Iran, Trump firma nuove sanzioni: colpita guida suprema Khamenei

Colpita la Guida suprema ma anche otto generali dei Pasdaran. Per il presidente Usa l'obiettivo resta trovare un accordo con Teheran

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha firmato un ordine esecutivo con cui impone nuove sanzioni sull'Iran. Il leader della Casa Bianca ha spiegato che il nuovo regime sanzionatorio ha lo scopo di impedire alla Repubblica islamica di accedere a qualsiasi strumento finanziario che possa servire a finanziare l'apparto militare che si ritiene possa far confluire il denaro nel programma nucleare.

Trump ha ricordato che gli Stati Uniti continueranno "ad aumentare la pressione su Teheran" aggiungendo che il suo Paese ha mostrato "molta moderazione, ma questo non significa che la mostreremo in futuro". E ha ricordato quello che continua a essere il mantra della sua amministrazione: non si vuole arrivare a un conflitto con l'Iran ma è necessario che la Repubblica islamica non abbia armi nucleari.

Le nuove sanzioni hanno come obiettivo anche persone fisiche, in particolare una, la Guida suprema Ali Khamenei. Nel decreto esecutivo firmato dalla Casa Bianca si legge: "Questa azione è stata presa nell'ambito della campagna di massima pressione dell'amministrazione contro il regime iraniano, che ha compiuto 40 anni di terrore e aggressione contro gli Stati Uniti e i nostri alleati. Più recentemente, ha preso di mira un velivolo senza pilota statunitense e ha eseguito attacchi contro carichi internazionali". Per la presidenza degli Stati Uniti, l'ufficio della Guida suprema, l'aytaollah Khamenei, "si è arricchito a spese del popolo iraniano. Si trova in cima a una vasta rete di tirannia e corruzione che priva il popolo della libertà e delle opportunità che merita. L'azione odierna nega alla leadership iraniana le risorse finanziarie per diffondere il terrore e opprimere il popolo ". Per l'amministrazione guidata dal presidente Trump, l'unica soluzione resta quella per cui "l'Iran negozi un accordo globale che affronti l'intera gamma dei suoi comportamenti destabilizzanti".

Insieme alla Guida suprema, sono stati posti sotto sanzioni anche otto generali dei Pasdaran, i Guardiani della rivoluzione, che da oggi saranno inserite nella lista nera dell'amministrazione americana. Il segretario al Tesoro americano, Steven Mnuchin, ha detto che queste sanzioni congeleranno "miliardi di dollari".

Commenti

siniscalcocacciatore

Lun, 24/06/2019 - 20:51

Trump fa benissimo. L'Iran non deve assolutamente avere la possibilità di costruire la bomba atomica. Ma scherziamo uno stato islamico come l'Iran, in quelle zone con la bomba atomica?

Silpar

Mar, 25/06/2019 - 01:26

Bravo Trump!!! finalmente!!!un presidente con le p...e e Salvini pure Grazie a voi due CHE DIO VI BENEDICA!