L'Ucraina demolisce il comunismo: demolite 1300 statue di Lenin

In base alla legge sulla decomunistizzazione il governo di Kiev ha ordinato la distruzione di 1320 statue del dittatore comunista

L'Ucraina volta le spalle al comunismo. E demolisce le vestigia dell'antico regime sovietico, a partire dalle statue dei leader comunisti.

Grazie alla legge sulla "decomunistizzazione" approvata dal parlamento di Kiev, nel corso dell'anno che sta per finire, nel Paese sono stati demoliti ben 2389 monumenti e statue di epoca sovietica e ben 1320 statue in onore di Lenin. Grandi cambiamenti anche per quanto riguarda la toponomastica di villaggi e città: ben 51493 vie, 25 distretti e 987 centri abitati sono stati rinominati di conseguenza.

"Ricordiamo che dopo la Russia - si legge nel comunicato dell'ufficio stampa dell'Istituto Ucraino per la Memoria Nazionale - l'Ucraina era il paese con il maggior numero di tributi a Lenin in aree pubbliche". Si calcola che durante le carestie forzate imposte all'Ucraina dai governi comunisti sovietici fra il 1929 e il 1933 siano morti milioni di persone, senza contare le centinaia di migliaia di vittime delle purghe staliniane e della polizia segreta sovietica.

Commenti

Arch_Stanton

Mer, 28/12/2016 - 12:00

Ottima notizia, i più forti anticomunisti si trovano in paesi ex comunisti. I comunisti invece si trovano in Italia.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 28/12/2016 - 12:05

Ottimo. Buona notizia. Ogni tanto.

Ritratto di Kampf63

Kampf63

Mer, 28/12/2016 - 12:27

Tra 2000 anni si dirà che è stato un vero peccato perdere opere testimoni di un periodo storico importante. Non sono i simboli il pericolo, altrimenti anche Giulio Cesare su Via dei Fori Imperiali sarebbe un pericolo per la Repubblica come lo fu allora.

paci.augusto

Mer, 28/12/2016 - 12:35

Chi ha provato il vero,criminale,infame comunismo non può che essere contrario come l'Ucraina!! Invece i nostri ipocriti, ottusi trinariciuti si guardano bene dall'andare in uno dei loro ' paradisi in terra ' come la Corea Del Nord!!! La solita coerenza dei compagni!!!

Ritratto di Scassa

Scassa

Mer, 28/12/2016 - 14:21

scassa mercoledì 28 dicembre 2016 Caro -arck- sono del suo parere aggiungo che il post comunismo in Italia prolifera ,il perché è sotto gli occhi degli onesti . I compagnoski MAGNANO ,I GALANTUOMINI TIRANO LA CINGHIA E LA GRANDE MENZOGNA fa arricchire ! Te saludi !!!!!!!!!!!!!!!!!scassa.

reporter88

Mer, 28/12/2016 - 14:25

mentre in Russia sta tornando addirittura in auge la triste e tragica figura di Stalin, Mister Putin inoltre non ha mai rinnegato e ripudiato, mantenendone il ricordo, l'immagine oltreché la famosa mummia del vecchio leader Comunista lenin.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 28/12/2016 - 14:34

Bene ma attenzione nella foto c'è la bandiera bielorussa non quella ucraina e li le statue bolsceviche sono ancora popolari ...

tmarco

Mer, 28/12/2016 - 15:02

Che abbattano le statue di Lenin mi sta bene: il comunismo è roba da museo e quelle statue non servono più a nulla, nemmeno ad attirare turisti. Mi sta un po' meno bene che al posto delle statue di Lenin in Ucraina oggi si erigano statue a Stepan Bandera, ferocissimo collaborazionista di Hitler e dei nazisti, che ha fatto massacrare centinaia di migliaia di Ebrei nonché migliaia di oppositori politici. Se si vuole essere democratici bisogna essere coerenti, non abbattere le statue di un dittatore per creare il culto della personalità di un altro dittatore. Altrimenti vuol dire che non c'è nessuna democrazia.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 28/12/2016 - 15:03

Bisogna favorire l'immigrazione Ucraina.

blackwater

Mer, 28/12/2016 - 15:09

anticomunismo de che ? rompere qualche statua (idea peraltro in stile Boldriniano) significa voler passare dalla pagnotta garantita di una volta targata URSS a quella attuale ancora più appetibile targa UE. A mio opinabile avviso scelta tra assistenzialismo e parassitismo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 28/12/2016 - 15:55

Come in Italia, a seconda di chi comnada. Prima tutti, ma proprio tutti rigorosamente comunisti, ora tutti contro. Fate un favore, ditelo agli italiani che è una ideologia cancrenizzante, voi che l'avete provata, perchè questi farlocconi credono ancora nella falce e martello.

Libertà75

Mer, 28/12/2016 - 16:13

@arch_stanton, guardi che di comunista vero in Italia è rimasto solo Landini, tutti gli altri parlano di finanza, di banche, di immobili, di fondi europei e di come impoverire il popolino

ilbarzo

Mer, 28/12/2016 - 17:11

Fantastico.Una bellissima notizia che non farà sicuramente felici i kompagni Italiani,maggiormente quelli del governo fantoccio.

il sorpasso

Mer, 28/12/2016 - 17:37

Chissa come piangono i kompagni italini ah ah ah. Grande popolo gli ucraini!!!

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Gio, 29/12/2016 - 00:58

Napolitano lo sa già?

mila

Gio, 29/12/2016 - 07:44

Comunisti in Italia? Non esistono, anche (anzi, soprattutto) la sinistra italiana e' per il liberismo assoluto, ubbidisce alla BCE e si entusiasma per i liberal come la Clinton. E gli Ucraini distruggono le statue perche' (a torto o a ragione) odiano i Russi, non credo pensino all'ideologia (anche perche' hanno da pensare a come mettere insieme il pranzo con la cena e a non morire di freddo, senza il gas russo)

claudio faleri

Gio, 29/12/2016 - 08:49

ottimo è un passa avanti verso l'insabbiamento della dottrina comunista che non solo è uno schifo ma arricchisce i pochi e semina miseria per gli altri, peggio dell'odiato capitalismo

avallerosa

Gio, 29/12/2016 - 11:29

OTTIMO.

avallerosa

Gio, 29/12/2016 - 11:32

Leonida 55 sono d'accordo con te.

claudio faleri

Gio, 29/12/2016 - 12:08

chissà come è dispiaciuta la camusso magari avrebbe voluto mettersene una in casa

DuralexItalia

Gio, 29/12/2016 - 13:35

L'unica cosa buona di questa Ucraina odierna...