L'Isis rivendica la strage dei cristiani trucidati in Egitto

Arriva la rivendicazione Isis per il massacro di 29 cristiani copti trucidati su un autobus a Minya, in Egitto

Arriva la rivendicazione Isis per il massacro di 29 cristiani copti a Minya, in Egitto. Lo Stato Islamico dunque prosegue la sua jihad colpendo "gli infedeli cristiani" anche su un bus a colpi di kalashnikov. Una nota del governo del Cairo aggiunge che sono 13 le persone ancora ricoverate per le ferite riportate nell'attacco. Ieri fonti della chiesa copta in Egitto avevano parlato di 35 morti nella strage che non è stata ancora rivendicata e che è stata messa a segno alla vigilia dell'inizio del Ramadan, mese sacro di digiuno e preghiera per i musulmani. Nella tarda serata di ieri il presidente Abdel Fattah al-Sisi ha annunciato che le Forze Armate egiziane hanno colpito "campi di addestramento dei terroristi" in risposta all'attacco contro i copti. Secondo i media ufficiali egiziani sei raid hanno colpito la zona di Derna, nella vicina Libia. Al-Sisi ha insistito sul fatto che "non esiterà a colpire i campi dei terroristi ovunque si trovino". Infine emergono nuove indiscrezioni sugli autori della strage: sono stati formati in Libia. È quanto riferisce il ministro degli Esteri egiziano Sameh Shoukry in un incontro con il segretario di Stato Rex Tillerson. Lo stesso "percorso formativo" che ha seguito il kamikaze di Manchester.

Commenti

LuPiFrance

Sab, 27/05/2017 - 13:46

Ma no ! è il loro modo per festeggiare l'inizio del ramadan!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 27/05/2017 - 14:25

Spazzatura di criminali finanziati da sauditi ed emiri. Con il grande appoggio di Sion ovviamente.

titina

Sab, 27/05/2017 - 17:07

Rivendicare significa: siamo noi i delinquenti assassini

roberto.morici

Sab, 27/05/2017 - 17:22

Vogliono far credere che, armati solo di kalashnikov, sono riusciti ad ammazzare una trentina di "infedeli"? Eroici questi maomettani!

Mannik

Sab, 27/05/2017 - 17:30

L'ISIS rivendica tutto pur di farsi vedere. È come De Luca nell'interpretazione di Crozza.

uberalles

Sab, 27/05/2017 - 18:07

boldrinoskaja, niente da commentare? Eppure sono africani amche questi morti...Ah, comunque non avrebbero dato lavoro alle coop rosse ed alle ong? Allora tutto ok...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 27/05/2017 - 19:36

E' una guerra di religione, visto che uccidono i propri concittadini che confessano unareligione diversa dalla loro, guarda caso con accanimento verso quella cristiana. Ma i falsi buonisti affermano che non è vero, appunto da falsi. Sono però tutti di sinistra, che casualità e difendono gli assassini, sempre in queste cronache.

giordano.bruno52

Sab, 27/05/2017 - 20:15

ma Bergoglio che ci è andato a fare in Egitto? tante parole mielate con i musulmani e poi la strage. Forse Bergoglio dovrebbe cambiare mestiere.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 28/05/2017 - 09:05

Cosa ci vuole ancora per "spazzare" via tutti i Califfati.

fumonero

Dom, 28/05/2017 - 09:36

domanda: ma il papa per questo ennesimo omicidio dei cristiani ha detto qualcosa?