L'agente eroe che ha fermato il killer di Toronto: "A terra o ti sparo"

L'agente si è trovato faccia a faccia con lo studente dopo che questi aveva falciato i pedoni. "Sparami in testa", ha urlato il killer

Un botta e risposta tra la vita e la morte. Il poliziotto che ha fermato il killer di Toronto è riuscito a non perdere il controllo. "A terra o ti sparo", avrebbe detto lo studente responsabile della strage, Alek Minassian, mentre questo faceva segno di avere una pistola. I due si fronteggiano, l'autista urla "uccidimi" ma l'agente non cede. Lo catturerà e basta, senza passare al fuoco.

"Una gran persona", così il presidente dell'associazione della polizia Mike McCormack ha definito l'agente. Ma il poliziotto lo smorza: "Ho fatto solo il mio dovere" (GUARDA IL VIDEO) Su Twitter sono diverse le persone che elogiano il sangue freddo dell'agente. "Lodiamo il poliziotto per il suo controllo e la sua professionalità", scrive il legale della città William Jaksa. "Non sparando al sospetto quando puntava un’arma contro di loro gli agenti di Toronto hanno dimostrato notevole controllo", twetta Ari Goldkind, un collega.

Commenti

cgf

Mar, 24/04/2018 - 10:46

negli USA lo avrebbero talmente riempito di piombo che avrebbe raddoppiato il peso ed avrebbero fatto fatica a riconoscerlo.