Israele, profanato cimitero cristiano

Divelte le lapidi e imbrattati i muri con graffiti. È il terzo episodio in poche settimane

Una delle croci divelte al cimitero cattolico

Ancora un episodio di vandalismo contro i cristiani in Israele: a Nazareth è stato profanato un cimitero cristiano, dove ignoti hanno divelto le lapidi e imbrattato i muri con graffiti.

Poco meno di una settimana fa la Chiesa della Dormizione a Gerusalemme è stata imbrattata con scritte minacciose in ebraico e nei giorni scorsi la polizia per quell’episodio ha arrestato due minori ebrei. A metà dicembre era stato profanato invece il cimitero di Beit Jamal, non lontano da Beit Shemesh, a ovest di Gerusalemme. allora, le croci di legno e di cemento (nella foto) erano state distrutte.

Commenti
Ritratto di Dobermann

Dobermann

Ven, 22/01/2016 - 11:07

Il prezzo dell'ecumenismo

Edith Frolla

Ven, 22/01/2016 - 11:16

Ennesimo episodio di violenza da parte dei coloni ebrei verso i cristiani Palestinesi. Fermateli !

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Ven, 22/01/2016 - 11:33

Ci si mettono anche loro?

VESPA50

Ven, 22/01/2016 - 12:13

Frolla cosa ti FROLLA per la testa. Guarda che sono i palestinesi tuoi amici a disturbare costantemente il can che dorme. Sparatorie contro gli Israeliani, accoltellamenti, investimenti con le auto. Certo che poi la pazienza di Israele non dura in eterno

Gyro

Ven, 22/01/2016 - 14:23

Gli ebrei sono gli assassi di Gesù (ovvero di dio), logico che quindi odino i Cristiani.

buri

Ven, 22/01/2016 - 17:32

Gli estremisti ebrei hanno forse deciso di rovinare i buoni rapporti tra Istaele e l'europa? se è così hanno scelto la strada giusta

Edith Frolla

Ven, 22/01/2016 - 17:35

VESPA50 se gli ebrei se ne stessero a casa loro anziché occupare le terre altrui non avrebbero quei problemi