Istanbul, il ministro: "Identificato l'attentatore"

L'annuncio del ministro degli Esteri turco dopo il rilascio del kirghizo arrestato ieri. Prorogato di tre mesi lo stato di emergenza

Sarebbe stato identificato il killer del Reina, l'uomo che la notte del 31 dicembre ha assaltato la discoteca di Istanbul uccidendo 39 persone.

Ad annunciarlo è stato il ministro degli Esteri turco Mavlut Cavusoglu in un'intervista televisiva con l'agenzia di stampa statale Anadolu, dopo che ieri era stato prima arrestato e poi rilasciato un 28enne kirghizo, Iakhe Mashrapov. Cavusoglu non ha reso nota l'identità dell'attentatore, ma l'uomo sarebbe ancora in fuga. L'attenzione si sarebbe spostata verso la zona di Smirne, sulla costa occidentale del Paese, dove la polizia ha arrestato 27 persone di 3 famiglie che pare convivessero con il terrorista nella città di Konya, nel centro della Turchia.

Secondo le ricostruzioni della stampa turca, l’attentatore sarebbe arrivato in Turchia dalla Siria: non è chiaro quando, ma l’uomo era nella provincia anatolica il 22 novembre scorso, e poi si è spostato a Istanbul. A Konya era arrivato con la moglie e i due figli e ha affittato un casa. I familiari sono stati fermati. Secondo il quotidiano Hurriyet, la polizia ritiene che a Konya risieda Yusuf Hoca, il capo della cellula dell’Isis in Turchia, che avrebbe ideato l’attentato nel club Reina.

Intanto il parlamento turco ha approvato l’estensione di tre mesi dello stato d’emergenza.

Commenti

ceppo

Mer, 04/01/2017 - 09:07

capirai che soddisfazione hahaha

steacanessa

Mer, 04/01/2017 - 09:12

Il dittatore islamico ha fatto fuori i migliori poliziotti. Gli sono rimasti gli incapaci accecati dal suo stesso credo. Quante ne sentiremo ancora?

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 04/01/2017 - 09:22

Bene, allora foto ovunque e taglia pesante, vivo o morto. Vediamo se qualcuno lo protegge.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 04/01/2017 - 11:02

---gli europei sono avanti--nell'organizzarsi attentati fai da te---la turchia ci prova ---ma deve ancora oliare la macchina--intanto l'obiettivo di estendere lo stato di emergenza è stato raggiunto--votato ed approvato---hasta

giolio

Mer, 04/01/2017 - 11:05

bisogna (se si può ) prenderli vivi per farli parlare giacché la morte non fa loro paura , ma.... attenzione segreto assoluto e niente avvocato difensore( IGNORARE LE LEGGI INTERNAZIONALI )

venco

Mer, 04/01/2017 - 12:08

Sono convinto che Erdogan non sia tanto dispiaciuto di questa strage.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 04/01/2017 - 12:09

E siamo già a tre colpevoli...i primi due puntualmente scagionati.

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 04/01/2017 - 15:31

Ha poca rilevanza chi sia e chi non sia.. è un esercito di combattenti che vuole sterminarci.. i loro gesti come il loro odio sono intercambiabili gli uni con gli altri.- e chi riesce a colpirci rappresenta ben altro che se stesso.- il problema va risolto altrove. anzitutto con la consapevolezza di una guerra dichiarataci.- colpire il soldato nemico serve a nulla se non si annienta il loro esercito.

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 04/01/2017 - 15:44

@Elkid.. checchèsenedica..a me sorge sempre il dubbio su ogni evento che accade in quel della Turchia. Il Fratello Musulmano Erdogan potrebbe aver osservato con una certa apprensione ciò che accadde ai suoi "fratelli" in Egitto, e a questo scopo si potrebbe anche arrivare a.. ..pensar male.- così come in Egitto i Fratelli Musulmani fedeli (ex) fratelli di Erdogan...

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 04/01/2017 - 16:29

... che sia l'ennesima identificazione fasulla?