Meghan-Harry, questo matrimonio s'ha da fare? Cosa dicono le grafie

L’analisi delle firme e della scrittura della coppia mette in evidenza una notevole differenza di carattere

HARRY Osservando la scrittura di Harry, emerge una notevole energia vitale che caratterizza il suo temperamento sanguigno, quindi bisognoso di avere plurimi interessi. Il carattere è quindi estroverso, esuberante e alla ricerca sempre di novità che non permettono sosta. Tale caratteristica investe ogni campo d’azione e di pensiero, sia operativo sia affettivo. L’intelligenza si basa su buone capacità elaborative e, insieme all’originalità, lo rende particolarmente “singolare” (ampia larghezza tra una parola e l’altra) vivendo con intensità e vigore le esperienze della vita (vedi gesto pressorio ben marcato). La firma stiracchiata e sottolineata mette in luce la vivacità e la tensione posta nel bisogno di aggredire la vita. Deve però fare attenzione ai rischi che potrebbe incontrare, proprio per quella necessità, sempre presente in lui, di voler dimostrare a tutti i costi le sue grandi doti.

MEGHAN Al di là della cultura, che lascia sempre un imprinting nel soggetto, dalla scrittura di Meghan emerge un carattere egocentrico con un forte senso estetico e un’accuratezza che la porta a porre tutto sotto controllo affinché nulla abbia a scalfire la sua immagine. Per lei la fisicità conta molto e tiene in modo particolare al “protocollo” che lei stessa si è data; una sorta di narcisismo che se da un lato le permetterà di essere attenta osservatrice delle regole del Palazzo, dall’altro la porterà a cercare sempre riposte compiacenti e gratificanti il suo Ego. L’educazione ricevuta ha strutturato un comportamento manierato (vedi ricci in alto a fine parola e lettere iniziali molto grandi). Alcuni segni che si rilevano nella firma di Meghan ci fanno pensare alla firma di Marylin Moore.

LA COPPIA L’analisi delle firme e della scrittura della coppia mette in evidenza una notevole differenza di carattere, studiato in lei, più libero in lui, che può portare o ad una complementarietà, oppure a discussioni che se all’inizio possono essere divertenti, più avanti potrebbero creare profondi malintesi. Gli opposti possono attarsi o respingersi!

Commenti

venco

Sab, 19/05/2018 - 17:28

Stiamo a vedere quanto durano.