"L'indipendenza della Catalogna è una questione di giorni"

Il presidente della Generalitat torna a sfidare Madrid: "Pronti all'indipendenza"

Dopo uno scontro durissimo tra il re di Spagna e la sindaca di Barcellona, che ha accusato il capo di Stato di "parole indegne", dopo un discorso in cui non ha proposto "nessuna soluzione. Nessun riferimento ai feriti. Nessun appello al dialogo", sostenendo invece che i catalani si siano macchiati di una "slealtà intollerabile", è ora il presidente della Generalitat di Catalogna, Carles Puigdemont a prendere la parola.

Parlando ieri sera con la Bbc, Puigdemont ha messo in chiaro che il percorso verso il distacco da Madrid non si è affatto arrestato e ha anzi detto che "è una questione di giorni" prima che la Catalogna proclami l'indipendenza dalla Spagna, un atto di sfida che arriverà "48 ore dopo che saranno ufficiali i risultati del voto", con tutta probabilità "quando arriveranno gli scrutini del voto dall'estero".

Lo scontro tra Madrid e Barcellona continua intanto con un'indagine per sedizione aperta contro Josep Lluís Trapero, capo della polizia catalana (Mossod d'Esquadra). La suprema corte rivolge la stessa accusa al presidente dell'Assemblea nazionale catalana e all'intendente della polizia regionale Teresa Laplana.

Commenti

Demy

Mer, 04/10/2017 - 11:10

Passaporto Catalano, moneta catalana,immigrazione clandestina catalana,esercito catalano,scuola catalana,welfare catalano,pubblico impiego catalano,visto d'ingresso catalano,.....Autonomia subito e che se la vedano al loro interno.

alfa553

Mer, 04/10/2017 - 11:54

Ma se non sono arrivate le cartoline neanche a Gerona ,in sito di 100 abitanti residenti neanche un avviso del voto una cartolina di legge per indicare dove come e quando il voto.Il voto all'estero ma se non sanno cosa vuol dire.Buffoni,faranno la fine del topo, nella fogna.

Ritratto di marmolada

marmolada

Mer, 04/10/2017 - 11:59

Che senso ha chiedere la secessione e l'indipendenza? Chiedere una completa autonomia stile Alto Adige/Trentino ha un senso non la caxxata della secessione. Ma dove Caxxo vogliono andare che ne hanno pieni i coxxxoni tutti gli stati a tirare avanti e cercano l' Europa per sopravvivere!! Meglio se la facciano passare la "fregola" della secessione perché non ha nessun significato in questo contesto internazionale chiederla. E poi, se le cifre sono quelle dette da tutti (anche dai secessionisti) quelli che vogliono la secessione sono 1/3 degli abitanti. Quindi che caxxo romponooo!!

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 04/10/2017 - 12:12

Trovo veramente strano che taluni figuri cattocomunisti che oggi si stracciano le vesti per l'indipendenza della Catalogna, siano gli stessi che inveivano contro la Brexit... D'altro canto, anche le loro vesti le abbiamo pagate noi...

istituto

Mer, 04/10/2017 - 12:15

È vergognoso notare come quasi tutti i media nostrani non diano quasi mai spazio alle voci ed alle manifestazioni dei Catalani che NON vogliono la secessione. VERGOGNA.