Londra, jihadista siciliano riceve il sussidio di disoccupazione

Gianluca Tomaselli è tornato nel 2014 dalla Siria, dove ha combattuto per un gruppo jihadista poi confluito nell'Isis: ora è sotto indagine a Londra, che però gli dà pure la disoccupazione

Un jihadista italiano di ritorno dalla Siria è stato messo sotto indagine dalla polizia britannica ma al tempo stesso, da quando è rimasto disoccupato, riceve pure un sussidio di disoccupazione.

Si potrebbe riassumere così la paradossale storia di Abu Abdullah Al Britani, alias Gianluca Tomaselli, 28enne di Termini Imerese indagato in Inghilterra per terrorismo. Tomaselli, va detto subito, è nato in provincia di Palermo ma non ha mai vissuto in Sicilia. Si è trasferito a Londra con la famiglia quando era ancora bambino. Qui la conversione all'islam e la decisione di partire per la Siria, a combattere sotto le bandiere della brigata Rayat al Tawheed, un manipolo di britannici che sono confluiti nello Stato islamico.

Nel 2014 abbandonò il Medio Oriente per rientrare nella capitale britannica, dove trovò un impiego come guardiano del parcheggio di un ospedale nella zona est della città. I servizi britannici lo pedinavano da tempo quando Tomaselli ha iniziato a pubblicare messaggi inequivocabili: incitamenti alla jihad e proclami contro la democrazia. Ancor peggio, espliciti appelli a realizzare attentati sui bus rossi - i famosi double decker - di Londra.

Ma quando gli uomini dell'MI5, dopo averlo inserito nelle liste dei foreign fighters, lo hanno scoperto, i servizi sociali britannici hanno deciso di attribuirgli un sussidio di disoccupazione per "compensare" la perdita dello stipendio seguita alla sospensione dal vecchio lavoro di parcheggiatore.

Commenti

DRAGONI

Mar, 19/09/2017 - 10:03

CLASSICO ESEMPIO DI SUICIDIO EUROPEO!!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 19/09/2017 - 10:35

Gianluca Tomaselli. Un nome inequivocabilmente arabo!

MarcoTor

Mar, 19/09/2017 - 12:13

via la nazionalità a questo coso

Maura S.

Mar, 19/09/2017 - 12:14

Evviva il buonismo, Evviva la stupidità di certi governi e di una buona parte degli inglesi per aggiungere di quella buona parte di italiani.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mar, 19/09/2017 - 12:30

Vero. Un nome siculo. Insomma i pazzi assassini non solo soltanto africani come anche gli arabi. Ce n'è pure uno italiota. Una bella soddisfazione per voi .....

piardasarda

Mar, 19/09/2017 - 13:25

In Italia qualcuno dice "Noi salviamo vite umane" Al macello le vite degli occidentali, non contano e possono morire; d'altronde "Non esiste rischio zero"!

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 19/09/2017 - 13:25

Omar El Mukhtar,somiglia a tale antonio fasano!

agosvac

Mar, 19/09/2017 - 13:44

Egregio omar el mukhtar, anche antonio fasano non è un nome arabo!!!!! Tra l'altro anche lei è siciliano come Tomaselli, da islamico abu abdullah al britani!!!

ziobeppe1951

Mar, 19/09/2017 - 14:12

Somar el minkion... nome italianissimo ma votato per la "religione" dei matti

@ollel63

Mar, 19/09/2017 - 16:33

Sia rimesso in alto mare con obbligo di nuotare fino alle coste africane, scortato da una motovedette. Se dovesse fermarsi o invertire la direzione per qualunque motivo si azioni il cannoine.

Divoll

Mar, 19/09/2017 - 16:57

L'Inghilterra e' oramai uno stato semi-islamico. E Londistan ne e' la capitale.