Londra, bimbo lanciato dal decimo piano e preso al volo

Una donna ha lanciato il figlio dal decimo piano nel tentativo disperato di salvarlo

Nella tragedia, una piccola storia di speranza. Una mamma, bloccata dalle fiamme che avevano avvolto la Grenfell Tower di Londra, ha deciso di lanciare il suo bambino dal decimo piano del palazzo. Speranza contro ogni speranza. Eppure il piccolo si è salvato, preso al volo da un uomo che si trovava sotto la finestra.

Si teme ancora però che molte persone siano bloccate all'interno del grattacielo. I superstiti raccontano storie terribili, costretti a lanciarsi nel vuoto e a sacrificare qualche ossa pur di salvarsi la vita. Questo mentre "i vigili del fuoco, la polizia e le ambulanze non potevano fare niente, se non chiedere che ognuno cercasse di restare dove si trovava in attesa dei soccorsi", riferisce il Daily Mail, "salvo poi dover constatare che era divenuto impossibile in brevissimo tempo anche solo entrare o uscire: in 15 minuti tutto era preda delle fiamme e la gente si affacciava alla finestra a implorare aiuto mentre si vedeva dietro di loro il fuoco che divorava tutto". Ancora adesso non è stato possibile ricongiungere tutti i gruppi familiari che abitavano della Grenfell Tower, perchè ai feriti e alle vittime si deve aggiungere un certo numero di residenti che si sono sparsi nelle strade del quartiere, o sono in fila per farsi medicare.

Commenti
Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 14/06/2017 - 15:14

Ennesima dimostrazione che i grattacieli in fiamme non cadono come - in data 11 settembre - le 3 torri : le due gemelle e la WTC7