Kabul,donna linciata era innocente:arresti

"Non ci sono prove a sostegno delle accuse", ha detto il capo della polizia investigativa criminale

La 27enne afghana Farkhunda, uccisa giovedì a Kabul in un linciaggio compiuto da una folla di persone che la accusavano di avere bruciato una copia del Corano, in realtà non ha mai bruciato il libro sacro musulmano. Lo ha detto uno degli inquirenti, il generale Mohammad Zahir, parlando con i giornalisti durante i funerali della giovane che si sono tenuti oggi. "Farkhunda era totalmente innocente", ha detto. Alcune immagini amatoriali che circolano sui social network mostrano che la polizia, presente sul posto, non aveva fatto nulla per salvare la donna, che è stata uccisa in pieno giorno nel centro della città.

Zahir ha promesso che saranno punite tutti i coinvolti e ha detto che 13 persone, fra cui otto poliziotti, sono già state arrestate. Il fratello di Farkhunda riferisce che era un'insegnante di studi islamici e nega la notizia diffusa da alcuni media secondo cui la donna aveva problemi mentali, spiegando che si tratta di una difesa inventata dal padre, che voleva proteggere la famiglia dopo che la polizia aveva chiesto loro di lasciare la città per la loro sicurezza.

Commenti

clz200

Dom, 22/03/2015 - 17:55

Non mi interessa

Franco Ruggieri

Dom, 22/03/2015 - 19:03

Lo ripeto fino alla noia, il corano non può essere stato dettato da Dio: 1) Dio non ha bisogno degli uomini per eliminare altri uomini perché è onnipotente. 2) Non è possibile che nel corano ci siano 225 punti corretti o abrogati da altre parti del corano: Dio è infallibile. I casi sono due: o maometto se lo è inventato da solo infarcendolo di cose pseudo-divine per ammantarsi di un'aureola lui stesso, oppure, per chi ci crede, non è stato dettato da Dio ma da satana.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 22/03/2015 - 21:13

Ma si può ragionare in una società così composta?

Tuvok

Dom, 22/03/2015 - 21:55

La donna era innocente? Anche se fosse stata colpevole la punizione mi sembra un filino eccessiva. Che schifo di paese!

salvatore40

Dom, 22/03/2015 - 22:22

Nella concezione musulmana il Corano non è solo un Libro contenente la parola di Dio, è proprio esso stesso,il Libro, fisicamente la parola divina scesa dal cielo e consegnata a Muhammad. Il profeta adunque è solo latore,un postino che trasmette ai veri credenti una lettera,a mo' di "c'è posta per te"!Tutti i libri possono- in certi casi devono- essere distrutti.bruciati. Tranne il Corano. Mi viene un'idea. Perché l'Islam non si fa consegnare dal Vaticano l'Index librorum prohibitorum? Troverebbe una gran parte di lavoro gia fatta!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 23/03/2015 - 00:49

Chi continua a parlare di islam moderato non si rende conto che questo assurdo fanatismo cieco e irrazionale verso un libro sta entrando subdolamente nel nostro mondo. Un libro scritto da Maometto che nel suo harem aveva una moglie di nove anni con cui deliziarsi mentre lo scriveva. A DISTANZA DI 1300 ANNI UN CERTO AL BAGHDADI CI RIPETE IN TV I MEDESIMI DELIRI SANGUINARI DI QUEL LIBRO. È questo il peggior incubo della nostra epoca?

Tuthankamon

Lun, 23/03/2015 - 07:56

In queste societa', un linciaggio in stile medioevale dopo che la folla e' stata aizzata per bene, e' la normalita'! Uno dei tanti motivi per non ritenere possibile un dialogo!