Il leader delle Farc contro il capitalismo ma con le Nike ai piedi

Il leader delle Farc critica il capitalismo imperialista e la borghesia internazionale ma sfoggia ai piedi l'ultimo modello, costosissimo, di Nike

Polemiche feroci a Bogotá per l’ultimo video del leader delle Farc che, mentre critica il capitalismo imperialista e la borghesia internazionale, sfoggia ai piedi l'ultimo modello, costosissimo, di Nike, simbolo per eccellenza del modello socio-economico che le Forze armate rivoluzionarie della Colombia, combattono da oltre 50 anni, armi in pugno. Nella registrazione Rodrigo Londoño alias 'Timochenko' si rivolge ad una Federazione dei Giovani comunisti argentini criticando pesantemente le sue politiche neoliberali del presidente Mauricio Macri al soldo di "poderosi capitali" stranieri. Un elogio del comunismo ed una feroce disapprovazione del capitalismo che, però, contrasta con le Nike ultimo modello che calza ai piedi, emblema per eccellenza del consumismo occidentale. I social media colombiani ieri hanno immediatamente iniziato a prendere in giro il capo della guerriglia delle Farc, soprattutto dopo la messa in onda di questo servizio

da parte di Noticias Caracol, uno dei notiziari più seguiti nel paese sudamericano. E alla fine, di fronte alla palese ‘contraddizione ideologica’ Timochenko è stato costretto a difendersi, così, su Twitter: “Cosa volevate, che calzassi espadrillas? Se lo avessi fatto mi avreste dato del retrogrado!”.

Annunci

Commenti
Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 18/01/2016 - 14:50

Hai capito Timoschenko? A piedi nudi devi andare e come armi solo lance fatte con canne di bambù! Ma non lo sai che la produzione di armi da fuoco è un fiore all'occhiello del capitalismo? Sii coerente le tue fattele con quello che trovi nella foresta amazzonica.

alox

Lun, 18/01/2016 - 22:31

E' un classico dei leader Comunisti: Maiali!

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 25/02/2016 - 22:19

la storia si ripete, chi sta al potere dittatoriale puo´fare e avere tutto e di piu´guai chi lo critica , vedi STALIN-MAO- e tutta la cricca storica dei poderosi COMUNISTI (LULA & C )