Il manifesto di Zuckerberg per unire i soloni della democrazia contro Trump

Mr Facebook scrive ai suoi utenti: "Il progresso richiede che l'umanità si metta insieme". I profeti della democrazia tifano per lui. Senza capirne i rischi

Mark Zuckerberg contro l'isolazionismo e il crescente sentimento contro la globalizzazione. In una lunga lettera sulla sua pagina Facebook, il patron e fondatore del social network delinea la sua visione del mondo e le misure che vuole attuare per "unire l'umanità". "Il progresso - scrive - richiede che l'umanità si metta insieme non solo attraverso le città o le nazioni, ma anche come comunità globale". Un vero e proprio "manifesto" contro il presidente degli Stati Uniti Donald Trump che suona come il primo passo per un suo futuro impegno in politica che tanto piace a progressisti, democratici e radical chic.

L'appello, diffuso senza alcun preavviso, arriva in un momento difficile per Facebook. Da settimane il social network è, infatti, assediato dalle critiche di chi lo accusa di aiutare la disinformazione, attraverso la diffusione di "bolle" in cui si alimentano le fake news. Nella sua lettera, invece, Zuckerberg tintegga un'idealistica e utopica visione del ruolo che la più importante rete sociale può svolgere per un futuro migliore, un ruolo che deve andare oltre la semplice interconnessione. "In tempi come gli attuali - scrive - la cosa più importante che noi di Facebook possiamo fare è sviluppare l'infrastruttura sociale per dare alla gente la possibilità di costruire una comunità globale che lavori per tutti noi".

Secondo Zuckerberg l'obiettivo del social network deve essere quello di migliorare il livello di vita. "Voglio concentrarci sulla questione più importante di tutte: stiamo costruendo il mondo che vigliamo?". "Facebook c'è per avvicinarci di più e costruire una comunità globale. Quando abbiamo cominciato, questa idea non era contestata... Ma ora, nel mondo ci sono persone lasciate indietro dalla globalizzazione e movimenti che spingono per il tirarsi indietro dalla connessione globale". Ci sono minacce che sono "sempre più crescenti", come il terrorismo, i disastri naturali, le crisi dei rifugiati, e il cambiamento climatico, che "hanno bisogno di risposte coordinate".

Zuckerberg ha già detto di non voler correre per la presidenza degli Stati Uniti. Ma il movimento "Never Trump", finanziato anche dal magnate ungherese George Soros, lo vedrebbe molto bene alla Casa Bianca. Nell'intera lettera mister Facebook non fa mai alcun accenno esplicito alle politiche di Trump né al referendum sulla Brexit. Ma è proprio lì che vuole andare a parare. Il tutto senza che nessuno si interroghi cosa potrebbe mai accadere se l'algoritmo che gestisce le vite di oltre 1,8 miliardi di utenti riuscisse a prendersi lo scranno più potente del mondo intero. Nessuno, però, sembra preoccuparsi se il giovanotto, che detiene i big data (anche quelli più privati) delle nostre esistenze, stia tramando dietro le quinte per preparare una campagna elettorale costante anti Trump. Certo, dalla sua parte ha i colossi della Silicon Valley e, soprattutto, la possibilità di manipolare il sentiment degli utenti di Facebook.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Ven, 17/02/2017 - 10:53

un altro radical-shit, con "quore" sinistroide e mega-portafoglio sulla chiappa destra!Ciaparatt!!

lilli58

Ven, 17/02/2017 - 11:00

Zuckerberg, il signor nessuno diventato miliardario avendo rubato un'idea ad un amico ... puah!

stevenson46

Ven, 17/02/2017 - 11:01

Zucherberg e i suoi colleghi multimiliardari dovrebbero cominciare a pagare le tasse dovute nei Paesi in cui hanno le loro attività invece di domiciliare le loro sedi legali e in paradisi fiscali presenti anche nell'area euro (p.e. Irlanda e Lussemburgo) risparmiando ogni anno miliardi di dollari (o di euro)di tasse . Questi multimiliardari dovrebbero vergognarsi invece di dare lezioni.

