Maschietto o femminuccia? In Canada un neonato è solo "U"

Rilasciato a un bimbo canadese un libretto sanitario in cui il genere viene indicato con la "U" di "unknow" ("sconosciuto"). La madre del piccolo: "Da grande deciderà cosa vuole essere"

"Sex: U". Con la "U" di "unknow" (cioè "sconosciuto"), che sostituisce i classici "M" o "F" sul libretto sanitario di Searyl Doty.

A rilasciare il documento ufficiale è stato il Canada che ha accolto così la richiesta di Kori Doty, genitore transessuale (che ha però mantenuto l'utero) del piccolo Searyl Doty. "Mio figlio deciderà da solo, in futuro, il proprio sesso. Non lo stabilirò io", ha detto, "Spetta a Searyl decidere come identificarsi, non ho intenzione di precludere la scelta sulla base di un controllo dei genitali.

Secondo Global News, il bimbo era stato fatto nascere nel novembre 2016 a casa di un amico del genitore e non in ospedale per evitare che venisse assegnato il sesso automaticamente. Poi - dopo una lunga battaglia - aveva ottenuto la registrazione della nascita, pur non ottenendo il certificato (dove è obbligatorio indicare il sesso del neonato). Ora invece il ministero della Salute ha emesso un libretto sanitario in cui il sesso è - appunto - indicato con la "U", riconoscendo così le richieste del genitore.

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Dom, 02/07/2017 - 15:22

certo. magari deciderà di essere un canguro e si metterà a saltare

acam

Dom, 02/07/2017 - 15:26

bella democrazia e se poi ci ripensa i di lui/Lei figli non sara nno mai potuti essere figli di chi? madre/padre insomma bel casino, mi sembra siani diventati matti tutti maproprio tutti

Dordolio

Dom, 02/07/2017 - 15:54

Si dovesse fare una graduatoria di I Veri Scemi il Canada conquisterebbe immediatamente il primo posto. E da lì non lo schioderebbe proprio nessuno.

Abit

Dom, 02/07/2017 - 15:57

Queste sono le "vittorie" della "teoria del gender"...

ELZEVIRO47

Dom, 02/07/2017 - 15:57

Mostruoso.

cir

Dom, 02/07/2017 - 15:58

dott. strange: ho visto di peggio. In Corsica nel 1983 , mio figlio di 3 anni fece subito amicizia con una bambina di pari eta' vicina di piazzuola in campeggio. Era bellina, sempre con le trecce ben curate e fiorellini nei capelli , come tutte le bambinette di quella eta'. Un giorno alle docce giocavano a tirarsi l' acqua addosso con i secchielli e nella foga alla bambina si allento' il costume , ( un paio di mutantine ) e lo perse ma continuo' a giocare. aveva un pisello come tutti i maschietti. Quando mia moglie chiese spiegazioni ai genitori ( due milanesi) risposero che loro volevano una femminuccia e non un maschietto. prego la direzione di pubblicare. Ho ancora le foto ma non posso esibirle

paolonardi

Dom, 02/07/2017 - 16:11

Il sesso di un beonato viene determinato dall'aspetto dei genitali esterni e, salvo malformazioni presenti in una ridotta percentuale, sono di due soli aspetti diversi. L'uso che ne fara' da grande sono un altro aspetto che non inficia la determinazione di un sesso fatta su elementi anatomici obbiettivi non discutibili con buona pace della teoria, politicamente corretta, dei generi determinata da fattori che di naturale non hanno nulla.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 02/07/2017 - 16:12

Se deciderà di essere maschio, SARÀ, PERCHÈ A VISTO LA PROBOSCIDE? """ORA CAPISCO IL PERCHE, DELLA VISITÀ UFFICIALE DEL COMUNISTA "MATTARELLA", IN CANADA"""!!!

