Isis, l'allarme da Londra: "Jihadisti con droni radioattivi"

Al summit di Washington sul pericolo legato agli ordigni nucleari o all’utilizzo di sostanze radioattive da parte di gruppi terroristi è stato mostrato un breve video in cui si vedono uomini di Isis impratichirsi nell’uso di droni. Il pericolo è tale che a Washington è stato organizzato una simulazione (war games) per prepararsi ad affrontare una simile minacce. A rivelare il nuovo possibile piano di attacchi dei jihadisti dell'Isis è il Daily Telegraph.

Secondo alcune indiscrezioni da parte dei servizi britannici e confermate dal premier David Cameron, i jihadisti potrebbero usare normalissimi droni carichi di uranio impoverito per colpire le città occidentali. Si tratta di uranio come quello impiegato nelle macchine per le radiografie o la radioterapia che una volta polverizzato può essere spruzzato in microparticelle come una sorta di insetticida, letale se inalato. Secondo i servizi di intelligence questa nuova arma potrebbe, nello spazio di pochi minuti, spargere aria radioattiva in un'area vasta quanto una città. I sintomi dell'avvelenamento nucleare arriverebbero dopo ore o dopo giorni. Il fronte del terrore dunque continua a prepare le sue armi per colpire ancora al cuore l'Occidente.

Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 02/04/2016 - 22:35

e perchè non lo facciamo noi a loro una buona volta?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 03/04/2016 - 00:55

E Renzi invece continua a parlare di sconfiggere l'ISIS con la cultura. MANDERÀ DEI DRONI CON ALTOPARLANTI CHE RECITINO LA DIVINA COMMEDIA AI DRONI RADIOATTIVI.

Jimisong007

Dom, 03/04/2016 - 01:32

Dateci fucili da caccia e abbattiamo tutti i droni, buoni e cattivi

ernestorebolledo

Dom, 03/04/2016 - 01:42

I governi creare il panico

ernestorebolledo

Dom, 03/04/2016 - 01:47

creare il panico per sopprimere i diritti dei lavoratori, il legittimo diritto di dimostrare e fare scioperi

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 03/04/2016 - 07:27

TORNO A RIPETERMI. L UNICA SOLUZIONE E'SGANCIARE UN PAIO DI PILLOLONI ATOMIC SUL CALIFFATO

Raoul Pontalti

Dom, 03/04/2016 - 13:37

Ma quando mai si usa uranio e per giunta impoverito nelle "macchine per le radiografie e la radioterapia"? Quelle macchine generano raggi X e gamma ma non usano uranio, bensì...corrente elettrica! Per la radioterapia interna e la radiodiagnosi invece si usano diversi isotopi radioattivi come Tecnezio 99m, Fluoro 18, Renio 188, Cobalto 60, Iodio 131, Iodio 125, Tallio 201, etc. ma non uranio 238 che il costituente pressoché totale dell'uranio impoverito. L'uranio poi, prescindendo dalla sua radioattività (assai scarsa nell'uranio impoverito e anche in quello naturale) E' IL VELENO MINERALE PIU' POTENTE CHE ESISTA! (quello biologico è invece il botulino) e quindi non può essere impiegato nella terapia e nella diagnostica interna. I droni di ISIS dunque saranno caricati con radioisotopi ospedalieri non uranici.

routier

Lun, 04/04/2016 - 19:25

Premesso che per essere efficaci dovranno volare a medio/bassa quota, penso che per gli appassionati di tiro a volo (piattello), che sono assai numerosi, sarà un assoluto divertimento e per di più gratuito. "Omne enim peccatum est defensio" (per ogni offesa esiste una difesa)