greg

Ven, 17/02/2017 - 11:01

IL MONDO DI ORWELL secondo il Joker di Facebook (guardate bene la sua faccia e poi confrontatela con quella di Jack Nikolson nel ruolo del Joker di Batman). Il mondo deve essere globalizzato, ma alla sua maniera, tutti iscritti a Facebook, perché il suo portafoglio sia sempre più gonfio, ma nel contempo pensiero comune, come tante formiche, il globalismo, per azzerare le differenze fra cervelli e cervelli, tutti uniformati e pronti a ripetere l'Heil Hitler del saluto oceanico, il pungo chiuso comunistico delle adunate alla festa dell'unità, il dito indice rivolto all'alto nell'indicare il dio islamico assetato di sangue, il libretto rosso di Mao, o il comico “saluto al Duce” di staraciana memoria. E CI MERAVIGLIAMO perché i guru della Silicon Valley sono con lui, perché raccoglie il plauso del mondo speculativo e feroce della finanza alla maniera dei Soros o dei Rockefeler? Ognuno di loro è un aspirante dittatore, che ci vuole schiavi, non uomini liberi

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 17/02/2017 - 11:02

questo megamiliardario con la schifezza facebook è la quintessenza del bieco mondialismo finanziario alla pari di Soros, del traffico degli schiavi dal terzo e quarto mondo, dell'abbattimento di tutti diritti sul lavoro conquistati dall'occidente, e la criminale sinistra non lo "capisce" o anzi lo capisce bene nutrendosi essa stessa non di diritti ma di DISAGIO SOCIALE. M aquesti social non dovevano far "viaggiare" meno la gente? e allora questo traffico di umani a che pro?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 17/02/2017 - 11:11

La manipolazione della "biodiversità",in natura,con l'introduzione di entità non autoctone,ha sempre combinato disastri,a scapito delle "originarie".Ciò che la natura,ha eventualmente metabolizzato in milioni di anni,comunque in tempi lunghissimi,senza la variabile "libero arbitrio",senza la variabile "religione",senza la variabile "tecnologia",senza la variabile "economia",la si vuole applicare in una MANCIATA DI ANNI,stravolgendo un equilibrio,conquistato con sangue,fatica,dalle realtà "autoctone",che farebbero a meno di questa MANIPOLAZIONE,che inevitabilmente stravolgerà il concetto,in tutti i sensi!!!!Me lo sentivo già una ventina di anni fa,che qualcuno avrebbe pilotato l'umanità,verso questa forma PIATTA,succube delle etnie "più forti",volutamente lasciate sconfinare,dal loro habitat naturale,per la costituzione a tavolino di un nuovo IBRIDO!!!

Giorgio Colomba

Ven, 17/02/2017 - 11:12

Le verdi praterie dove pascola il popolo bue sono vaste, ma si spera non al punto da permettere al callido ideatore della "raccolta di facce" di esondare oltre la gara dei "like". Tipo quando dichiara che vuole "dare alla gente la possibilità di costruire una comunità globale che lavori per tutti noi". Cioè per tutti "loro", il ristretto gotha di soloni verosimilmente destinati a spalleggiare gli artefici del "New World Order" in imminente allestimento. Go Trump go.

timoty martin

Ven, 17/02/2017 - 11:15

"Unire l'umanità"??? Questo signore si fa ancora tante illusioni.

Ritratto di Shark-65

Shark-65

Ven, 17/02/2017 - 11:22

Un altro che vuole il potere tutto per se. Certo che se scende in campo e le sue idee politiche di globalizzazione sono rappresentate dalla cozzaglia di informazioni presenti sul suo Social.... Aiuto!!!

routier

Ven, 17/02/2017 - 11:23

Un altro buon motivo per abbandonare Mr. Facebook ed i suoi prodotti commerciali. (che io ho sempre ignorato traendone serenità sociale)

angelo1951

Ven, 17/02/2017 - 11:36

Per me sta solo cianciando per preparare la strada a fregare, fidelizzandoli per un futuro accesso a pagamento, i poveracci frequentatori di facebook. Sarà che è a conoscenza di vari progetti di nuove piattaforme di socializzazione?

