Londra, un sopravvissuto piange in diretta e la reporter lo abbraccia: "È stato orribile"

Una giornalista della Bbc ha abbracciato durante l'intervista in diretta uno dei sopravvissuti all'incendio della Greenfell Tower di Londra

Mahad Egal è uno dei sopravvissuti all'incendio che ha bruciato la Greenfell Tower di Londra, a nord di Kensington. Mentre sembra che ci siano 12 morti e almeno venti feriti gravi, continuano le ricerche all'interno del palazzo.

Ma il sopravvissuto, intervistato dalla Bbc, ha fatto commuovere il mondo intero. Mentre raccontava la terribile esperienza vissuta, infatti, la giornalista Victoria Derbyshire l'ha abbracciato per consolarlo.

Mahad è riuscito a pronunciare solo la parola "orribile" prima di scoppiare in un lungo pianto. "C'era gente che saltava dalle finestre. C'era un uomo che ha gettato due dei suoi bambini", come riporta Il Messaggero.

Abbracciato dall'inviata, l'uomo ha continuato a raccontare l'inferno che ha vissuto: "Abbiamo visto tanto. I nostri amici, i nostri familiari". Mentre la reporter gli ha appoggiato la mano sulla spalla dicendo solo: "Mi dispiace così tanto". Nel frattempo gli utenti del web hanno lodato l'estrema vicinanza della giornalista.

Commenti

Una-mattina-mi-...

Mer, 14/06/2017 - 22:48

Approfittano di ogni occasione per la propaganda. GUARDA CASO si tratta di "consolazione interetnica" tanto cara alll'eugenetica del meticciato calato dall'alto

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 14/06/2017 - 23:36

----incredibile --un pericolosissimo musulmano che piange ---che mostra empatia e si commuove---non è possibile --avvertite magdi---swag