Juncker ora piange: "La Brexit? Un fallimento e una tragedia"

Il Presidente della Commissione Europea si confida alla BBC: "Il giorno in cui Londra lascerà la Ue mi sentirò molto triste: è un fallimento"

Secondo il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker la Brexit è stata "un fallimento" per la Ue.

In un'intervista alla BBC, il capo dell'organo esecutivo dell'Unione traccia un bilancio della storia e delle politiche comunitarie a sessant'anni dalla firma dei Trattati di Roma, che diedero vita alla Comunità economica europea. "Non siamo nella forma migliore, certo - ha spiegato Juncker - Quando il Regno Unito uscirà dalla Ue mi sentirò molto triste. L'uscita di Londra è un tragedia, un fallimento e una tragedia."

"Sentiremo la mancanza del Regno Unito - prosegue il presidente della Commissione - Ma non provo ostilità: esso è parte dell'Europa e spero avremo una relazione amichevole nei prossimi decenni". Ma la preoccupazione maggiore è quella che la Brexit possa essere seguita da altri abbandoni: se tre o quattro altri Paesi dovessero lasciare la casa comune, l'intero edificio della Ue collasserebbe, anche se a questo proposito Juncker esprime ottimismo.

Gentiloni rilancia: "Ripensare l'Europa"

Il presidente della Commissione arriverà domani a Roma per l'anniversario dei Trattati, accolto dal presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni. E anche Gentiloni, incontrando questa mattina le associazioni degli imprenditori, ha ribadito che "nessuno vuole un'Europa divisa".

"Serve maggiore integrazione e maggiore unità - ha spiegato il premier - L' Europa è unita e indivisibile, ma serve un'idea comune in aree come la difesa e la sicurezza. L'Europa si trova di fronte a differenti sfide anche nuove, da Brexit al rinascere del protezionismo, ma abbiamo una opportunità per reagire."

Commenti

giancristi

Ven, 24/03/2017 - 11:51

Juncker non pianga, ma la smetta con la solfa dei migranti. Brexit è stata causata dalla invasione dei migranti: soprattutto quelli che arrivano dall'Africa! La vista dei barconi suscita terrore: gli inglesi non vogliono avere niente a che fare con uno stato colabrodo come l'Italia.

Una-mattina-mi-...

Ven, 24/03/2017 - 11:57

SI TIRERA' SU CON IL SOLITO CICCHETTO. CERTO CHE COMMUOVE PROPRIO IL FATTO CHE JUNCKER SI PREOCCUPI DELLA GRAN BRETAGNA, MENTRE SE NE STRAFREGA DEGLI ALTRI EUROPEI, CHE NEMMENO POSSONO VOTARE E AI QUALI NULLA E' STATO CHIESTO, MA IMPOSTO.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 24/03/2017 - 12:24

Visto lo tzunami islamico abbattutosi sul Regno Unito, il referendum della Brexit, va inteso contro Cameron che per dare retta a Obama, si era macchiato di tradimento contro Berlusconi che governava alla grande il problema dei migranti. Purtroppo anche la Merkel, Sarcò, e il Napolitano sono in colpa.

Ritratto di bimbo

bimbo

Ven, 24/03/2017 - 12:25

Chi è causa dei suoi mali pianga per se stesso e senza frignare..

Jimisong007

Ven, 24/03/2017 - 12:40

Gia sente l'eco nel portsfoglio

Ritratto di Auramaga

Auramaga

Ven, 24/03/2017 - 12:43

la UE non ha fallito con il Brexit. la UE ha fallito quando ha smesso di ascoltare i cittadini europei

Massimo Bocci

Ven, 24/03/2017 - 12:44

Le sue lacrime di coccodrillo, (gli hanno annacquato il DINK!!!) fanno il paio con il giubilo di un popolo liberatosi da un simile GIOGO DI LADRI!!! Credo proprio che la data di questa liberazione (DI POPOLO POPULISTA)sarà fatta la più grande festa uguale o di più di quella che hanno fatto sulla vittoria del terzo Reich,perché qui non hanno avuto bisogno di alleati a fatto tutto da se un vero popolo ... SOVRANO!!!

lupo1963

Ven, 24/03/2017 - 12:50

Gli e' presa la sbornia triste ...

