Una lunga guerra in Europa: così l'Isis vuole conquistarci

Nuove minacce dello Stato Islamico contro la Francia di Hollande e i suoi alleati. "I vostri bombardamenti sono stati un fallimento, non ci fermerete. Per voi sarà una lunga guerra".

Gli attacchi di venerdì 13 novembre hanno inferto un duro colpo alla Francia e hanno trasmesso un'inquietante messaggio all'intera Europa. Sono 130 le vittime delle armi jihadiste a Parigi. Non solo francesi, ma anche persone provenienti da ben 14 Paesi diversi (Algeria, Belgio, Gran Bretagna, Cile, Germania, Italia, Messico, Marocco, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia, Tunisia, Usa) compresa l'italiana Valeria Solesin.

La Francia si è mobilitata all'istante. Già da domenica ha concretizzato alcuni attacchi alla capitale dello Stato Islamico, Raqqa. Gli obiettivi primari da colpire sono le infrastrutture operative dei terroristi, e i siti individuati nelle precedenti missioni di ricognizioni francesi. Sono entrati in azione 12 aerei, di cui 10 sono caccia da combattimento; sganciate 20 bombe su target strategici: posti di comando, centri di reclutamento, depositi di armerie e munizioni, campi di addestramento. I raid della Force Chammal sono andati a segno, resta da valutare i danni sul campo che non sono ancora chiari.

L'Isis non si è fatta attendere. In un video, Il fallimento dei bombardamenti francesi, un combattente della bandiere nera evidenziata come l'attacco compiuto dalle forze aeree di Francia sia stato un fallimento. L'uomo a volto coperto,spiega che i bombardamenti hanno solo spaventato famiglie e bambini ma non hanno scalfitto le fila dello Califfato, anzi, "Ci hanno rafforzato". Inoltre, aggiunge che la Francia potrà bombardare tutti i giorni ma questo non fermerà l'avanzata delle bandiere nere. Un altro jihadista in video sostiene che grazie a Daesh i musulmani ora sono rispettati. Le immagini continuano a scorrere e mostrano i danni subiti dalle abitazioni e ai palazzi e poi ancora minacce a Hollande e ai suoi alleati. La Francia appare ancora come il nemico principale da abbattere. La lingua francese continua a scorrere sulla bocca dei jihadisti, non vogliono che i loro messaggi vengano tradotti male, la comunicazione deve arrivare integra, pulita, alle orecchie del popolo bleu.

Il senso di ogni messaggio è sempre lo stesso, non si fermeranno di fronte a nulla. Un significato che si ripete colonna sonora che scelgono nei loro video di minacce. Una canzone, anche'essa, in lingua francese. Una marcia d'odio che recita: "Vai avanti sempre, non indietreggiare, l'incontro con il potente sarà bellissimo. Taglia la testa dei traditori, sgozza la testa di quelli che si oppongono alla sharia". E ancora, "Non capitolare mai, devi avere la forza del leone, sei un guerriero invincibile. Vai avanti verso la felicità".

In un secondo video, La Francia in ginocchio, un terrorista armato di fucile e a volto scoperto, si rivolge ai francesi. Vuole far aprire gli occhi al popolo di Francia. "Il vostro presidente ha cominciato una guerra che sarà dura e lunga per voi". Sottolinea che quella del 13 novembre non sarà l'ultima operazione che faranno. Ne verranno altre. E spiega l'incapacità delle autorità francesi di fare la guerra, di venire sul terreno di Daesh a scovarli.

Commenti

marygio

Lun, 23/11/2015 - 13:42

le bombe come ricostituente? sparate kazzate che noi tiriamo bombe...vediamo chi vince?...AHHHHHHH

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Lun, 23/11/2015 - 13:49

Pena di morte ai terroristi islamici.

