Inseguimento e sparatoria: muore bambino di 6 anni

A Marksville, piccolo paese della Louisiana, un inseguimento ha causato la morte di un bambino di sei anni e il ferimento del padre che era alla guida del veicolo

Durante un inseguimento tra polizia e un auto civile in Lousiana ha perso la vita un bambino di soli 6 anni. Si trovava al posto del passegero il giovanissimo Jeremy David Mardis, alla guida della vettura c'era il padre, intento a fuggire dalla volanti.

Dalle ricostruzioni fornite dai media locali, l'uomo ha cercato di darsi alla fuga speronando il blocco delle forze dell'ordine. Chris Few, questa l'identità del guidatore, si trova adesso in fin di vita a causa dei proiettili esplosi dai poliziotti. Gli stessi colpi che hanno ferito a morte il figlio che sedeva al suo fianco. Dalle perizie emerge che il piccolo è stato colpito da diversi proiettili al busto e alla testa. Le autorità della cittadina di Marksville, luogo dove è avvenuta la sparatoria, hanno avviato un'inchiesta, ma pare che l'ipotesi più accreditata sia che tutti i colpi siano stati esplosi dagli agenti intervenuti nel inseguimento.

Commenti

alox

Mer, 04/11/2015 - 21:35

Avere un bambino come "scudo" umano e' da tripla pena di morte, non merita il nome padre....