L'Indonesia invita Kim Jong-un alla cerimonia di apertura dei Giochi asiatici

Il presidente dell'Indonesia ha invitato il leader nordcoreano a partecipare alla cerimonia di apertura dei Giochi asiatici, che si terrà nello stadio Bung Karno a Giacarta sabato 18 agosto

Il presidente indonesiano Joko Widodo ha invitato il leader nordcoreano Kim Jong-un alla cerimonia di apertura dei Giochi asiatici. Quest’anno i Giochi asiatici si terranno nella capitale indonesiana di Giacarta dal 18 agosto al 2 settembre. I Giochi asiatici sono un evento sportivo quadriennale che prevede la competizione tra i migliori atleti del continente asiatico che si contendono il podio nelle diverse discipline sportive in gara.

Come riferito dalle autorità di Giacarta, il ministro indonesiano del coordinamento dello sviluppo umano e degli affari culturali, Puan Maharani, ha recapitato un invito di partecipazione indirizzato a Kim Jong-un durante l’incontro con Kim Yong Nam, capo di stato nominale e presidente dell’Assemblea popolare suprema nordcoreana.

L’invito all’uomo forte di Pyongyang riguarda la partecipazione ad assistere alla cerimonia di apertura della manifestazione sportiva asiatica, che avrà luogo il prossimo 18 agosto nello stadio Gelora Bung Karno a Giacarta.

“Il motivo principale per cui siamo venuti (a Pyongyang) è quello di trasmettere un invito ufficiale al Presidente della Corea del Nord a partecipare alla cerimonia di apertura dei Giochi Asiatici il 18 agosto", ha dichiarato Maharani in un comunicato rilasciato dalla polizia indonesiana.

Maharani ha anche discusso delle relazioni tra Corea del Nord e Corea del Sud durante la visita, nonché questioni regionali e l'esibizione della polizia indonesiana nel contrastare la militanza.

Giacarta ha intenzione di invitare alla cerimonia dei giochi asiatici anche il presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in, per continuare sulla recente riappacificazione tra le due coree e la promessa di Kim Jong-un, stretta direttamente con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump nello storico summit a Singapore lo scorso 12 giugno, di denuclearizzare il proprio paese.