Isis, bimbo spara a un prigioniero nonostante le suppliche

Un video diffuso dallo Stato islamico mostra un bimbo sparare alla testa di un militare iracheno che lo prega di non ucciderlo Sostieni il reportage

Ancora una volta un bambino viene usato dallo Stato islamico per uccidere una presunta spia. Nell'ultimo video pubblicato dagli uomini del Califfo si vede un bambino sulle sponde del fiume Tigri che, pistola alla mano, spara alla testa delle presunte spie.

Coloro che stanno per essere barbaramente ammazzati pregano e supplicano il bambino, ma nulla. Il piccolo terrorista punta la pistola alla testa e spara. Poi i corpi vengono gettati nel fiume. Queste immagini, molto probabilmente, sono state girate lo scorso anno, durante il massacro di Camp Speicher del 12 giugno 2014. In quell'occasione gli jihadisti si scagliarono contro i cadetti dell'Areonautica militare irachena.

I morti furono migliaia. C'è chi parlò di 1700 sciiti uccisi, mentre il governo, in una nota ufficiale, accertò la morte di 1095 persone.

L'Isis alle porte: sostieni il reportage

Commenti

Paul Bearer

Gio, 16/07/2015 - 10:11

Tranquilli fra poco Save-the-children gli pagherà il viaggio e ce lo scaricherà qua. Evviva l'accoglienza e la solidarietà.

Marzio00

Gio, 16/07/2015 - 10:18

Chiamarli barbari è un complimento

Ritratto di kanamara

kanamara

Gio, 16/07/2015 - 10:19

pURTROPPO, QUESTI BAMBINI-SOLDATO MI RICORDANO MOLTO "Cutro anni 80-90" (chi si ricorda i bambini-mafiosi a Carnevale '88-'89?)

corto lirazza

Gio, 16/07/2015 - 10:31

il "sinite parvulos ad me venire" dell'islam

Cinghiale

Gio, 16/07/2015 - 11:16

Chissà quanti bambini così sono arrivati sui barconi. Bravi continuate a farli sbarcare, andateli a prendere e già che ci siete fornitegli una pistola quando sbarcano.

Tuthankamon

Gio, 16/07/2015 - 11:50

Inferno in terra! A questa "cosa" si deve far terra bruciata intorno! Troppa tolleranza di fatto!

titina

Gio, 16/07/2015 - 11:52

fanno diventare dei bambini dei mostri, approfittando che non si rendono conto di quello che fanno. ma Allah vuole questo? Non credo, altrimenti non è un dio , ma un diavolo.

kayak65

Gio, 16/07/2015 - 12:38

poi ci chiedono soldi per aiutare I bambini colpiti dalle guerre...per comprarsi le pallottole da utilizzare per queste barbarie.

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 16/07/2015 - 13:40

Rammento che il Nazareno nei confronti di coloro che avessero scandalizzato un bambino disse: meglio per loro sarebbe che si legassero una macina di mulino al collo si gettassero in mare. Egli perdonò tutti fuorchè i mercanti del tempio e coloro che avessero fatto del male ai ragazzini. Noi invece? buonini buonini buonini...: in fin dei conti sono risorse e nel malaugurato caso sgozzassero qualcuno, pazienza è nella loro cultura.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Gio, 16/07/2015 - 13:41

E gli spot con appelli alla solidarietà, che girano in continuazione nei canali tv e nelle radio, DEVONO FINIRE, DEVONO ESSERE PROIBITI PER LEGGE E LE ASSOCIAZIONI A DELINQUERE DI RIFERIMENTO VANNO SCIOLTE, CANCELLATE, DISINTEGRATE. BASTA SPOT NON GRADITI PER SPINGERE AD UN PIETISMO SUICIDA!

Tikitaka

Gio, 16/07/2015 - 13:54

Uno di questi rientrano tra i 5000 minorenni arrivati sui barconi e poi spariti?

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 16/07/2015 - 14:12

Ciarlatani, per quattro palanche riversate a getto continuo alle mafie nor-africane e nostrane, alle coop rosse e papaline venderebbero l'anima a belzebù.

cabass

Gio, 16/07/2015 - 14:36

@titina: allah è proprio il diavolo! La grande menzogna dell'islam, è dire che è Dio.

franco-a-trier-D

Mar, 15/03/2016 - 17:52

e gli USA stanno a guardare...

franco-a-trier-D

Mar, 15/03/2016 - 17:55

cabass non bestemmiare, non è Allah a fare questi crimini ma sono dei criminali che li compiono non Allah, diciamo che anche le crociate ammazzavano e torturavano domme bambini e vecchi in nome di Dio? o era opera di un fanatismo religioso di una chiesa criminale.

franco-a-trier-D

Mar, 15/03/2016 - 17:55

cabass non bestemmiare, non è Allah a fare questi crimini ma sono dei criminali che li compiono non Allah, diciamo che anche le crociate ammazzavano e torturavano donne, bambini e vecchi in nome di Dio? o era opera di un fanatismo religioso di una chiesa criminale.