Londra ricorda Shakespeare e gli dedica fermate della metropolitana

Da lunedì le mappe del trasporto urbano avranno nomi tutti nuovi: quelli di personaggi e opere del Bardo

Sono passati quattrocento anni dalla morte di William Shakespeare e per commemorare il Bardo, Londra sta mettendo in campo una serie di iniziative piuttosto interessanti. Una di queste è una mappa, che sarà disponibile da lunedì, sia in formato cartaceo che online, su cui i nomi di tutte le fermate sono sostituiti da quelli di opere e personaggi del drammaturgo inglese.

Così la Northern Line diventerà la linea dei "Villains", gli antagonisti, mentre la Bakerloo sarà la linea delle Eroine. Sulla Jubilee, che per l'occasione si chiama "Padri e Re" due fermate - vicine l'una all'altra - saranno dedicate a Montecchi e Capuleti.

"Questo stupendo ricordo rivela che l'opera di Shakespeare, i suoi personaggi e temi, si intrecciano tra di loro in modi affascinanti", ha detto all'Agence France Press Farah Karim-Cooper, dello Shakespeare's Globe. Il 23 di questo mese le celebrazioni arriveranno a Stratford-upon-Avon, luogo natio del Bardo.