Maver

Lun, 23/11/2015 - 13:52

E' bene che sappiano che non ci conquisteranno ma indubbiamente qualcosa cambierà, tuttavia non sarà come credono. Un lungo periodo di democrazia ci ha abituati al confronto e a delegare l'uso della forza. Mentre loro (in quanto nullafacenti), si sono dedicati alle armi in occidente si è lavorato (tanto). C'invitano a riabbracciare le armi? Continuando di questo passo, purtroppo, saranno accontentati ma rimpiangeranno la nostra laboriosa accoglienza.

hectorre

Lun, 23/11/2015 - 14:16

ci hanno gia conquistati....vedere per le strade d'europa soldati in tenuta di guerra cos'è???....la strategia del terrore ha fatto centro...negozi chiusi,metropolitane chiuse,niente concerti,nuente partite,locali chiusi,nessun tavolino all'esterno....vi sembra libertà questa????....la sinistra " buonista"(vera feccia dell'umanità) ha distrutto un continente con millenni di storia alle spalle!!....il tutto è partito con qualche comunistello che ha fatto togliere il primo crocefisso e nessuno si è ribellato!!!...ora è troppo tardi, sono arrivati a milioni e senza i controlli adeguati....basta un cenno e per noi è la fine

paolonardi

Lun, 23/11/2015 - 14:20

Con i governanti che si ritrovano gli stati europei ed occidentali in genere, avranno gioco facile; non ci saranno altre Lepanto e Vienna perche' mancano gli attributi per fare una guerra vera e non il solletico dei bombardamenti sugli obbiettivi sensibili con il rispetto della oopolazione civile; del resto questi cenciosi islamici rispettano alla lettera la convenzione di Ginevra e noi siamo tenuti a fare altrettanto. Che idiozia!

gon73

Lun, 23/11/2015 - 14:21

Sono solo dei poveri maiali, trogloditi imbevuti di misticismo... Ha ragione sarà una guerra lunga... ma alla fine sconfiggeremo questo cancro come abbiamo fatto con il nazismo e il comunismo. Questi signori non hanno compreso che l'Europa è stata il teatro delle peggiori guerre e aberrazioni che l'umanità abbia mai conosciuto. Gli islamici stanno tirando la corda... La civiltà ha conosciuto e superato ben altre prove, pensano che ora siamo dei poveri rammolliti che passano il tempo seduti ai bar o frequentando stadi e concerti... Io dico che quando la misura sarà colma si accorgeranno di un aspetto che, sebbene faccia parte del nostro dna, il tempo lo ha sopito... Allora sarà tardi...ma per loro... sempre che la Santa Grande Madre Russia non completi il lavoro da sola

hectorre

Lun, 23/11/2015 - 14:31

maver....noi siamo rapidi con le dita sul cellulare,loro nascono con un mitra tra le mani....noi amiamo la vita, loro muoiono per una religione....noi parliamo per ore,loro sparano e poi parlano......per evitare il peggio dovrebbero espellere tantissimi imam e soggetti pericolosi,schedati e gia conosciuti alle forze dell'ordine...sarebbe un buon inizio...non ci sarà mai integrazione, sono loro a non volerla!!!!!

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Lun, 23/11/2015 - 14:48

Sappiamo tutti fin troppo bene come finirà, alla stessa maniera di come è sempre finita dalla fine dell'impero romano: tra pochi anni quasi tutti gli italiani (definiti giustamente "leccapiedi" dalla Fallaci), per quieto vivere, si saranno sottomessi ai nuovi barbari vincitori: tutti con le tuniche, le donne infibulate e velate. Tra non molto saremo tutti islamici, faremo altro che pregare tutto il giorno, sanno perduti il nostro genio, la nostra creatività e la nostra laboriosità, e torneremo indietro di secoli. È solo questione di tempo, come peraltro annunciano in tutte le salse gli islamici stessi, come quel tale imam belga.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 23/11/2015 - 14:49

Questi assassini non hanno capito che è nato un nuovo sentimento europeo, che i popoli si sentono solidali alla Marsigliese che potrebbe diventare l'inno degli stati uniti d'europa. Ora i cialtroni antieuropeisti stiano zitti e non fiancheggino gli assassini da combattere.

ben39

Lun, 23/11/2015 - 15:31

L'altra sera al TG, durante una manifestazione dei musulmani moderati, c'erano degli striscioni con la scritta :' meno terroristi più moschee' Be' questo dice tutto... gli islamici vogliono il Grande Califfato esteso all'Europa e all'Occidente. Ci vogliono sottomettere con la violenza verbale e fisica.

