Ivanka Trump nel mirino dell'Fbi

Nel mirino degli agenti federali i negoziati per la realizzazione del Trump International Hotel and Tower a Vancouver. La figlia del presidente potrebbe perdere l'accesso ai documenti riservati

Non c'è solo Jared Kushner sotto la lente d'ingrandimento. Nel mirino dei federali finisce anche la figlia del presidente Usa, Ivanka Trump. L'Fbi infatti sta indagando su uno degli accordi che riguardano gli affari commerciali internazionali di Ivanka. Lo rivela la Cnn, che cita due fonti. Ma di cosa si tratta? Negoziati e finanziamenti relativi alla realizzazione del Trump International Hotel and Tower di Vancouver (Canada). La Cnn spiega che l'indagine potrebbe dare molto fastidio a Ivanka, impedendole di ottenere il "via libera" di sicurezza per l'accesso ai documenti top secret, in quanto consigliera del presidente.

L'Fbi sta setacciando gli accordi stretti sia da Ivanka sia dal marito, per capire se qualcuno di questi possa averli resi vulnerabili a pressioni da parte di agenti stranieri, compresa la Cina. Kushner di recente ha perso l'accesso alle informazioni classificate più sensibili della Casa Bianca. Le indagini sui possibili legami esteri sono la prassi, come ammette la stessa Cnn, verso chi aspiri al nullaosta per l'accesso a documenti riservati. Resta da capire se emergeranno, o meno, nei confronti di Ivanka, elementi tali da rendere sconsigliabile la concessione del via libera ai documenti.

Nonostante le difficoltà la giovane coppia non vuol mollare. E Kushner si prepara, con la benedizione di Trump, a gestire i prossimi importanti appuntanti per l'agenda mediorientale degli Stati Uniti, a partire dalla visita a Washington a fine marzo del potente principe ereditario saudita, Mohammed Bin Salman, che ha un grande rapporto di amicizia con Kushner.

Commenti

agosvac

Ven, 02/03/2018 - 12:52

Credo che non si era mai vista negli USA una tale persecuzione da parte dell'FBI nei confronti di un Presidente eletto e della sua famiglia! A questo punto le cose sono arrivate ad un punto tale che o sopravviverà il Presidente oppure l'FBI!!! Inimmaginabile che Trump potrà accettare questa FBI!!!

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Ven, 02/03/2018 - 13:03

Sono da anni negli USA, e questa notizia sul Giornale,non la trovo sui quotidiani USA ne danno notizia i TG nazionali americani.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 02/03/2018 - 13:07

L'ombra del sospetto cala sull'FBI per il lassismo perpetrato con Obama, contro la Madrepatria e la sua ragion di Stato. Infatti l'infido e bellicoso islamico poteva istigare impunemente "Primavere arabe", terrorismo a go-go e disastri ambientali, perché corrompeva l'Agenzia, indebitando le casse federali, ma i cordoni della borsa si sono stretti e la musica è cambiata, perciò l'America sta tornando ad essere grande.

Tarantasio

Ven, 02/03/2018 - 13:07

schiumano rabbia ... le loro frecciate quotidiane lo rafforzano...

idleproc

Ven, 02/03/2018 - 13:32

Al di là dello specifico, il partito unico transcontinentale opera a pieno regime. Con tutto quello che hanno combinato la Klinton&Lobbies, c'è solo che da ridere.

Malacappa

Ven, 02/03/2018 - 13:46

L'accesso a casa mia l'avra'sempre