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Dom, 02/07/2017 - 16:23

Sono quasi sicuro che da grande questo povero bambino capirà di avere avuto dei genitori (genitori?) incoscienti e ristabilirà il naturale ordine delle cose. I nostri nonni dicevano: "L'acqua ritorna sempre al mare !"

Zizzigo

Dom, 02/07/2017 - 16:24

Continuando ad esagerare le aberrazioni porteranno a Armageddon.

malfiero

Dom, 02/07/2017 - 16:58

Certo che all'idiozia non c'è ma i fine

baronemanfredri...

Dom, 02/07/2017 - 17:03

CIR NON E' L'UNICO ESEMPIO

precisino54

Dom, 02/07/2017 - 17:06

X cir- 15:58; la tua testimonianza è la dimostrazione di quanto da sempre sono convinto che, fatta qualche possibile eccezione di "errore della natura", il problema di tanti "dubbi" sul proprio sesso siano dovuti alle pressione che tanti fanciulli hanno dall'ambito familiare. Sono tra l'altro convinto che se fosse una questione naturale e non forzata, anche in altre "specie animali" dovrebbe esistere lo stesso problema ed invece ....... siamo unici! Appunto perché in gran parte tutto è figlio del condizionamento; spesso, come nel caso che riporti, il desiderio di un bimbo di sesso diverso da parte dei genitori si ripercuote sull'infelice che viene forzato.

tiromancino

Dom, 02/07/2017 - 17:11

URCA ! Un deficiente ,per la madre,fino al compimento della maggiore età? Proprio dei mentecatti

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 02/07/2017 - 17:42

Questa demente Kori Doty è fuori di testa. E se il figlio decide di essere un cavallo?

frapito

Dom, 02/07/2017 - 17:43

"precludere la scelta sulla base di un controllo (ndr. inequivocabile) dei genitali" Aberrante e sconvolgente!!! Siamo dinanzi alla normalizzazione e legittimazione della "SCHIZOFRENIA OSSESSIVA". Questi genitori andrebbero rinchiusi e curati, ed il bambino affidato a delle persone "NORMALI".

marzioriccio

Dom, 02/07/2017 - 17:51

Ma non era meglio dargli, anziché un nome, un numero o una lettera dell'alfabeto magari greco? Così sarebbe ancora meno influenzato nella sua scelta futura. Lambda vieni che la pappa è pronta! Oppure: Centodue metti il pigiami e vai a nanna.. Perché i co...ioni si riproducono!?

Matteof83

Dom, 02/07/2017 - 17:54

eh si... perche queste sono cose di cui essere fieri!!!traguardi importanti... ma dove vogliamo arrivare???? ma ci si rende conto dell' assurdita' della cosa??? mi spiace solo per il figlio.

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 02/07/2017 - 18:03

Un'altra bandierina da issare sulla vetta dell'idiozia indotta dalle nuove ideologie progressiste.

claudio faleri

Dom, 02/07/2017 - 19:13

che tristezza questa umanità, con tanti cxxxxxi frustrati

Cheyenne

Dom, 02/07/2017 - 19:25

la demenza è ormai epidemica. Meno male che qualcuno resiste come trump o vi si oppone fermamente come Putin

mifra77

Dom, 02/07/2017 - 21:08

puro esibizionismo demenziale e perverso! Tipico degli omosessuali "UNK"di ambo i sessi. Questi sono sconosciuti a se stessi! c'è da sperare che il figlio non cresca traviato da questa scemenza.

Divoll

Dom, 02/07/2017 - 21:50

Degenerati. La cosa triste e' che dei poveri bambini nascano da genitori simili, convinti di fare il "bene" dei loro figli, mentre li condannano alla totale instabilita' psicologica e all'incertezza. In Norvegia e in Svezia, dove questo sistema e' gia' in vigore da alcuni anni, un numero sempre maggiore di adolescenti si rivolge agli psicanalisti con problemi di identita', insicurezza e depressione.

angelovf

Dom, 02/07/2017 - 22:39

Fanno schifo, è mai possibile leggere queste cose orribili? È la fine del mondo.

