Lorenzo Orsetti sarà seppellito in Siria: lo aveva chiesto lui

L'italiano è caduto in un'imboscata organizzata dall'Isis. Lorenzo sarà seppellito in Siria: "LO aveva chiesto lui", racconta il padre

Il combattente italiano ucciso dall'Isis, Lorenzo Orsetti, verrà sepolto in Siria. Come si legge su L'Arno.it lo rende noto il padre del foreign fighter, Alessandro Orsetti: "Il suo comandante mi ha detto che Lorenzo aveva chiesto di essere seppellito là in caso di morte in battaglia. Penso che accetteremo la sua decisione anche se non avremo un corpo su cui piangere".

Da due anni Lorenzo combatteva contro l'Isis, a fianco milizie curde dell'Ypg. Dopo aver lavorato per anni nella ristorazione, decise di mollare tutto, amici e famiglia, per combattere in Medio Oriente contro i tagliagole vestiti di nero. Il suo nome di battaglia era ''Tekosher'' (il lottatore). "Siamo orgogliosi di lui, della scelta che ha fatto, voleva aiutare i curdi. È morto per la causa in cui credeva", ha detto ieri, davanti ai giornalisti, il padre di Lorenzo.

Gabriele Micalizzi, il fotoreporter milanese ferito in Siria l'11 febbraio scorso, ricorda così il combattente italiano caduto in Siria: "Era un ragazzo d'oro - racconta all'Adnkronos - umile, non era un esaltato ma una persona perfettamente bilanciata che sapeva cosa stava facendo. Era un idealista. La sua non era una militanza politica ma una battaglia per la libertà di pensiero, lottava anche per noi, per l'Europa".

Commenti

effecal

Mar, 19/03/2019 - 15:11

Condoglianze alla famiglia

Trinky

Mar, 19/03/2019 - 15:42

Praticamente la sua era una battaglia come quella di don Chisciotte contro i mulini a vento...Non avrebbe mai potuto vincere!

Mauro23

Mer, 20/03/2019 - 18:16

Onore a Lorenzo Orsetti e Fabrizio Quattrocchi caduti per la libertà dei popoli ecco come muoiono degli italiani