Iraq, ridotto in macerie il monastero più antico

Ha resistito per 1.400 anni. Ora la furia iconoclasta del jihad si è abbattuta su Sant'Elia

Un altro tassello nel mosaico di devastazioni compiute dal sedicente Stato islamico tra l'Iraq e la Siria. A cadere sotto i colpi del jihad questa volta è stato il monastero di Sant'Elia, non molto lontano da quella Mosul che da più di un anno è stretta nella morsa dei terroristi.

Dair Mar Elias, questo il suo nome in arabo, aveva 1.400 anni. Ha resistito fino ad oggi, ma non ha potuto niente contro la furia iconoclasta scatenata dagli uomini di Abu Bakr al-Baghdadi. Dopo Palmira, dopo gli altri monasteri e le moschee sciite e sufi fatte esplodere, un ennesimo scempio.

Intanto 270 dei 400 civili presi in ostaggio pochi giorni fa da uomini dell'Isis sarebbero stati liberati nella zona di Deir Ezzor, in Siria, dove 300 persone, in maggioranza civili, sarebbero stati uccisi in una mattanza senza senso. Le ragioni per cui i sequestrati sono stati lasciati andare non sono al momento chiare.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 20/01/2016 - 10:30

Gli islamocaproni hanno sempre avuto a cuore il patrimonio artistico dei paesi in cui sono andati a posare il loro lercio deretano.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 20/01/2016 - 10:39

Cosa dicono i sinistroidi comunistardi nonchè cecco ?? Continuano a voler stare vicini vicini ai muslims? A volerli integrare?

java

Mer, 20/01/2016 - 14:04

bandog, ti rispondo io, i sinistroidi idioti (e molti commentano qui) dicono che tanto la bibbia è uguale e il cristianesimo è anche peggio e che le donne non possono diventare preti, questo è il vero danno all'umanità. Aspetta che arrivino gente come pensiero coatto. Anzi sono contenti in quanto un simbolo del cristianesimo vecchio di 1400 anni è scomparso. Mussulmani bravi, hanno tirato giù un edificio pericolante.

agosvac

Mer, 20/01/2016 - 14:08

Egregio Memphis35, guardi che l'Islam delle origini aveva molto rispetto per le antichità dei paesi conquistati. In Egitto sussistono ancora le Piramidi, la Sfinge e tutte le tombe dei faraoni, almeno quelle non depredate! In tutto il Nord Africa ci sono ancora pregevoli resti dell'Impero Romano perfettamente conservati. E' solo da poco tempo che l'integralismo islamico è diventato distruttivo. Molti secoli fa nel mondo islamico c'erano molti studiosi, molti amanti delle scienze. Oggi l'ignoranza imperversa tra di loro. Io, personalmente, ho molta stima per l'Islam, almeno l'antico Islam, anche se sono pienamente convinto che non c'è, né ci potrà mai essere alcuna possibilità di convivenza: ognuno se ne deve stare a casa sua!!!!!

handy13

Mer, 20/01/2016 - 15:51

..il Papa li perdonerà,...Lui è tanto buono,.. ...ma a continuare ad essere buoni...