Ritratto di ettocima

ettocima

Ven, 17/02/2017 - 11:37

Zuckerberg, il profeta che dall'alto dei bigdata mira a realizzare una skynet con cui controllare le popolazioni mondiali. Naturalmente Soros e compagni applaudono spellandosi le mani. Ai cittadini difendersi da questo molok. Ettore Cimadomo

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 17/02/2017 - 11:38

@Giorgio Colomba,rapax,greg,stevenson46,lilli58,bandog,....Concordo!!! (p.s.:la mia "faccina",non è su "facebook"!!!)

Ritratto di ettocima

ettocima

Ven, 17/02/2017 - 11:41

@greg concordo pienamente @rapax idem, avevo in animo di iniziare il mio intervento con: questo ragazzino supponente, creatore del nulla ...

nerinaneri

Ven, 17/02/2017 - 11:44

...vari anziani che disprezzano il rampantismo...

Edmond Dantes

Ven, 17/02/2017 - 11:47

Questo è il miglior rappresentante degli Obambas, degli Hyllarioti e dei Bergogliones messi insieme. Che poi sono la gran parte degli utenti di facebook, quei liberals che lo inondano con le loro menate da narcisi frustrati per cui meriterebbero si chiamasse "bottombook". Prenderà tutti i loro voti tra 8 anni, scaduti i 2 mandati di Trump, e perderà ugualmente. Non potrà verosimilmente contare sul voto di Soros che ha già l'età di matusalemme e ci lascerà prima che Trump lo faccia finire in galera, come si merita. Rosicate beoti della sinistra, rosicate anche voi per i prossimi 8 anni !

Fjr

Ven, 17/02/2017 - 11:51

Lilli58 non molto diverso da un tale Jobs quando svaligio' le idee alla Xerox, il lupo perde i byte ma non il vizio

Fjr

Ven, 17/02/2017 - 11:53

Gregg a questo al massimo mostrerei il dito medio,se Soros o i Rockefeller ,un giorno decidessero di farlo fuori dal mercato lui nemmeno se ne accorgerebbe

APG

Ven, 17/02/2017 - 11:57

Questo è un altro criminale plurimiliardario globalità schifoso da mandare ai lavori forzati a vita!

glasnost

Ven, 17/02/2017 - 12:00

Boicottate facebook . io mi sono già cancellato. Ma che fine ha fatto il movimento dei facinorosi no global?

pinux3

Ven, 17/02/2017 - 12:14

@stevenson46...Pure Trump dovrebbe "cominciare a pagare le tasse" dato che SI E' SEMPRE RIFIUTATO DI PRESENTARE LA SUA DICHIARAZIONE DEI REDDITI (cosa che invece avevano fatto gli altri presidenti USA). Zuckerberg multimiliardario? E Trump che cos'è, un poveraccio? Ah, scusa, dimenticavo, lui sta dalla parte dei "dimenticati"...per chi ci crede...

pinux3

Ven, 17/02/2017 - 12:18

@greg...E' molto più facile che a Hitler e a Mussolini sia molto più vicino Trump, che tiene i loro scritti sul comodino (parola della moglie...). Ma voi dove vivete?

paviglianitum

Ven, 17/02/2017 - 12:22

IL DIVERTENTE E' CHE A SINISTRA DEL TITOLO DELL'ARTICOLO COMPAIONO LE ICONE DELLE CATTIVISSIME MULTINAZIONALI FACEBOOK E TWITTER. AH! AH! RIDICULOUS!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 17/02/2017 - 12:22

E se Trump mettesse i dazi, oltre che alle merci extra USA, anche alle transazioni extra USA? Con la lotta all'evasione fiscale dello Zuckerberg, le casse degli States inaaridite da Obama avrebbero un po' di liquidità.

