"Io, presente allo stadio ho assistito al massacro"

IlGiornale.it è riuscito a contattare un ragazzo che era presente allo Stade de France durante l'attentato terroristico

Lui c'era. Era tra i tifosi della Francia che speravano solo di vedere una partita. E invece è diventato il testimone oculare di un massacro. L'attacco del terrore jihadista contro il Paese d'Oltralpe.

I telefoni a Parigi sono tutti irraggiungibili. Impossibile attuare un collegamento Houssami: "Ho sentito le prime due esplosioni durante la partita. Poi è passato qualche momento ed ho sentito la terza esplosione a metà tempo. Alla fine della partita, ho visto persone correre, le ho viste cadere sul prato del campo di calcio. Erano tutte terrorizzate. Come me.

La polizia e gli elicotteri erano tutti intorno a me. Un orrore".

Ora Hussein è riuscito a tornare a casa. Ma non dimenticherà. Ci chiede solo di andare a letto. Domani, a mente fredda ci racconterà la sua notte di terrore.