Continuiamo a lavorare" per un cessate il fuoco umanitario, afferma il segretario di stato Usa, John Kerry. Gli fa eco Ban Ki-moon: "In nome dell’Umanità, la violenza deve interrompersi". I responsabili palestinesi e israeliani "devono dare prova di Umanità in qualità di dirigenti" e mettere fine alla violenza, per compiere un primo passo verso i negoziati di pace. Ha precisato di aver avuto "lunghe discussioni" con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, sollecitandolo a "interrompere la violenza e rispettare la sforzo congiunto della comunità internazionale e l’appello unanime per un cessate-il-fuoco umanitario". In missione in Medio Oriente nel fine settimana, Ban Ki-moon si è espresso qualche ora dopo l’appello lanciato dal Consiglio di Sicurezza per un cessate-il-fuoco umanitario immediato e senza condizioni a Gaza, durante la festa musulmana dell’Eid al Fitr, in cui si celebra la fine del mese di digiuno del Ramadan.

Intanto Netanyahu fa sapere che Israele non ha intenzione di fermarsi ora. Nessuna guerra è "più giustificata" di quella in corso nella Striscia di Gaza, ha dichiarato il primo ministro israeliano commentando la notizia dell’uccisione di alcuni civili quest’oggi nel sud di Israele a causa di un razzo proveniente dall’enclave palestinese. "Per combattere contro un gruppo terroristico che vuole la nostra distruzione occorrono coraggio e determinazione", ha detto ancora Netanyahu, aggiungendo che l’operazione in corso "non terminerà prima che i tunnel della Striscia di Gaza non saranno neutralizzati. Dobbiamo prepararci per una campagna prolungata".

Commenti
Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 28/07/2014 - 19:29

Ban Ki-moon perché non vai a parlare con il sudiciume di Hamas?

Ritratto di padania

padania

Lun, 28/07/2014 - 19:49

Israele controlla capillarmente l'opinione pubblica mondiale, soffocando sul nascere qualsiasi informazione obiettiva cercano di venderci il fatto che le loro guerre siano guerre Sante, quasi giuste, e da difesa, xchè tutto il mondo li odiano, usano i rottwailer a stelle e strisce da sciogliere per attaccare e destabilizzare a comando governi democratici regolarmente eletti.

Ritratto di padania

padania

Lun, 28/07/2014 - 19:50

Israele è un paese senza Costituzione in cui il Diritto è fondato sul Talmud: gli ebrei di madre ebrea sono gli esseri umani...tutto il resto è composto da animali e "gentili". hanno il monopolio mondiale dell'informazione, mica sono scemi solo CR.......i

gcf48

Lun, 28/07/2014 - 19:55

avanti cosi'. Spianare la striscia

meloni.bruno@ya...

Lun, 28/07/2014 - 19:56

L'ONU e gli USA sono di parte con i palestinesi perchè non vogliono essere sotto ricatto dai terroristi di Hamas,e diciamo le cose così come sono!Vogliono solo proteggersi il culetto.

Ritratto di Riky65

Riky65

Lun, 28/07/2014 - 19:57

Si però è brutto da dire ma hamas spara missili da posti dove vivono migliaia di bambini e ,questo vuol dire che hamas non ama il suo popolo!!!! non altra da aggiungere il resto è strage!gli scudi umani sono fatti da criminali che non amano i bambini e le vita!!!!!!

nino47

Lun, 28/07/2014 - 19:59

Mi pare una decisione logica.Tranne forse per Ausonio e Pravda99!!!

diegom13

Lun, 28/07/2014 - 20:00

Però, che magia che avete fatto in questo articolo: avete fatto sparire i colpi di Israele, alcuni dei quali piovuti sui tetti di Gaza prima che Hamas colpisse i quattro Israeliani. Avete omesso di dire, anche, che da parte palestinese ne sono morti otto, in giornata. E che in tarda mattinata, giusto per rispettare la tregua per l'Eid, Israele ha pensato bene di inondare Gaza con volantini del tipo "sappiamo chi siete e dove vi seppelliremo", e ripetere il messaggio per via telefonica, chiamando alcune centinaia di case. Così, proprio per accertarsi che al termine d'una giornata semi- tranquilla la popolazione non pensasse di simpatizzare per Hamas...

marcomasiero

Lun, 28/07/2014 - 20:10

non è la prima volta che gli sfigati di hamas si sparano sui piedi ! e a volte lo fanno pure apposta ...

Paul Bearer

Lun, 28/07/2014 - 20:13

Ma mentre Hamas costuiva i tunnel l'ONU,l'Unicef,l'Unhcr,Save the childre,ecc...fino al Papa da che parte stavano guardando?