Blueray

Lun, 23/11/2015 - 15:55

Incapacità a scovarli? Ma cosa dicono che con i satelliti militari si riescono a vedere le targhe dei loro pick up in spostamento! Sono proprio ottusi.

EFISIOPIRAS

Lun, 23/11/2015 - 16:09

COME DISTRUGGERE LE VELLEITA’ DI CONQUISTA DELL'EUROPA DA PARTE DEI TERRORISTI ISLAMICI,DOPO L’ECCIDIO DI PARIGI Se rami di una pianta si infettano,anche la pianta si infetta; perciò si sradica la pianta per darle fuoco. I terroristi sono i rami,la pianta la famiglia che li ha generati.Affermo che il terrorismo si combatte con la sua stessa strategia:una speciale FORZA INTERPOL con licenza da 007 dovrà eliminare TUTTI i componenti della famiglia dei terroristi identificati affinchè costoro sappiano che le loro azioni si ritorceranno sulla pianta che li ha generati che sarà espropriata di ogni bene.Nello stesso tempo le Nazioni libere facciano terra bruciata attorno alcaliffo distruggendo lefontipetrolifere del pseudo stato islamicoIl presidente francese ha detto che combatterà l’ISIS ed i suoi seguaci SENZA PIETA’. Così sia fatto! Chi legge questo post e lo approva, è pregato di divulgarlo traducendolo in più lingue possibile!!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 23/11/2015 - 16:21

Una lunga guerra? Dalle sonde inviate su Marte non risulterebbero omini verdi. Questa è l'occasione buona per ridurre li arsenali nucleari e poi ci andremo a prendere il petrolio con le tute antiradiazioni. Ci vogliamo rendere conto che ogni qualvolta hanno potuto scimmiottare le "elezioni democratiche" hanno mandato al potere i religiosi fanatici e hanno imposto IMMEDIATAMENTE la Sharjia? Chi spera nella loro evoluzione LAICO RAZIONALE è un illuso. E piantiamola con sto miliardo e mezzo di musulmani, loro vogliono uccidere e sottomettere i restanti sei miliardi di umanità.

forbot

Lun, 23/11/2015 - 16:30

Se il mondo l'ho vogliamo unificato e uguale per tutti, allora dobbiamo promuovere la convivenza pacifica. La tolleranza. Il rispetto di ogni ideale, fede e religione. Se vogliamo diversamente un mondo nel quale vogliamo convivere esclusivamente con quelli che la pensano come noi; allora fuori dai piedi tutti gli altri, spece i musulmani che sono i più tosti di capoccia, o al massimo sopportarli solo se sono di passaggio o in visita turistica. Ma bisogna decidersi in fretta.

mstntn

Lun, 23/11/2015 - 16:46

Qualcosa non mi quadra: se i terroristi sono già in casa che senso ha andare a combatterli lì? Non è meglio cacciare con la forza prima tutti i mussulmani da casa nostra? Come si difendono i confini se i soldati sono fuori dai confini? Ma che gioco è? Cosa c'è sotto?

1942

Lun, 23/11/2015 - 16:49

A leggere certe dichiarazioni , da parte del califfato , sembra di risentire Mario Apellius quando nei suoi discorsi nel 43 diceva "vengano pure gli inglesi coi loro aerei cartapesta" (porcu can in rivà de bun)

man73

Lun, 23/11/2015 - 16:51

Questi messaggi non sono per noi, servono a tenere alto il morale dei terroristi fuori dalla siria, sono video motivazionali e basta; se i bombardamenti non hanno effetto come mai chiedono che si interrompano per far cessare gli attacchi terroristici?

alberto_his

Lun, 23/11/2015 - 17:14

@Mario Galaverna: ci vai tu con la tutina verde? E come la metti con le nubi radioattive che infesteranno la zona (incluso il territorio dell'unica democrazia del MO)? Esiste uno scudo anche per quelle?

