Per Ivanka Trump ruolo ufficiale da consigliera del Presidente

La figlia di Donald sarà impiegata della Casa Bianca, ma senza uno stipendio

È da oggi più chiara la posizione di Ivanka Trump, figlia del presidente statunitense, alla Casa Bianca, con la definizione per lei di un ruolo ufficiale, quello di consigliera del padre, che non prevede alcun tipo di retribuzione.

Se in questi mesi aveva fatto discutere la prossimità di Ivanka al padre, che da qualcuno era stata giudicata fuori luogo, posto che non aveva un posto nell'amministrazione americana, ora anche lei entra ufficialmente nello staff allargato di Trump, come il marito Jared Kushner, senior advisor della presidenza.

"L'impegno di Ivanka come impiegata senza uno stipendio ribadisce il nostro impegno per l'etica, la trasparenza e la conformità e le dà maggiori opportunità di guidare iniziative che portino a benefici reali per gli americani", si legge in un comunicato della Casa Bianca.

Dall'insediamento di Trump, la figlia è stata spesso vista con lui anche in occasioni ufficiali, incluso il faccia a faccia con il primo ministro giapponese Shinzo Abe a gennaio e la tavola rotonda con il cancelliere tedesco Angela Merkel, durante la visita del leader tedesco alla Casa Bianca.

Commenti

alox

Gio, 30/03/2017 - 18:50

Qualche settimana fa’ diceva cha avrebbe fatto solo la figlia ...nepotismo lampante e falsa tale e quale al padre!

alox

Gio, 30/03/2017 - 21:02

...visto che Congresso e Senato fanno fatica a passare le proposte Trump crea un ufficio a misura e si elegge i consiglieri di famiglia: un fenomeno da baraccone!