HOLLANDE-MERKEL Pressing su Mosca: «Collabori o la Ue trarrà le sue conseguenze»

Se la Russia non prenderà le «misure necessarie» per favorire l'accesso alla zona del disastro aereo in Ucraina, l'Ue «ne trarrà le conseguenze» martedì al Consiglio Affari Esteri. Lo chiedono il presidente francese Hollande, la cancelliera tedesca Merkel e il premier britannico Cameron, riferisce l'Eliseo dopo un colloquio a tre. Intanto un accordo con i ribelli filorussi per il recupero dei corpi delle vittime. Recuperati 196 cadaveri sui 298 passeggeri dell'aereo malese. Secondo l'Osce, 169 corpi sarebbero su un treno per Donetsk. Il presidente russo, ha reso noto la presidenza francese, deve «ottenere» dai separatisti «un accesso libero e totale alla zona del disastro per i soccorritori e gli inquirenti perché‚ possano compiere la loro missione».

Commenti

buri

Lun, 21/07/2014 - 10:48

Questi mi fanno ridere, cosa credono che la UE possa minacciare seriamente la Russia, temo che siamo noi e npn la Russia ad essere danneggiati da queste dispute, fatta in appoggio ad Obama che di poòitica estera ga già dompstrato la ignoranza