Gli italiani di New York boicottano il Columbus Day in protesta

I leader della comunità non saranno presenti per protestare contro il sindaco

È ancora polemica, negli Stati Uniti, sui monumenti considerati simbolo di oppressione. Questa volta è a New York che si concentra la protesta, con la comunità italo-americana che ha scelto di boicottare il Columbus Day, giorno che ricorda l'arrivo in America dell'esploratore nel 1492.

La poemica tra la comuntà e il sindaco Bill de Blasio - anche lui di origini italiane - è sorta quando il primo cittadino democratico ha istituito una commissione per valutare se e quali monumenti della città debbano essere rimossi, come già accaduto a molti dedicati ai sudisti altrove, includendo anche le statue di Colombo, accusato di essere "un genocida".

Finito nella "lista nera" anche l'esploratore, la comunità ha fatto sentire la sua voce, accusando il sindaco di rinnegare le sue origini e di essere un "falso italiano". Ad agosto il monumento a Colombo nel Queen era già stato vandalizzato e dal consiglio comunale era arrivato il suggerimento di rimuovere la statua di Columbus Circle.

A Los Angeles, poi, il Columbus Day è stato cancellato con appena un voto contrario in consiglio comunale,

Commenti
Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 05/10/2017 - 13:50

Da "Caribardo" al monumento alla "sterlina"?

killkoms

Gio, 05/10/2017 - 14:58

taci rinnegato!

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 05/10/2017 - 15:19

Che palle il politically correct!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 05/10/2017 - 17:31

killkoms: io i patrioti li prendo a pernacchie. I patrioti di qualunque abominevole patria! E le patri sono tutte abominevoli.

killkoms

Gio, 05/10/2017 - 18:09

avrai la cittadinanza di qualche paese o ti basta solo essere islamico?

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Gio, 05/10/2017 - 20:27

certo, togliamo la statua di Colombo e mettiamoci quella di Marylin Manson....che massa di idioti!

venco

Gio, 05/10/2017 - 20:31

Allora tutti i nordamericani sono figli di genocidi, e dovrebbero rientrare tutti in Europa al più presto, e scusarsi con i nativi rimasti.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Omar El Mukhtar

Anonimo (non verificato)

killkoms

Ven, 06/10/2017 - 13:40

@venco,e dovrebbero tornare in africa tutti gli afro-americani!anzi no! quelli avrebbero "diritto di risarcimento",per essere stati ivi portati da schiavi,visto che persino gli Cherokee (tra gli indiani più evoluti) possedevano schiavi africani! p.s.,de blasio è u c()mane,ma la cosa grave è che abb9ia accostato il nome di Colombo al genocidio dei nativi anche lo scienziato Hawking,che ignorante non è!l'america si chiama così da amerigo vespucci,colui che capì che era un nuovo continente,perché colombo morì convinto di avere raggiunto l'asia!