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 28/07/2014 - 20:21

Forza Israele, siamo con te ! ... Sei tutto l´occidente che non si é perso nella meschinitá, nella menzogna e nella bassezza ... In un mondo di pidocchi convinti di poter vincere grazie alla barbarie della loro bassezza sei Verbo di Veritá, di Ordine, di Pulizia e di Forza della Coscienza ... Si ripulisca la Striscia dal Male che lí regna sovrano incontrastato e la si restituisca alla innocenza e allo spendore dell´Eden ... Grazie !

Totonno58

Lun, 28/07/2014 - 20:29

CADAQUES:..perchè il sudiciume israeliano non merita ugualmente un colloquio con Ban Ki-moon?

vince50

Lun, 28/07/2014 - 20:45

"membri"loro noi occupiamoci dei nostri.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 28/07/2014 - 20:46

Due islamici come Ban Ki Moon e Obama che comandano a Israele di continuare a farsi tirare i missili addosso! Inoltre qui si parla di una nazione riconosciuta giuridicamente, come Israele, posta di fronte all'aggressione di un gruppo terrorista riconosciuto tale internazionalmente come Hamas. Un gruppo che si prefigge, e lo dichiara nel suo statuto, di distruggere Israele. E cosa ti fanno l'ONU sotto guida di Ban Ki Moon e gli USA sotto guida dell'Islamico Obama? Gli dicono a Israele di smettere di difendersi! Siamo alla commedia dell'assurdo. Un organismo internazionale che deve difendere la tranquillità dei suoi Stati membri che si fa difensore, viceversa, di un gruppo di terroristi che non sono Stato. Un Presidente americano sempre partiti in difesa della giustizia e della democrazia che tengono il bavaglino ai terroristi, fratelli ideologici di coloro che gli hanno fatto quel popò di macello l'11 Settembre 2001. E' proprio vero che la realtà supera qualsiasi fantasia! Se mi avessero raccontato una cosa del genere 13 anni fa non ci avrei creduto.

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 28/07/2014 - 21:00

nino97 - E lei mi ricorda Petrolini/Nerone, se ha presente, che anche quando non dice niente e` come se lo avesse fatto...Vede Signor nino97, pensavo giustamente che quelli che equiparano gli Israeliani a bestie, sbagliano e di grosso. Non mi viene in mente nessuna bestia capace di tanto. Vede Signor nino97, anche se Hamas fosse l'organizzazione criminale di cui lei e altri sono convinti che sia, almeno avrebbero quella come scusa per fare cio' che dite. Ma Israele che scusa ha? E` uno Stato, non una organizzazione criminale, quindi dovrebbe agire come uno Stato responsabilem non come un'organizzazione criminale di ispirazione Nazista. Certo, uno potrebbe dire che poverini sono vittime della loro dipendenza religiosa da trogloditi, che fondano uno Stato e le sue leggi su una scaffalata di libri scritti da chissa' chi sotto dettatura nientepopodimeno che del loro dio che li considera eletti, e al di sopra di tutti gli altri animali, anche al di sopra di lei povero, misero Signor nino97. Ma come si puo` giustificare di ammazzare civili, di sventrare centinaia di bambini, dicendo che la colpa e` di chi li costringe a restare negli obiettivi probabili? Ma lei se la sentirebbe PERSONALMENTE di lanciare una bomba a mano verso uno che lei considera il peggior criminale del mondo e che si sta circondando si bambini? La realta` e` che Israele e` incapace di agire come Stato responsabile, e, per esempio, arrestare i responsabili dell'uccisione dei tre ragazzi, come farebbe la Polizia di uno Stato responsabile. Vede Signor nino97, a me non viene in mente nessuno di cui io desideri la morte, e credo come me tanti altri. Mentre quelli come lei (per esempio il povero gcf48) che da dietro le comode tastiere fanno il tifo, da perfetti codardi, perche' Israele annienti fisicamente i Palestinesi, hanno evidenti e seri problemi psicologici irrisolti, probabilmente frutto di un'infanzia fatta di abusi gravi, quasi sicuramente in famiglia, e ora da adulti cercano una rivincita di qualunque tipo, per esempio nel sapere che centianaia di bambini di "razza inferiore" sono massacrati ogni tanto. Sa...altri con le stesso background di abusi invece vanno nei Paesi del Terzo Mondo a rifare cio' che hanno subito. Vede Signor nino97, se io fossi la Polizia Postale, acquisirei i dati personali di gente come voi, per vedere cosa hanno nei loro hard disk, per vedere dove vanno in vacanza, e anche per scongiurare il prossimo Breivik Italiano (anche se e` improbabile che esemplari di codardi come voi possano effettivamente poi agire, ma non si mai...).