Ritratto di gianpaolo.barsi

gianpaolo.barsi

Lun, 03/07/2017 - 00:41

Genitore o genitrice? Genitore 1, genitore 2, genitore 3,..... genitore "n"..... U. Come Urca.

Popi46

Lun, 03/07/2017 - 06:22

Sarà questione climatica,le temperature sotto zero frequenti a quelle latitudini avranno congelato i loro neuroni!

elio2

Lun, 03/07/2017 - 08:24

Se questi dementi sono i nuovi cittadini del Canada, povero Canada. Che tristezza povero bambino.

Pietro2009

Lun, 03/07/2017 - 08:59

Si nasce visibilmente maschi o femmine o in piccola percentuale ermafroditi, la U non aveva o ne aveva poco di senso

antipifferaio

Lun, 03/07/2017 - 09:07

Certo di matti da camicia di forza il mondo è pieno e questo lo sappiamo. Ma da qui a farne un articolo, è assurdo. Ho la sensazione di una strategia mondialista per abituare le società a rassegnarsi al sesso misto e indistinto...ricordate i bagni in comune di Obama? L'invasione in TV degli spot di cosmetici per uomo, depilatori compresi? Ormai sono convinto che al potere ci siano una masnada di culatt0ni....

mariolino50

Lun, 03/07/2017 - 09:14

Questo è un caso da togliere la potestà ai genitori, allora sarebbe meglio non scrivere nulla a nessuno, tanto credo serva a poco. Però il sesso reale si vede dal dna, se hai il cromosoma Y sei un maschio, se X femmina, il resto sono invenzioni di fissati, i gusti poi sono un'altra cosa, molti fanno a tutto.

Pietro2009

Lun, 03/07/2017 - 09:15

Si nasce visibilmente maschi o femmine o ermafroditi, la U non aveva o ne aveva poco anche in questo caso. Un identità va data...aiuta. Ma non è vero come alcune persone hanno commentato che l'omosessualità deriva da "cattiva" "folle" "maldestra" educazione dei genitori...la figlia di Cheney vice di Bush George era omosessuale, ho conosciuto un paio di famiglie in cui l"educazione data ai figli è stata la stessa e ortodossa e in un caso anche un po macho, eppure un figlio in entrambi le famiglie al contrario degli altri si avvertiva da piccolo e da adulto si è riconosciuto omosessuale...la natura, riconosciamo lo, non fa solo maschi, femmine, ermafroditi fa anche omosessuali. Salve

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Lun, 03/07/2017 - 09:16

....Ma non è la Natura a "decidere"? ....Cose ABERRANTI

Blueray

Lun, 03/07/2017 - 09:51

Questi genitori dementi mistificano la realtà. Esiste un sesso biologico che è fuori discussione. Nei certificati dovrebbe essere indicato come s.b. (sesso biologico). Se poi vogliono portare avanti le loro battaglie fuorvianti potranno proporre l'aggiunta di un s.p., sesso prescelto, che potrà non coincidere con s.b. Con una u il bambino non avrà diritto ad alcun certificato informatico, a meno che in Canada non abbiano già fatto una legge per il genere unknow o neutro. Comunque sia siamo alla follia.

Luigi Farinelli

Lun, 03/07/2017 - 10:07

"Da grande deciderà cosa vuole essere"! Ecco il punto estremo dell'imbecillità umana fatto passare come filosofia di vita adatta alla modernità. Decenni di sproloqui radica-femministi propagandati da ONU e "filantropi" vari per distruggere la famiglia naturale, portare le cifre sull'aborto a numeri che surclassano quelli delle vittime delle due guerre mondiali, trasformare l'essere umano in un animale incerto, contro-natura (almeno le bestie seguono l'istinto naturale per la perpetuazione della specie) gallina d'allevamento consumista da eliminare con l'eutanasia di Stato quando non più utile. E col "progressismo" al caviale che trasforma ogni desiderio in diritto. E le tappe di questo sbrago della civiltà umana sono ben definite con tanto di nomi e cognomi dei criminali missionari del Pensiero Unico del quale il Canada è arrivato ad essere una delle nazioni più infettate.