ectario

Lun, 23/11/2015 - 17:15

Certamente il loro obiettivo è conquistare un'altra terra, o comunque farci vivere nel terrore. Non servono eserciti laggiù, bastano un pò di pillole. Qua, da noi, ce ne sono decine di migliaia pronti, più il 90% dei musulmani simpatizzanti o fiancheggiatori. Il lavoro va fatto qua, casa per casa, giorno dopo giorno, con gli eserciti e l'intelligence. In capo ad un anno o giù di li, se c'è volontà e determinazione ce li togliamo dai cog...ni, ed ogni tanto una pillolina laggiù per ricordare di stare manzi e fare la loro vita in pace.

altanam48

Lun, 23/11/2015 - 17:28

Brutti figli di madre vergine, non ho più l'età per vestire qualsivoglia uniforme, ma , come me penso tanti, non pestateci mai i calli perchè faremo di voi e della vostra ideologia del cavolo tanto letame che non mangeranno nemmeno i vermi del deserto.

Rossana Rossi

Lun, 23/11/2015 - 17:45

Che siano maledetti tutti i sinistri buonisti che con le loro balle hanno fatto sì che ci allevassimo le serpi in seno.......adesso chi ce ne libera? Forse la sboldrina che andrà davanti ai bombaroli dicendo loro di non fare i cattivi?........e lo schifo continua.........

ABC1935

Lun, 23/11/2015 - 17:59

La conquista dell'Europa , da parte islamica , è già iniziata da tempo . La Francia è già islamizzata al 30 % e l'invasione aumenta in modo esponenziale poiché la procreazione dei mussulmani residenti è spasmodica ( con 5 figli si ottiene un sussidio che permette allo "stallone "di vivere bene senza lavorare! )L'italia , con le sue politiche di accoglienza senza freni , sta facendo la stessa fine ! L'imbecillità del nostro governo accelera e facilita il processo di conquista che l'islam sta attuando sistematicamente nel nostro territorio e quando l'operazione sarà ultimata , non avremo nemmeno la possibilità di rimediare al disastro poiché saremo minoranza !! Quando ciò accadrà speriamo , almeno , di poter rintracciare i responsabili !!!!

Exocet

Lun, 23/11/2015 - 18:08

per hectorre. " ci hanno già conquistati ....basta un cenno e per noi è la fine ...".- Certamente, se facessero presa su tutte le menti fragili e timoroso come lei sembra avere, qualche possibilità in più l'avrebbero. Ma poichè la storia si ripete, dopo Lepanto le suoneremo un'altra volta al califfo di turno. Troppa la differenza di forze fra le armate occidentali e qualche decina di migliaia di barbuti scalzi e pidocchiosi, armati all'ultimo momento. Con i filmati minacciosi ed i proclami con occhi sbarrati non si vincono le guerre. La civiltà e la globalizzazione faranno il resto. Non dimentichiamoci che anche gli islamici, magari con fatica e vincendo avversioni, si sono abituati al quieto vivere Occidentale. Glielo dico senza avversione alcuna hectorre: NON ABBIA PAURA!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 23/11/2015 - 18:34

alberto_his, una bombetta tattica ai neutroni potrebbe andar bene o nemmeno quella per rispetto a quella civiltà?

ilbarzo

Lun, 23/11/2015 - 18:37

...e ci riusciranno sicuramente con questi pappamolle di leader europei.Solo Putin può salvare l'Europa.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 23/11/2015 - 18:41

ABC1935, i responsabili saranno già fuggiti in Amazonia o in America col malloppo.

Ritratto di ..Cassandra...

..Cassandra...