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 28/07/2014 - 21:10

Padania, che di Padania non hai nulla. Ma lo sai che per i musulmani gli ebrei sono SCIMMIE E MAIALI ma SEMBRANO UMANI per un trucco del demonio? Leggiti il corano, dannazione. Israele controlla l'opinione pubblica? Ma se è HAMAS ad utilizzare l'opinione pubblica investendo milioni di euro della carità che gli viene devoluta dal pianeta. Chi è che fa vedere in continuazione cadaveri di bambini edonne urlanti? HAMAS e i giornalisti occidentali venduti ai terroristi. Se NON si pubblicasse simili foto HAMAS non avrebbe interesse ad usare i bambini come scudi umani. E' una legge di mercato. Quando la PROPAGANDA FUNZIONA NON SI CAMBIA MESSAGGIO PUBBLICITARIO. E con voi, complici di quelli assassini fanatici, il bambino DILANIATO funziona alla grande. Questa sera un folle meridionale aZapping ha paragonato HAMAS ai BAMBINI DISCOLI ed ISRAELE all'uomo maturo che DEVE SOPPORTARE le marachelle del discolo PERCHE' PIU' SAGGIO. Tradotto, Israele si deve lasciare distruggere perchè più civile. Se questa non è follia....

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 28/07/2014 - 21:39

Pravda, nomen homen. La disinformatio è il tuo mestiere. Qui non si ammazzano bambini apposta ma è IL NEMICO che li usa per la sua infame propaganda di tu sei complice. Cosa si deve fare se un terrorista vigliacco si nasconde dietro donne e bambini, farsi ammazzare se no c'è un minorato mentale che ti da del pedofilo se reagisci PER DIFENDERTI? La polizia postale deve controllare il TUO di Hard Disk per vedere se non sei colluso coi terroristi jihadisti e le loro stragi. ipotesi per ipotesi potrei sospettare che tu sei un appartenente ad una cellula terrorista in sonno ma attiva nella propaganda pro terrorismo.

roberto_m

Lun, 28/07/2014 - 21:53

per pravda99: gliel'ho già detto l'altra volta e glielo ripeto ora, tutto quello che scrive non merita assolutamente commenti, in quanto sono frutto di una mente bacata, di un cialtrone irresponsabile che vuol far passare una legittimissima difesa da parte degli israeliani come un'aggressione nei confronti dei palestinesi (semplicemente terroristi) .BASTA con tutte le castronerie che scrive. vada a nascondersi e non si faccia più nè vedere, nè sentire. tabula rasa per i terroristi palestinesi. ISRAEL FOR EVER. SHALOM

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 28/07/2014 - 21:55

Totonno sei proprio un tonno. Ancora non hai capito che con il sudiciume autoritario di Hamas non si puó avere nessun dialogo. Loro solo sanno imporre la ottusitá con la bassezza e la prepotenza.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Lun, 28/07/2014 - 22:01

@Mario Galaverna Se fosse vero il suo ragionamento Hamas avrebbe guadagnato qualcosa visto che "SE LA PROPAGANDA FUNZIONA NON SI CAMBIA MESSAGGIO". Invece in questi anni ha perso: potere contrattuale, potere politico, terra, alleati (vedi l'egitto) e chi più ne ha più ne metta. Inoltre la storia della propaganda fa anche un pò ridere vista la quantità di fonti e di informazioni che neanche l'MI6 con la CIA e la consulenza di Goebbels riuscirebbero ad organizzare, figurarsi quei quattro sfigati di Hamas che già sono fortunati ad avere un frigorifero. La verità è molto più semplice: si spara e basta, ndo cojo cojo e dei bambini non frega niente a nessuno, nè ad Hamas nè ad Israele e tantomeno, caro Galaverna, a lei. D'altronde siamo tutti contenti: gli israeliani distruggono fantomatici tunnel (in spiaggia?) e vedono l'effetto che la polvere di tungsteno ha sul corpo umano, Hamas fa la vittima raccogliendo fantomatici proseliti per fare peggio anno dopo anno e noi, in mezzo, che guadagnamo soldi. Meglio di cosi....

