I Beckham in "guerra" coi nuovi vicini di casa

Vogliono installare l’aria condizionata in cinque stanze, fra cui la palestra e la cantina dove conservano vini pregiati. Ma uno dei vicini non è d’accordo

I Beckham sono in "guerra" con i nuovi vicini di casa. Dopo aver acquistato per 31,5 milioni di sterline (43 milioni di euro) una maxi villa a Holland Park, quartiere di lusso nell’ovest di Londra, l’ex calciatore e la cantante diventata stilista vogliono installare l’aria condizionata in cinque stanze, fra cui la palestra e la cantina dove conservano vini pregiati. Ma uno dei vicini non è d’accordo e ha inviato una dura lettera di protesta al municipio di Kensington che deve dare l’autorizzazione.

Gli inglesi non amano l’aria condizionata. Oltre a ritenerla superflua perché sono veramente pochi i giorni in cui la temperatura a Londra sale oltre i 30 gradi, ritengono che danneggi esteticamente le proprietà, tanto più quelle in stile vittoriano che si trovano nella via dei Beckham. "A mio avviso - ha scritto il vicino adirato - questo intervento mette a rischio il carattere storico delle case vittoriane nella via". David e Victoria dovranno, quindi, lottare per modificare la loro nuova proprietà ribattezzata dalla stampa "Beckingham Palace II", dopo la vendita della magione nell’Hertfordshire da 12 milioni di sterline.

Sono ormai sempre di più i vip coinvolti in questo tipo di polemiche nella zona di Holland Park. Di recente era stata la volta del cantante Robbie Williams e del chitarrista Jimmy Page, arrivati ai ferri corti dopo che quest’ultimo si era opposto alla costruzione di un ascensore nella villa dell’icona pop.

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 01/04/2015 - 16:05

un drama...da non dormirci la notte.

cgf

Mer, 01/04/2015 - 16:24

più che i Beckham sono i vicini ad essere in guerra con loro, loro non hanno fatto nessuna richiesta ai vicini per via del maggior lustro [e valore] che la loro presenza porta alle case vicine.