VittorioMar

Ven, 17/02/2017 - 12:41

...TRUMP STA METTENDO LE MANI NELLE SUE TASCHE !!

nikolname

Ven, 17/02/2017 - 12:43

A lui frega poco di terrorismo, islam e problemi sociali di integrazione e altro, a lui interessa che tutti, indistintamente, abbiano la possibilità di usare fb così da divenire una massa indistinta di social lobotomizzati mentali che girano come zombie guardando lo smartphone anche quando guidano

Basedifference

Ven, 17/02/2017 - 12:43

mi fate ridere, uno come zuck vi compra e vi vende 1000 volte, siete insetti per lui magra consolazione di giornalisti di paese e commentatori

pinux3

Ven, 17/02/2017 - 12:43

@Edmond Dantes...Veramente il primo beota si trova alla Casa Bianca...Ma evidentemente a voi destrorsi sta bene così, si vede che vi ci riconoscete...

nerinaneri

Ven, 17/02/2017 - 12:44

Edmond Dantes: come volevasi dimostrare...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 17/02/2017 - 12:48

Così come le merci in entrata negli States vengono tassate, allo stesso modo verranno tassate anche le transazioni informatiche in entrata negli USA.

agosvac

Ven, 17/02/2017 - 13:17

Il problema di zuckerberg è che nella sua ha avuto un'idea: creare un blog che permettesse ai suoi colleghi universitari di potersi tenere in contatto. Lui per primo non poteva neanche immaginare il successo che ne sarebbe seguito. Ciò, però, non significa che questa persona sia un genio,non è neanche dotato di un'intelligenza superiore alla media, è solo stato molto fortunato. Aver fatto un casino di soldi, probabilmente, gli ha montato la testa!!! Peccato che intelligenza e genialità non si possono comprare con i soldi, neanche se sono tantissimi come nel suo caso.

antipifferaio

Ven, 17/02/2017 - 13:17

Stia molto attento il "ladro d'idee agli amici"...perchè nell'era digitale dove tutto passa in un lampo non ci vuol niente a veder cominciare il tracollo di Facebook dove la maggiorparte degli utenti sta con Trump...

ziobeppe1951

Ven, 17/02/2017 - 13:25

nerinaneri..11.44...le vecchie puzzole amano il rampantismo perchè le fa sentire giovani

baronemanfredri...

Ven, 17/02/2017 - 13:36

SENTI RIDOLINO DA STRAPAZZO VEDI CHE TRUMP SARA' IL MIGLIORE PRESIDENTE. NON PENSO CHE TRUMP FARA' LA FINE, COME SPERATE VOI, DI BERLUSCONI, NON ESISTE IN AMERICA UNA MAGISTRATURA COSI' POLITICIZZATA E CORROTA

Edmond Dantes

Ven, 17/02/2017 - 13:44

@nerinaneri. Te lo ripeto: il tuo problema è quello di un pensiero balbuziente che non è in grado di concepire nessun concetto degno di questo nome, solo parole disconnesse e puntini di sospensione. Nel tuo caso la risposta alla grande domanda " È la sinistra a instupidire le menti o sono le menti stupide a trovare nella sinistra la propria naturale collocazione ? " non può che essere "la seconda che ho detto". Insomma, non sei certo una cui madre natura ha dato le doti per poter essere "rampante", al massimo per essere "rompente". Se sei giovane è solo una condanna: figurati quante minchiate riuscirai ancora a dire facendo sempre la figura della tonta del villaggio.

