Il Messico trema ancora: nuova forte scossa

Le prime stime indicano un sisma di magnitudo di 6.1 sulla scala Richter. A pochi giorni dall'ultima scossa, in Messico torna la paura

La terra in Messico non smette di tremare. Una nuova forte scossa è stata registrata a Città del Messico alle 14.53 ora italiana. Le prime stime indicano un sisma di magnitudo di 6.1 sulla scala Richter con l'epicentro fra il Chiapas e Oaxaca, a 40 chilometri di profondità.

In tutto il Paese torna la paura. Gli abitanti sono subito scesi in strada e hanno raccontato di aver visto gli edifici oscillare. Al momento non si hanno notizie di vittime né di danni.

Il nuovo sisma scuote la terra pochi giorni dopo il terremoto di magnitudo 7.1 che ha colpito la capitale del Messico e la zona centrale del Paese causando, secondo l'ultimo bilancio, 292 morti. Le squadre di soccorso hanno al momento interrotto tutte le operazioni, ma non appena la situazione lo permetterà, riprenderanno a cercare le vittime sotto le macerie. Secondo il coordinatore della difesa civile messicana, