"I sondaggi belgi? Uno scherzo"

I giornali francesi ironizzano sui dati diffusi dai belgi: "Un sondaggio bidone"

Parrebbe essere un grande bluff. Secondo i media francesi, in particolare quelli di sinistra, i sondaggi diffusi questo pomeriggio dalla televisione belga Rtbf sull'esito delle presidenziali sarebbero falsati. E così ironizzano sull'affidabilità delle cifre.

Il quotidiano della gauche, Liberation, dedica un articolo sarcastico alle previsioni diffuse dalla tv belga e titola: "Il sondaggio di metà giornata della Rtbf: lo scherzo dei belgi continua". Nel pezzo, Liberation accusa il media "cugino" di avere citato un istituto di sondaggi che in realtà non ha mai effettuato alcuna rilevazione dopo il voto, ovvero Opinion way.

Il direttore generale dell'istituto di sondaggi, contattato dal quotidiano, dice che si tratta "di un sondaggio bidone o di una fake news". E lo stesso istituto, nel pomeriggio, ha pubblicato un tweet precisando di non avere mai pubblicato alcuna inchiesta. Anche Le Monde riserva lo stesso trattamento al sondaggio belga, con meno veleno e più savoir faire. A un lettore che, nella diretta web che il quotidiano dedica alle presidenziali, chiede se siano veritieri i sondaggi resi noti da Rtbf, il Monde risponde che "fino alle ore 20 nessun dato ha alcuna credibilità" e ricorda al lettore che quest'anno, considerato che i seggi chiuderanno un'ora più tardi rispetto al'ultima tornata, è possibile che nemmeno alle 20 si possa avere un quadro certo della situazione.