greg

Ven, 17/02/2017 - 13:47

NERINANERI - parli per se, io al confronto con il vuoto sinistro che lei ha dentro la testa, sono eternamente giovane, e lo sarò sempre, anche fra 100 anni, 200 anni ecc.......IO NON SONO UN COMUNISTA, ORGOGLIOSO DI NON ESSERE COMUNISTA E DI NON ESSERE FRA I CERVELLI ALL'AMMASSO DI FACEBOOK

stevenson46

Ven, 17/02/2017 - 13:50

Come possiamo accettare che Zuckerberg possa candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti? Con Facebook è in possesso di informazioni (anche riservate) sulla maggior parte dei cittadini americani e potrebbe utilizzare queste informazioni nella campagna elettorale.

nopolcorrect

Ven, 17/02/2017 - 13:50

Zuckerberg è il tipico esempio dello straricco che se ne fotte del proprio Paese, interessato solo ai suoi moltissimi soldi. Ho l'onore e il piacere di non stare su nessun social network, se fosse per me zapperebbe la terra.

nerinaneri

Ven, 17/02/2017 - 13:59

ziobeppe1951:...la dentiera, la tieni in un bicchiere quando digiti?...

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Ven, 17/02/2017 - 14:04

Ovunque imperversi la pandemia sinistrorsa, il suo virus lascia una mutazione genetica: tutti i colpiti da quel virus adottano un linguaggio parallelo (@pinux3), dove le parole hanno il significato opposto a quello della gente comune. Così anche per il bambinone con la faccia da impubere, padre e padrone di facebook. «Democrazia», per lui, è il modo con cui egli spadroneggia sulla sua creatura. Un esempio di tale «democrazia»: se bestemmi Dio, la Vergine Maria, i santi ecc. non violi «le regole di FB». Non scherzare, però, con l’islam e il «profeta»; se ti va bene, il bambinone oscura il tuo post, se invece non ha incassato abbastanza per sua bulimia di denaro, ti espelle senza nemmeno avvisarti.

Fjr

Ven, 17/02/2017 - 14:11

Basedifference,se vuole capire qualcosa di come funziona la finanza americana ,vada a rileggersi le carte dello scandalo Enron,poi ne riparliamo

Tarantasio

Ven, 17/02/2017 - 14:16

non sottovalutate zukemberg e il suo giochino acchiappa-menti... Barack e Hillary erano esponenti di una generazione precedente tutto sommato ''analogica'' questo è l'incarnazione del grande fratello con a disposizione strumenti di controllo mentale di cui si sa ancora poco ma che si preannunciano terribili e dai quali non ci si potrà difendere... speriamo in trump...-t

nerinaneri

Ven, 17/02/2017 - 14:30

Edmond Dantes: stringere, stringere...

nerinaneri

Ven, 17/02/2017 - 14:32

...ottuagenari alla riscossa...

Tuthankamon

Ven, 17/02/2017 - 14:49

Io invece la "resistenza" la vorrei fare contro quelli come Zuckerberg. i soloni della democrazia come lui li intende vanno defenestrati al più presto visto come ci stanno riducendo!

ziobeppe1951

Ven, 17/02/2017 - 15:45

nerinaneri....13.59...mi vai bene anche senza dentiera per certi lavori

Holmert

Ven, 17/02/2017 - 16:09

La canea dell'establishment americano, si è scagliata contro Trump, colpevole di averle tolto la presidenza degli USA ,in libere e democratiche elezioni. L'accanimento contro Trump, ricorda quello perpetrato in Italia contro Berlusconi, che ha subito tanti di quei processi da far caracollare e mandare al manicomio un elefante dalla grossa stazza. Imputazioni le più disparate, che hanno acceso la fantasia di tutti i pm italiani, dalle Alpi al Lilibeo, sino a quando il Berlo è stato disarcionato. Tanta scuola ha fatto presa sui "progressisti" americani che sicuramente lo disarcioneranno con il famigerato impeachment. Già cominciano a manifestarsi i primi contraccolpi. Auguro a Trump di farcela, se ce la fa,sicuramente in questo zozzo mondo qualcosa cambierebbe.

Edmond Dantes

Ven, 17/02/2017 - 16:30

@pinux3. È difficile negli USA diventare miliardari se si è beoti. Votare Obama o Hillary invece è possibile farlo anche se lo si è.

