Luttwak: "Il vizietto della figlia dei Clinton"

Il politologo Edward Luttwak: "Dal vaso di Pandora, appena scoperchiato, verrano fuori altri scandali. Scandali per l'intera famiglia. Non solo Hillary, non solo Bill, non solo la Fondazione, ma anche la figlia Chelsea"

"Dal vaso di Pandora, appena scoperchiato, verrano fuori altri scandali. Scandali per l'intera famiglia. Non solo Hillary, non solo Bill, non solo la Fondazione, ma anche la figlia Chelsea". Il politologo Edward Luttwak, in una intervista al Giorno, fa la sua previsione a una settimana dal voto negli Stati Uniti.

E pone l'accento sulal figlia dei Clinton: "Capita, per esempio, che viaggi su jet privati invitata come speaker a pagamento a conferenze dedicate al global warning". Sull'indagine sulla Clinton portata avanti dall'Fbi poi spiega che continuerà anche se "il direttore James Comey dovesse essere sostituito. Il che non sarà facile, anche perché in quel posto Comey è stato messo dall'amministrazione democratica".

Infine Luttwak ricorda il periodo in cui Hillary fu segretario di Stato e racconta: "Un principe del Qatar le avrebbe chiesto udienza per concludere un certo affare per il quale il Dipartimento di Stato avrebbe dovuto dare luce verde. Nessuna risposta. Allora il principe avrebbe fatto una ricca donazione. Le porte del Dipartimento si spalancano e l'affare viene concluso".

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 31/10/2016 - 12:46

La Celsea da piccola come tutti i bambini voleva andare nel lettone in mezzo a mamma e papà. Però conoscendo Bill Clinton, che abusava delle dodicenni, e la Hillary che come segretario di fiducia si sceglieva quello che postava le foto porno, sarà venuta su con un'educazione femministica, per cui non c'è da stupirsi di niente.