Messico, "terapista di energia cosmica" diventa sottosegretaria agli Interni

Diana Alvarez Maury farà parte del prossimo gabinetto del Presidente eletto del Messico Andrés Manuel López Obrador

Il Messico avrà una sottosegretaria al ministero degli Interni "terapista della trasmissione di energia cosmica".

Diana Alvarez Maury, così si chiama la "terapista", farà parte del prossimo gabinetto del Presidente eletto del Messico Andrés Manuel López Obrador.

Dal 1° dicembre prossimo la donna si occuperà delle politiche relative alla democrazia partecipativa e avrà anche l’importante delega ai diritti umani.

Il curriculum professionale, pubblicato sul social network Linkedin, della Alvarez ha sollevato polemiche specialmente per il lavoro di "terapista della trasmissione di energia cosmica" svolto nel triennio 2010-2012 presso il centro Life Quality Project, un'organizzazione accusata di essere una setta.

Secondo questa associazione, la terapia "di trasmissione di energia cosmica" rimuoverebbe la nausea dalle donne in gravidanza, aumenterebbe le capacità intellettive dei bambini, diminuirebbe il disagio mestruale degli adolescenti, preverrebbe le malattie degenerative, assicurerebbe "guarigioni" da patologie come l'emicrania e la depressione con l'imposizione delle mani.

Nonostante Diana Alvarez Maury abbia conseguito una laurea in Giurisprudenza (presso l'Istituto Tecnologico Autonomo del Messico) e un master in Economia Aziendale (presso l'Università delle Americhe) anche la delega ai diritti umani ha suscitato un'ondata di critiche, per una presunta insufficienza professionale della donna tale da non ritenerla adeguata ad assumere una tale posizione (è stato notato che non c’è traccia di un solo articolo accademico della donna, a parte di un piccolo articolo sui vantaggi di una dieta sana).

Alla Alvarez Maury viene ricordato di essere esperta solo in corsi per "lo sviluppo della consapevolezza per migliorare la qualità della vita delle persone" e d’essere stata consulente in "Semiología de la Vida Cotidiana", una corrente di sviluppo personale che ha trovato un punto d'appoggio tra uomini d'affari e funzionari.

La formazione di quella che sarà una delle alte cariche del nuovo governo messicano, secondo la Rete Iberoamericana per lo studio delle sette, può essere inquadrata, quindi, nei criticatissimi metodi del potenziale umano della New Age.

Sia il Life Quality Project che la Semiology of Everyday Life stanno vivendo una crescente popolarità in Messico (generando un giro d’affari di circa 500 milioni di pesos all'anno), ma stanno diventando sempre più allarmanti per le loro strutture di tipo piramidale e autoritario e per la loro natura pseudomistica, pseudoscientifica e pseudoterapeutica, con credenze religiose di carattere relativistico e sincretista.

Life Quality Project, come spiegano Massimo Introvigne e Pier Luigi Zoccatelli, studiosi del Cesnur (Centro Studi sulle Nuove Religioni), è stato fondato dall’italiano Alfredo Offidani, i cui insegnamenti richiamano il pensiero dell’esoterista George Ivanovitch Gurdjieff, che combina principi cristiani con concetti sufi islamici e con pratiche di altre tradizioni religiose orientali.