Lun, 23/11/2015 - 19:19

non sarà l'isis a conquistarci, grazie al POLITICUME della seconda repubblichetta tempo un decennio saranno più africani maomettani zingari rumeni e albanesi che itaglioti

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Lun, 23/11/2015 - 19:29

É in più non dimentichiamo che î cosi detti islamici moderati, sono il treno dell'islam terrorista. Sono questi sempre detti moderati, che i terrotisti si appoggiano. Non potrebbero mai entrare senza questi cosi detti moderati, in concludione, questi cosi detti moderati, sono la porta aperta all'islam terrorista. Tutto Detto. Saluti

Bellator

Lun, 23/11/2015 - 19:33

Quegli imbecilli ed ignoranti nostri connazionali che continuano a dire che in Italia, vivono un gran parte di Islamici MODERATI, di che ??,sono tranquilli solamente perché è in gioco la loro permanenza in Italia,ma credono nel Corano!!, chiedete a questi credenti alla PECORINA,cosa è permesso,alle loro donne, di poter fare liberamente, se hanno diritto a sposare un cristiano?, cosa rischia un Islamico se abiura il suo creso ?, sentirete cosa vi risponderanno !!.Questi per integrarsi debbono:" rispettare le Leggi del Paese che li ospita,imparare la lingua adeguarsi alla vita democratica,ma se preferiscono la legge della Sharia, li consigliamo di lasciare il nostro paese e tornare nel loro Paese dove questa è Legge dello Stato";questo ha pronunciato PUTIN,nel discorso alla DUMA.

Tuthankamon

Lun, 23/11/2015 - 19:48

Devo essere sincero. La "troppa sicurezza" del mondo moderno non mi ha mai convinto del tutto. Siamo società troppo "complesse e aperte". L'inverosimile di ieri diventa un timore di oggi. E non mi sento di metterci la mano sul fuoco che ci proveranno. Eccome se ci proveranno!

fisis

Lun, 23/11/2015 - 20:42

Non bisogna avere paura dell'Isis, quattro straccioni bestiali che gli usa finora hanno fatto finta di combattere, ma che presto la Francia e la Russia annienteranno. Bisogna avere paura delle bestie cattocomuniste nostrane fiancheggiatrici presenti nelle istituzioni del governo e della giustizia italiane.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 23/11/2015 - 23:43

Come al tempo dei nazisti la propaganda è un elemento fondamentale della guerra. Continueranno fino all'ultimo a negare le sconfitte. La massa di mussulmani che li appoggiano hanno bisogno di quelle ciarle. GLI IGNORANTI DELL'ISIS PERÒ NON HANNO CAPITO CHE ORA I MUSSULMANI SUSCITANO SOLO DISPREZZO.

mila

Mar, 24/11/2015 - 06:28

@ Mario Galaverna -Anche una bomba nucleare tattica in Siria ecc. ammazzerebbe soprattutto i musulmani pacifici e i pochi cristiani rimasti. Va bene combattere, ma non sarebbe meglio cooperare seriamente con i Russi e con il governo legittimo siriano?

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 24/11/2015 - 07:16

Ma va'.... Cretinate. Questi hanno un'autonomia di munizioni e carburante che dura meno di 3 gg. Chi lascia passare i rifornimenti e soprattutto chi paga? Liscia costa un miliardo al mese (di dollari). Ė un teatrino per fare la guerra all'Europa e toglierci le libertà civili.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 24/11/2015 - 07:17

ISIS volevo dire non liscia! Auto correttore del menga!

Maver

Mar, 24/11/2015 - 08:26

No @Risorgere, come andrà a finire dipende solo da noi, ma se intende arrendersi la invito a parlare a titolo personale. @luigipiso, sono con lei.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 24/11/2015 - 09:06

Scusate, ma le (ipotetiche) bombe che cadono su Daqqa non servono a distruggere qualcuno e qualcosa? Che cosa significa questo bombardamento col contagocce? La fantomatica ISIS è un problema così grosso? La volete distruggere? E allora, bombardamento a tappeto e che non se ne parli più! O volete invece che se ne continui a parlare, per tenere sempre tutti col fiato sospeso? Se avete sempre bisogno dell'orco cattivo e degli spaventapasseri per governare, cambiate mestiere, che è meglio, cari presidentoni dei miei stivali!

alberto_his

Mar, 24/11/2015 - 09:46

@mila: soluzione troppo intelligente, non puoi sperare che si sostituisca alle sparate apocalittiche.