IlGiornale incontra l'arcivescovo di Raqqa

Mercoledì 16 novembre alle ore 18.00 incontreremo Monsignor Jacques Behnan Hindo, arcivescovo siro-cattolico di Hassaké-Nisibi, diocesi che comprende anche Raqqa, la capitale dello Stato islamico SOSTIENI IL REPORTAGE

Grazie al sostegno dei lettori, la campagna per i reportage sui cristiani sotto tiro ha già superato il budget prestabilito di 20mila euro. Ma le donazioni continuano ad arrivare da quanti vogliono ancora sentire le storie drammatiche di chi è perseguitato o discriminato per la sua fede.

Grazie a quanti ci hanno già sostenuti, siamo stati in Nigeria dove abbiamo raccolto le drammatiche testimonianze di chi è scampato all'orrore di Boko Haram, l'Isis africano. I reporter sono appena tornati e il loro reportage sarà pubblicato a breve.

Oroprio in questi giorni, altri due reporter si trovano in Bangladesh per documentare la vita della comunità cristiana non solo a Dacca, dove lo scorso luglio nove nostri connazionali hanno perso la vita in un attacco terroristico, ma anche nei villaggi dove i cristiani rischiano di più.

Tutto questo è stato reso possibile grazie a voi lettori, vero cuore pulsante de Gli Occhi della Guerra. Per questo vogliamo condividere con voi un momento di riflessione con un testimone diretto delle persecuzioni da parte degli uomini del Califfato.

Mercoledì 16 novembre alle ore 18.00 incontreremo Monsignor Jacques Behnan Hindo, arcivescovo siro-cattolico di Hassaké-Nisibi, diocesi che comprende anche Raqqa, la capitale dello Stato islamico. Sarà l'occasione per ascoltare la testimonianza diretta degli orrori compiuti contro i cristiani e per riflettere sugli stereotipi sul conflitto siriano che circolano in Occidente (Leggi l'intervista a Monsignor Hindo).

L'incontro sarà aperto dal saluto del direttore Alessandro Sallusti e dal vicedirettore Giuseppe De Bellis. La moderazione sarà affidata a Matteo Carnieletto, responsabile del sito de Gli Occhi della Guerra e coautore, insieme a Andrea Indini, del libro inchiesta "Sangue Occidentale" acquistabile in edicola con il Giornale.

Quando: mercoledì 18 novembre ore 18
Dove: Milano, via Gaetano negri 4 (fermata della metro Cordusio)
Per info: scrivere a donazioni@gliocchidellaguerra.it o chiamare il numero 028566445.

Grazie al vostro sostegno vogliamo continuare a raccontare il dramma dei cristiani sotto attacco per non chiudere gli occhi sulla minaccia jihadista.

CRISTIANI SOTTO TIRO: SOSTIENI IL REPORTAGE
Vogliamo raccontare le drammatiche storie dei cristiani sotto attacco nel mondo. Abbiamo bisogno anche di te. Clicca qui: www.occhidellaguerra.it/projects/cristiani-sotto-tiro/​
www.gliocchidellaguerra.it

Commenti

Ibn-Ahmad

Ven, 11/11/2016 - 09:58

Il terrorismo è una tattica di estremismo interna a ogni religione e alle religioni laiche del marxismo o del nazionalismo. Nessuna religione, Islam compreso, predica la violenza indiscriminata contro gli innocenti.

lupo1963

Ven, 11/11/2016 - 11:21

Invitate formigli che ieri sera come un disco rotto ripeteva le solite boiate dei bambini bombardati dai cattivi Putin ed Assad. Immagino Mosul e Raqqua saranno liberate lanciando fiori e caramelle . Ah,ma verra' un giorno ...

Ibn-Ahmad

Ven, 11/11/2016 - 12:08

Vi ringrazio e vi ammiro per aver pubblicato il commento..

paolonardi

Ven, 11/11/2016 - 15:03

@Ibn-Ahmad: l'islam, unica delle tre del libro, contro gli infedeli si!

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 11/11/2016 - 16:36

Eppure ogni volta che pubblicate questa foto (ma non ne avete altre?) continuo a chiedermi: ma sta cantando, ha una visione mistica, sbadiglia, oppure è in pieno orgasmo? Boh, mistero della fede.