"Lubitz temeva il distacco della retina"

Nuovi dettagli sul copilota: "Temeva di non fare carriera e soffriva di un disturbo d'ansia generalizzato"

La vista di Andreas Lubitz si era abbassata già di circa il 30%. Lo rivelano fonti investigative francesi, citate da Le Figaro, a proposito delle condizioni di salute del copilota della Germanwings che martedì ha provocato lo schianto dell’Airbus A320 nel sud della Francia con 150 persone a bordo. Gli inquirenti non escludono che possa essere questa una delle cause della depressione nella quale Lubitz era da diversi anni. Il 27enne tedesco, che aveva l’ambizione di passare dalla compagnia low cost alla Lufthansa, gruppo di cui la Germanwings fa parte, non avrebbe potuto mai realizzare il desiderato passaggio con questo problema.

Secondo quanto scritto oggi dal New York Times, citando due funzionari a conoscenza delle indagini in corso in Germania, non era chiaro quanto fossero gravi i fastidi agli occhi di Lubitz, né se questo abbia inciso sui suoi problemi psicologici, tanto che una fonte ha detto al quotidiano statunitense che le autorità non escludono la possibilità che le difficoltà alla vista fossero di natura psicosomatica.

Il tabloid tedesco Bild scrive che Andreas Lubitz era in cura per un possibile distacco della retina che gli faceva temere la fine della sua carriera di pilota. Inoltre, Le Parisien sostiene che il copilota avrebbe sofferto di un disturbo d'ansia generalizzato per cui gli era stato prescritto un farmaco antipsicotico. Il disturbo d'ansia generalizzato comporta stato costante di ansia, con preoccupazione eccessiva anche per attività consuete o banali. Secondo il giornale francese, Lubitz si sottopose dal 2010 a iniezioni di olanzapina, farmaco regolatore dell'umore e contro gli episodi maniacali e depressivi. I medici gli suggerirono anche di praticare molto sport, per riacquistare fiducia in se stesso. Poiché soffriva di disturbi del sonno, inoltre, gli sarebbe stata prescritta anche agomelatina, un antidepressivo che funziona anche come regolatore dei cicli del sonno.

Commenti

elgar

Dom, 29/03/2015 - 09:33

La Lufthansa non poteva non sapere. I medici che erano a conoscenza di questi disturbi avevano il dovere non già di rilasciare certificati all'interessato (che infatti ha strappato) ma di comunicare con apposito rapporto top secret dettagliato alla Compagnia. E, se ciò è avvenuto allora sono colpevoli di reticenza e connivenza sia i medici che la Lufthansa. E, quindi, è giusto che paghino. A uno del genere deve essere proibito di volare semplicemente perchè non ha più i requisiti psicofisici. E spetta ai medici dirlo. E alla Compagnia agire di conseguenza.

titina

Dom, 29/03/2015 - 09:42

I giovani di oggi, in generale, non sanno accettare la realtà, vogliono tutto con il telecomando, altrimenti vanno fuori di testa. Non puoi fare quel lavoro? ne farai un altro.

little hawks

Dom, 29/03/2015 - 09:49

E se si fosse convertito all'Islam?

plaunad

Dom, 29/03/2015 - 14:56

Allora: quello era pazzo, depresso, semicieco e continuavano a farlo pilotare aerei. Ma che bravi sti tedesconi. Proprio tutto un esempio da seguire ......

Roberto Casnati

Dom, 29/03/2015 - 15:03

Assolutamente daccordo con Elgar!

Kosimo

Dom, 29/03/2015 - 16:04

non vedeva l'ora del grande giorno, come si dice che abbia confidato alla ragazza che sarebbe diventato in qualche modo famoso o come il fascino subito dalle alpi e perde l'occasione irripetibile e resta in silenzio, dubito del suicidio

Ettore41

Dom, 29/03/2015 - 16:12

Io non so come funzionino i controlli per i piloti in Germania, ma se e' vero che faceva uso di tutti questi farmaci, qualche cosa doveva pur risultare dalle analisi del sangue e delle urine nel corso dei controlli semestrali. I medici inoltre avevano il dovere di avvisare le Autorita' che convalidano l'idoneita' al volo. Qui in UK, per esempio, se la mia vista decade il medico informa la motorizzazione ed io posso perdere la patente oppure obbligato all'uso di lenti. A maggior ragione se trattasi di piloti, le Autorita' non rinnovano il Brevetto di Volo.

vince50

Dom, 29/03/2015 - 18:08

Ma possibile che questo disgraziato avesse problemi di ogni genere e nessuno sapesse niente?.

vince50

Dom, 29/03/2015 - 18:08

Ma possibile che questo disgraziato avesse problemi di ogni genere e nessuno sapesse niente?.

Ritratto di benita

benita

Dom, 29/03/2015 - 18:50

Questo era sicuramente un comunista accecato dall'odio verso i capitalisti.