Israeliano scompare in Cisgiordania: forse un rapimento

Un giovane ha chiamato la polizia poco dopo le 16, raccontando che il suo amico non aveva più fatto ritorno dopo che si era allontanato per riparare una gomma bucata

Soldati israeliani impegnati in un'operazione fuori Hebron, in Cisgiordania

Ricerche e perquisizioni in corso in Cisgiordania, nella regione di Hebron, dopo che è stato lanciato l’allarme per un israeliano scomparso che si teme possa essere stato rapito. Secondo quanto riferisce Yedioth Ahronoth, un giovane ha chiamato la polizia poco dopo le 16, raccontando che il suo amico non aveva più fatto ritorno dopo che si era allontanato per cercare strumenti per riparare una ruota bucata

La polizia, insieme a unità dell’esercito, ha immediatamente lanciato le ricerche nella zona tra Kiryat Arba e Beit Einun, non lontano da dove la scorsa estate tre ragazzi furono rapiti e uccisi da miliziani palestinesi. Le forze di sicurezza non hanno voluto dare nessun particolare sulla persona scomparsa, di cui si sa solo che ha 22 anni è viene da Beersheba, nel sud d’Israele. I due giovani erano statai alla Tomba dei Patriarchi a Hebron e stavano tronando a casa.
"Più tempo passa, più aumentano serie preoccupazioni per la sua vita", ha commentato una fonte della sicurezza citata dal Jerusalem Post, secondo cui il villaggio in Cisgiordania di Beit Einun è considerato una roccaforte di Hamas.