L'Irlanda dice addio a Sharm

Sospesi i voli nello spazio aereo della penisola del Sinai e verso l'aeroporto egiziano di Sharm el Sheikh fino a quando non si capiranno le cause dello schianto dell'aereo russo

Anche l'Irlanda ha sospeso i voli nello spazio aereo della penisola del Sinai e verso l'aeroporto egiziano di Sharm el Sheikh. L'Autorità del'aviazione irlandese (Iaa) ha annunciato oggi di aver ordinato agli "operatori aerei irlandesi" di sospendere i suoi voli. In una dichiarazione rilasciata oggi, la Iaa ha specificato che la misura sarà in vigore "fino a nuovo avviso", o almeno fino a quando non saranno chiarite le cause che hanno portato allo schianto dell'aereo russo sabato scorso.

La decisione è stata presa dopo che le autorità britanniche hanno sospeso i voli da Sharm el Sheikh per il timore che l'incidente potesse essere stato causato da "un ordigno esplosivo" a bordo. Anche il ministero irlandese degli Affari esteri ha consigliato ai cittadini che hanno intenzione di viaggiare o si trovano già a Sharm el Sheikh con un "tour operator britannico" di contattare le agenzie immediatamente.

Commenti

cgf

Gio, 05/11/2015 - 12:26

io di mio sono anni che ho sospeso SSH. :(