L'Austria sospende le richieste d'asilo: "Troppi profughi, basta"

Il governo di Vienna intende usare questa misura choc per fare pressione sugli altri Stati Ue e costringerli a ripartire il carico dell'accoglienza

Era solo questione di tempo. Sommersa da un'ondata di immigrazione che non conosce precedenti negli ultimi decenni, l'Austria starebbe sospendendo le richieste d'asilo.

Il ministro degli interni Johanna Mikl-Leitner ha ordinato il blocco dell'esame delle richieste di asilo come strumento di pressione sugli altri Stati dell'Unione Europea, a cui chiede di impegnarsi maggiormente per l'accoglienza dei migranti.

Vienna deve "fermare il treno espresso per l'asilo", ha spiegato il ministro: la proverbiale efficienza dell'amministrazione pubblica austriaca ha fatto sì che il Paese divenisse meta privilegiata degli immigrati disposti a tutto pur di ottenere lo status di rifugiato, in attesa per mesi in centri di accoglienza che ospitano migliaia di persone. In rapporto alla popolazione, infatti, l'Austria è uno degli Stati con più richiedenti asilo.

Le nuove direttive impartite da Vienna sarebbero volte ad accogliere tutte le domande d'asilo, ma senza esaminarle, lasciando i richiedenti in attesa. L'obiettivo è quello di riportare il tema della ripartizione dell'accoglienza tra tutti i Paesi europei nelle discussioni dell'Unione Europea in programma per settimana prossima.

Commenti
Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 14/06/2015 - 16:56

Indovinate dove andranno i richiedenti asilo respinti dall'Austria? Coraggio, la risposta è facile facile...

elpaso21

Dom, 14/06/2015 - 17:39

Vabbè, ma noi schieriamo i gendarmi alla frontiera e non li facciamo passare..

ney37

Dom, 14/06/2015 - 18:27

il Bliderberg ha deciso

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Dom, 14/06/2015 - 18:40

Ma no, dai, lasciamoli passare! Male che vada, Renzi ha sempre il piano B.

franco-a-trier-D

Dom, 14/06/2015 - 19:09

fai bene Austria immagina questi clandestini a invadere Vienna..

giovaneitalia

Lun, 15/06/2015 - 16:41

Brava Austria, magari quelli imbecilli dei nostri politici Italiani si accorgono che avete preso una giusta decisione e vi seguono....o forse no!

ambrogiomau

Mer, 27/04/2016 - 16:17

Dovrebbe fare così o almeno pensare di fare così anche l'Italia.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Mer, 27/04/2016 - 20:11

L'Austria si difende dall'invasione, non farlo è un crimine contro la nazione. Ma il nostro è "il paese" del governo più irresponsabile e corrotto dell'occidente che ha ridotto come zombi gran parte degli italiani avviandoli all'estinzione. Qualcosa che somiglia, anche se più ipocrita, all'olocausto degli ebrei. Renzi e soci hanno invitato tutto il continente nero, preziose risorse. Per lor signori preziosissime, soldi a palate e futuri voti.