Luigi Fassone

Lun, 28/07/2014 - 22:18

Cari israeliani,e sbrigatevi a neutralizzarli,sti tunnel ! E Ban-Ki-Moon,cosa si aspetta a organizzare (inviandolo subitissimo) uno di quei soliti squadroni che si usa inviare per tener calmi i contendenti ? Le invocazioni alla pace,qui,lasciano il tempo che trovano !

maricap

Lun, 28/07/2014 - 22:34

pravda69, questa volta hai superato te stesso. Io credo veramente che tu il premio nobel per le cazzate te lo meriti, più di ogni altro fesso, che qui te lo contende. Ahahahahah

Totonno58

Lun, 28/07/2014 - 22:35

CADAQUES...e se io sono un tonno, cosa sei tu che credi che, in una guerra che dura da decenni, le colpe stanno solo da una parte?Un povero provolone, direi...non hai mai pensato, neanche per un momento, che in MO non ci sarà mai pace fino a quando non sarà presa in considerazione, in senso pieno e definitivo, la questione palestinese, con un libero stato riconosciuto?!?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 28/07/2014 - 23:53

Ma cos'è questa storia dei bambini? Pare che Gaza sia abitata solo da bambini e da donne. Hamas ed i suoi codardi terroristi sono forse tutti rintanati nei tunnel? MA QUALE AGENZIA GIORNALISTICA CI MANDA LE NOTIZIE SU CIÒ CHE ACCADE A GAZA? SI TRATTA DI UNA AGENZIA DI TRINARICIUTI?

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 29/07/2014 - 00:01

scorpion12, si legga il bel articolo sul Foglio di come funziona la propaganda di Hamas attraverso le loro complici ONLUS. E' moolto edificante. Hamas GUADAGNA la sua esistenza e il supporto di una militanza allocca. Vede le stesse dimostrazioni in occidente per le stragi in Siria fatte dagli califfanatici, o quelle dei Boko Haram per non parlare della Libia? Manco un beo eppure di BAMBINI ne sono morti molto di più che in palestina. Gli è che scatta un condizionamento pavloviano quando c'è di mezzo ISRAELE e solo Israele. Se Gaza fosse sotto attacco da un qualsiasi altro stato arabo non si solleverebbe uno sbuffo. E meno male che i terroristi musulmani perdono alleati islamici perchè al potere ci sono i MILITARI e se ci fosse ancora Ataturk non avrebbero la Turchia del Fratello Erdogan a sostenerli. Con la fratellanza in Egitto a quast'ora ci sarebbero due fronti di guerra.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Mar, 29/07/2014 - 00:02

@Mario galaverna la smetta. Non insista. Le sue argomentazioni da bambini fanno ridere i polli. Come se Israele fosse uno stato di mentecatti ed Hamas un organizzazione radicata ed onnipotente che manco la Spectre. Il Mossad non ha nè uno ma tre Dipartimenti dedicati al controllo e la gestione dell'informazione. Se il problema fossero le foto dei bambini dilaniati, la controinformazione o il vittimismo di hamas basterebbe poco per uno stato organizzato e con molti mezzi come Israele per spegnere sul nascere la viralità della notizia. Ci riesce la Cina con mezzi molto più rozzi e con molte meno competenze (si veda la battaglia della Beqaa dell'82). Lasci perdere, mi ascolti. Fa una figura migliore.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 29/07/2014 - 00:38

roberto_m - Se ha argomenti li tiri fuori, se non li ha, e` libero di bollare sterilmente le opinioni altrui come vuole, ma la figura di chi non ha argomenti la fa lei. SLALOM anche a lei(gigante).

CHAIIM

Mar, 29/07/2014 - 05:49

PRAVDA 99 LE TUE FOBIE NON TI PERMETTONO DI ESSERE OBIETTIVO,PARTORISCI PAROLE SENZA SENSO SE NON GUIDATE DA UN ODIO VERSO GLI EBREI,NON CONOSCI LA STORIA SEI UNO STRUMENTO POLITICO CHE PARLA A VANVERA VIENI A GAZA A VEDERE E A CONOSCERE I TOUI AMICI DI HAMAS, SONO SOLTANTO ASSASSINI CHE NON RISPARMIANO NEMMENO IL PROPRIO POPOLO,SONO GLI EROI CHE SI NASCONDONO DIETRO AI BAMBINI, NEGLI OSPEDALI,NELLE MOSCHEE , CERCANO DI AVERE PIU' VITTIME POSSIBILI PER LA LORO PROPAGANDA,SONO UNA ORGANIZZAZIONE TERRORISTICA , SONO INDIPENDENTI DAL 2006, NON SONO "TERRITORI OCCUPATI" COSA CERCANO ? DA ADESSO NON MERITI NESSUNA RISPOSTA

brusa2511

Mar, 29/07/2014 - 07:15

Strano che il nostro deficiente governo, non vada a prendere anche i palestinesi.

maricap

Mar, 29/07/2014 - 08:59

pravda69, questa volta hai superato te stesso. Io credo veramente che tu il premio nobel per le cazzate te lo meriti, più di ogni altro fesso, che qui te lo contende. Ahahahahah

nino47

Mar, 29/07/2014 - 10:39

Pravda99: OLtre al solito ammasso di sciocchezze ci ha messo anche il mio nik name: Nino47 prego, non 97! a 99 c'e' arrivato lei...io aspetto ancora un po'.Ciao