I funerali di Kohl all'Europarlamento: l'addio a uno dei padri fondatori dell'Ue

Sono in corso i funerali dell'ex cancelliere tedesco Helmut Kohl all'Europarlamento di Strasburgo: i leader mondiali danno l'addio a uno dei padri fondatori dell'Europa

È in corso presso la sede del Parlamento europeo a Strasburgo la cerimonia funebre in onore dell'ex cancelliere tedesco Helmut Kohl, scomparso il 16 giugno all'età di 87 anni.

In Germania le bandiere sono a mezz'asta per il funerale di Kohl, come annunciato via Twitter dal ministero degli Interni tedesco. L'eredità politica di uno dei padri fondatori dell'Europa viene ricordata in una cerimonia di commemorazione nell'aula plenaria della sede del Parlamento europeo, iniziata alle 11, a Strasburgo.

La bara di Kohl sarà poi trasportata con un elicottero nella città di Speyer sul fiume Reno, dove avverrà la sepoltura, in una cerimonia privata per familiari e amici. Kohl, che è morto il 16 giugno all'età di 87 anni, ha guidato la Germania attraverso il processo di riunificazione nel 1990, dopo la caduta del muro di Berlino, e la sua opera è stata riconosciuta a livello internazionale.

È stato cancelliere prima della Germania occidentale e poi della nazione unificata, dal 1982 al 1998, ed è anche considerato una figura chiave del processo di integrazione europea del secondo dopoguerra.

Molti i leader mondiali che partecipano alla cerimonia all'Europarlamento: Angela Merkel, Emmanuel Macron, Mariano Rajoy, Mikhail Gorbaciov e il primo ministro russo Dmitri Medvedev. In rappresentanza del governo italiano c'è il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, ma partecipano, in qualità di ex presidente del Consiglio, anche Silvio Berlusconi, Mario Monti e Romano Prodi.

Tra gli ospiti arrivati al Parlamento, accolti dal presidente dell'eurocamera Antonio Tajani, anche l'ex presidente del governo spagnolo Felipe González e l'ex presidente Usa Bill Clinton. Presenti il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker e il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk.

Anche Nicolas Sarkozy, invitato a partecipare all'evento dal presidente francese Emmanuel Macron, assiste alla cerimonia in memoria di Helmut Kohl. La cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Emmanuel Macron interverranno per ultimi alla cerimonia per Kohl, pronunciando un discorso in suo onore.

"Esprimo il profondo cordoglio del Governo italiano e mio personale per la scomparsa di Helmut Kohl, statista Popolare europeo, padre della riunificazione tedesca", è l'omaggio del ministro Alfano alla memoria dell'ex Cancelliere federale, come si legge in una nota della Farnesina.

Commenti

agosvac

Sab, 01/07/2017 - 12:52

Probabilmente se Kohl potesse vedere il ruolo che ha assunto l'attuale Germania in UE non avrebbe fatto niente di quello che ha fatto visto che è del tutto contrario all'idea che Lui aveva dell'UE !!!!!

lavieenrose

Sab, 01/07/2017 - 13:27

Kohl è stato un grande uomo purtroppo inaciditosi alla fine per colpa della moglie e della Merkel che non sono però riuscite a distruggere tutto uil buono che ha fatto. Adesso ci manca solo che quel prodotto mediatico di Macron si creda il nuovo Kohl. Capisco il feeling con la Merkel sia per questioni di stato che per gusti personali, ma non esageriamo. Guardatelo con attenzione sia nella postura sia nelle scelte mediatiche e capirete facilmente quanto sia assetato di potere che è la sua unica molla

lavieenrose

Sab, 01/07/2017 - 13:58

Cara Europa, abbiamo già dato con Napoleone.

MOSTARDELLIS

Sab, 01/07/2017 - 14:44

Come sempre agosvac molto lucido, bravo. Infatti credo che il poveretto si stia già rivoltando nella tomba al vedere lo scempio che stanno commettendo i burocrati incompetenti di Bruxelles.

Fjr

Sab, 01/07/2017 - 14:53

Macron il toyboy, ci mancava ma d'altronde,noi abbiamo la Pezzopane,de gustibus....

Massimo Bocci

Sab, 01/07/2017 - 14:55

Però. Niente male, Mele di lamierino è riuscita anche a farci pagare il funerale del suo socio di merende UE , un mostro di sapienza questa crucca!!!

idleproc

Sab, 01/07/2017 - 18:13

Anche kohl porge il suo saluto ai convenuti in particolare ad una e a baby-fonzie: "Die macht mir mein Europa kaputt".

pasquinomaicontento

Sab, 01/07/2017 - 18:34

E' morto 'n'omo,gnente de straordinario,dovemmo tutti,un giorno,sentì su la spalla, er tocco de la commare secca,che ciavvisa :è l'ora,sei arivato, se sei un poveraccio,che nun c'ha nemmanco un copeco pe' dà la mancia ar cassamortaro,te sotterano in quattro e quattrotto, in un posto ai margini der camposanto...tera de tutti e de nessuno.Se invece sei "quarcuno" o sei stato quarcuno, mbè i cosidetti capi de stato fanno a cazzotti pe' sta in prima fila, come er finto colleggiale Macron che, se ce fate caso ha dato 'na tastatina alla ex comunista pe' sentì se la carnaccia era dura o molliccia...fatece caso.Tutto er monno ai funerali,tutti finti tristi...io nun ce sò ito :me sarebbe scappata'na risata da quì a la Corea der norde.

Cheyenne

Sab, 01/07/2017 - 20:08

ripeto quello che più volte ho detto. Stimo Kohl come politico per il semplice fatto che ha fatto gli interessi della germania (contrariamente al "nostro" pd). Ma l'unificazione è stato il nostro disastro

Cheyenne

Sab, 01/07/2017 - 20:08

Speriao che anche napoletano abbia al più presto questo onore

baronemanfredri...

Sab, 01/07/2017 - 20:18

VAI A FARTI FOTTERE AMICO DI MERKEL SINISTRO

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Sab, 01/07/2017 - 23:46

UNO E' ANDATO SPERO CHE IL PROSSIMO SIA UNO ITALIANO ULTRA NOVANTENNE E POI UNO UNGHERESE CHE VIVE NEGLI USA