Giobbe777

Lun, 03/07/2017 - 10:27

Degenerati!!! a questi dovrebbero mettere una "U" perchè non si sa se sono sani di mente o no!!!

Ritratto di aleone059

aleone059

Lun, 03/07/2017 - 10:39

prima i matrimoni gay,poi le adozioni ai gay, poi le madri surrogate e la teoria gender nelle scuole. Un progetto di distruzione delle diversità, del dominio del caos. Se vogliamo combatterli, dobbiamo usare le stesse armi. Volete l'anarchia? benissimo veniamo a prenderci i vostri beni privati, sono di tutti come non ci devono essere confini, distinzioni, tutto fluido e globale? Perfetto, non può nemmeno esistere la proprietà privata. Vedrete questi personaggi che si sentono supeiori quando non hanno più il loro benessere dove rifugiarsi dopo aver predicato libertà per tutto come diventeranno i peggiori razzisti e perbenisti....

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Lun, 03/07/2017 - 10:51

Vedete...orami sono diventato tollerante nei confronti dei deliri delle persone, per cui mi aspetto di tutto e di più e non mi stupisco. Quello che non concepisco è la debolezza dimostrata dallo stato su questa vicenda, che alla fine ha ceduto a questa richiesta senza alcun senso. Senza senso perché tutto questo non ha niente a che fare e niente difende circa la parità dei diritti delle donne, dei gay dei soggetti "in transizione" e via discorrendo. E' solo un inutile delirio a cui l'autorità doveva opporsi. Quello che succede nella vita di una persona è affare suo, ma un sesso biologico alla nascita lo abbiamo tutti, siamo femmine o siamo maschi.

giulio29

Lun, 03/07/2017 - 11:20

E se prima di aver deciso dovesse andare in un bagno pubblico ? Cosa succede ? se la fa adosso perchè non si decide se entrare nella porta con l' omino con le braghe o in quella con la donnina con la gonna ?..... O forse nel frattempo sarà uscita una legge che obbliga i bagni pubblici (e non solo) ad averne un terzo per il genere U (anche se non riesco ad immaginare come possa esssere fatto).

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 03/07/2017 - 13:53

Questo è un atto di violenza contro la natura stessa. Lasciamo che accada una volta e accadrà ancora.

precisino54

Lun, 03/07/2017 - 15:35

X Pietro2009; probabilmente sono stato frainteso: nulla questio con chi manifesti tendenze difformi da quanto "naturale" per una sua intima inclinazione; grosse perplessità per chi nell'ambito di questa ricerca tenda a "sconvolgere" quanto la natura ha fatto con interventi chirurgici e con massicce dosi di terapie ormonali spesso volte a contrastare quanto non soddisfacente, specie se ci sia pure un soddisfare le "richieste" familiari. "Giocare" con il proprio corpo per averlo meglio rispondente alle proprie pulsioni lo ritengo aberrante, come pure il forzare il proprio figlio con sollecitazioni non naturali solo per un proprio "capriccio" così come riportava "cir" è da folli e da condannare. Che sia la natura a fare il suo corso e non i genitori a volere soddisfare le proprie voglie insane, a meno di non voler considerare un figlio alla stregua di un bambolotto.

Pietro2009

Mar, 04/07/2017 - 13:42

@precisino mi spiace contraddirla ma le specie documentate che lo praticano sono 1500...poi come ho già detto i genitori e la società basandosi sul visibile un identità devono darla e poi accettarne nel caso un altra del diretto interessato...esprimo le sue stesse perplessità sugli interventi chirurgici e ormonali ma non essendo coinvolto nella questione penso sia bene lasciar decidete i diretti interessati. Salve