L'America mette in guardia i turisti: "Rischio attentati in Europa"

In una nota del Dipartimento di Stato l'allerta americana per il periodo natalizio

La propaganda jihadista non si è fatta mancare minacce, promettendo di far piovere sangue su Roma nel perodo di Natale. E negli Stati Uniti non ci hanno messo molto a recepire il messaggio, diramando un'allerta per i cittadini americani che specifica che "specialmente durante le vacanze c'è un maggior rischio di attentati in tutta Europa ed è necessario muoversi con prudenza".

La preoccupazione degli americani, si legge nella nota pubblicata sul sito dedicato ai viaggiatori, è data dal fatto che una catena di avvenimenti fa dire che tanto Al Qaida quanto il sedicente Stato islamico sono in grado di colpire e lo stanno facendo. "Lo scorso anno - si legge - sono state compiute stragi con attacchi avvenuti al mercato di Natale a Berlino, in Germania a dicembre, e in una discoteca di Istanbul, in Turchia, a capodanno".

"I cittadini statunitensi - conclude la nota - devono sempre rimanere in allerta rispetto alla possibilità che simpatizzanti dei terroristi o estremisti autoradicalizzati possano compiere attacchi".

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 17/11/2017 - 10:57

"è necessario muoversi con prudenza". Non è forse quello che già sta facendo il nostro democraticissimo esecutivo accogliendo cani e porci dall'Africa?

Reip

Ven, 17/11/2017 - 10:57

Venghino signori venghino... L’Italia apre le porte dell’Europa a tutti, a cani, e a porci, a islamici, e a finti profughi clandestini! Si accomodino pure! Prego... Fate come se fosse quel cesso di casa vostra! Il nostro paese garantisce, trasporto e soggiorno con vitto e alloggio anche a scafisti e terroristi, a pedofili e stupratori, il tutto a spese dei cittadini italiani e con la benedizione del papa!

routier

Ven, 17/11/2017 - 11:33

Spero non succeda nulla ma..."occhio"! Gli italiani non saranno molto svegli ma sono vendicativi!

AndyFay

Ven, 17/11/2017 - 11:52

Questi porci del PD hanno ridotto l’Italia in queste condizioni. Nonostante tutto ci sono ancora troppi italiani dalla loro parte.

alberto_his

Ven, 17/11/2017 - 12:11

Invece negli USA non sono a rischio di attentati o stragi, lì si sta sicuri...

carlo196

Ven, 17/11/2017 - 12:37

L'Europa dovrebbe mettere in guardia anche i turisti che vogliono andare negli USA visto che da loro c'è il rischio di prendere qualche pallottola vagante dato il gran numero di "sceriffi" in circolazione. Mi ricordo che negli anni 90 un turista italiano fu colpito da un proiettile nel corso di una sparatoria in cui non c'entrava un bel niente, ebbene fu curato in ospedale ma gli fu presentato un conto per le cure di oltre 200 milioni delle vecchie lire. Se questi sono gli USA è forse meglio restare in Europa.

dagoleo

Ven, 17/11/2017 - 13:37

muoversi con prudenza. Infatti il nostro governo è estremamente prudente e controlla con la massima attenzione gl'immigrati clandestini. Nulla sfugge all'occhio vigile di Alfano e Minniti. Grazie a loro saremo al sicuro e da noi non accadrà nulla. Italiani, potete andare a divertirvi con la massima tranquillità.

agosvac

Ven, 17/11/2017 - 13:50

Probabilmente i cittadini statunitensi sono più al sicuro in alcuni paesi europei che a casa loro. Finora né isis né altri gruppi di terroristi hanno colpito l'America perché erano dagli americani sovvenzionati. Ora che le cose stanno per cambiare non c'è più alcun motivo per non agire contro gli USA.