Riflessioni_de

Ven, 24/03/2017 - 12:58

Junker farebbe bene a lasciare la sua poltrona a qualcuno piu' capace! Piangere potra' farlo ritirandosi in un angoletto per il "mea culpa"! I Problemi li conosce; difesa, sicurezza ed io aggiungerei mancanza di solidarieta' dei Paesi ricchi nei confronti dei tanti disoccupati nel sud Europa!Sicurezza; ma cosa ha fatto lui come capo della commissione europea nel pieno dell'emergenza immgrati e prima dell'exit? I nomi sentiti sono stati; Merkel e Orban e appunto quest’ultimo , potra’ avere anche tanti difetti, ma almeno e’ stato l’unico a pensare alla difesa e la sicurezza dell'Europa e resta anche l'unico politico a cui io affiderei l'incarico di farlo!

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 24/03/2017 - 13:07

Se ne accorgerà quando usciranno tutti gli altri! Potrà sempre tirarsi su il morale con vagonate di whiskey scozzese,così, per ripicca.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 24/03/2017 - 13:12

L'Europa obamizzata è la peggior nemica dei cittadini europei. Dopo il "passo indietro" con obtorto collo di Berlusconi, la Francia ha defenestrato Sarcò dall'Eliseo, Cameron usciva di Downing Street. Aspettiamo che la Merkel si suicidi nel bunker, così dopo ripartiranno le insabbiate indagini del saccheggi alle banche italiane, mentre genuflesso in Vaticano se ne sta Prodi Romano.

agosvac

Ven, 24/03/2017 - 13:13

Le lacrime di juncker somigliano tanto alle lacrime del coccodrillo che mangia, mangia e poi , non riuscendo a digerire, piange!!! Forse juncker dovrebbe chiedersi il motivo per cui il Regno Unito ha ritenuto opportuno andarsene, invece di dire che è stato un fallimento. L'UE, così come è, cioè una dipendenza di cruccolandia, fa bellamente schifo! Ovvio che gli inglesi se ne siano andati, loro con i crucchi hanno già avuto a che fare nella seconda guerra mondiale. Non sarei meravigliato che se ne andassero altri paesi, i più coraggiosi o, forse , quelli che hanno più da perdere permanendovi. Il problema è che quel che era stato un sogno è diventato un vero incubo!!!!!

francobozzetti

Ven, 24/03/2017 - 13:26

Chi semina vento...

Ritratto di veronika

veronika

Ven, 24/03/2017 - 13:43

certo che piange, è il secondo contribuente del baraccone...

Ritratto di veronika

veronika

Ven, 24/03/2017 - 13:44

stia tranquillo per il whiskey, che la scozia vuole rientrare.

billyserrano

Ven, 24/03/2017 - 13:49

E magari chiedersi come mai hanno votato per la brexit no vero? O ti disperi perchè non potrai più bere del buon whisky?

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 24/03/2017 - 14:04

Tranquilli, è normali che gli etilisti, abbiano crisi, anche di pianto..come scende il tasso alcolico, si riprendono, dimenticando quanto accaduto...vedi feste dis.unità e csa!

Blueray

Ven, 24/03/2017 - 14:36

E questo è solo l'inizio caro Junker. La vostra autoreferenzialità, il non capire i problemi reali della gente, il vulnus di democrazia in base al quale le elezioni sono solo un fastidio da inertizzare, l'apoteosi dell'austerità, ma in primis la scellerata politica migratoria e dell'accoglienza indiscriminata e gli obblighi delle quote per ora falliti, nonché le minacce di sanzioni e di procedure d'infrazione per ogni deiezione di moscerino, finiranno per lasciarvi col cerino in mano. Sarà sempre e comunque troppo tardi per questa classe politica europea nemica dei propri popoli.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 24/03/2017 - 15:24

se Juncker piange, io rido. è un riflesso condizionato

Luigi Farinelli

Mer, 29/03/2017 - 10:00

Il fallimento è questa Europa di burocrati parassiti, inutili, controproducenti e mortiferi. Come Juncker, appunto.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mer, 29/03/2017 - 14:14

Non avra' problemi a tirarsi su con un bicchierino..

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Mer, 29/03/2017 - 14:16

sapessi come siamo tristi noi a solo vedere la tua faccia da ubriacone! consolati con abbondanti bevute insieme al tuo amico kapo'