Edmond Dantes

Ven, 17/02/2017 - 16:38

@nerinaneri. " ......tu allarghi, allarghi ...... ma vai sempre in bianco lo stesso ........

giovanni951

Ven, 17/02/2017 - 16:39

poveretto ormai fa pena....frustrato e ridicolo.

Il giusto

Ven, 17/02/2017 - 16:42

Holmert,non mi sembra che la magistratura contro il tuo padrone si sia accanita per nulla.Il quadretto che è uscito dai processi dice che è un frodatore,amico intimo di mafiosi,corruttore,utilizzatore di ragazze anche minorenni...e sicuramente dimentico qualcosa.Cosa uscirà su Trump lo vedremo,per ora l'inizio non è dei migliori...

acam

Ven, 17/02/2017 - 16:46

mucchiodizucchero ci faccia capire dove è andato a scuola cosa ha studiato alle elementari o essendo nato dalla parte di mezzo del globo pensa che possa prescindere dalle mentalità differenti. il fatto di aver migliorato la posta elettronica in maniera che tutti e nessuno si padrone della propria persona, che altri possano indurre alcuni a togliersi al vita a causa dei possibili attacchi inevitabili alla persona rest per me deplorevole e cosa ancora più deplorevole è che su questo inumano fenomeno lui abbia costruito una fortuna, che gli permette di attaccare persone elette dal consenso di onestissimi elettori che voglio essere considerati come individui en no come una massa di girasoldi. io sono su face book ma non lo uso per evitare che mi si rigirino le budella. sono vecchietto si lo sono ma uso un computer dal lontano 1970, ne so costruire uno so riparalo capisco cio che dice in qualsiasi maniera ma non mi lascio costringere da lui.

paco51

Ven, 17/02/2017 - 17:22

si a tua sorella!

Agev

Ven, 17/02/2017 - 17:43

Un povero Pirla con una faccia da Pirla.Gaetano

Luigi Farinelli

Ven, 17/02/2017 - 17:49

xZagovian 11:11. Proprio così: i più attenti (soprattutto fra i non infettati dalle ideologie create a tavolino per indebolire i cervelli)queste cose le avevano anticipate già anni orsono. Personalmente ho cominciato a connettere dopo il 2001 (ogni riferimento alla data è puramente voluto) anche se ogni dubbio espresso veniva seppellito sotto la parola "complottista". Sta facendo caso che questa parola ("complottista") compare sempre meno sulla bocca degli scagnozzi del regime del Pensiero Unico, sempre meno sarcastici e più preoccupati del fatto che stia emergendo chiaramente che siano stati plagiati di brutto?

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 17/02/2017 - 18:00

Zuckerberg: 'Creiamo comunità globale' Perfetto,quest'estate tutti nella sua mega-villa per trascorrere le ferie in "comunità globale"!

stevenson46

Ven, 17/02/2017 - 19:03

a pinux3 faccio presente: 1-se Zucherberger elude il fisco come Trump allora non è migliore o più onesto di lui; 2-rendere pubblica la propria dichiarazione dei redditi non è obbligatorio negli USA dove non esiste nemmeno una legge sul conflitto di interesse per cui un politico può decidere se continuare a occuparsi direttamente della gestione del suo patrimonio personale o affidarsi a un blind trust, 3-sarebbe interessante conoscere la situazione patrimoniale della ditta Clinton&Clinton e che fine faranno i milioni di dollari della fondazione Clinton raccolti con ricche donazioni da privati cittadini e da Stati stranieri per contribuire alla elezione della moglie dell'ex presidente Clinton.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 17/02/2017 - 21:00

personaggio luciferino utile, col suo FB, per schedare milioni di individui che raccontano fatti privatissimi per piacere a sconosciuti. in caso di bisogno, potranno essere ricattati o sput*anati in tempo reale. il rimedio è semplice: evitare di essere su FB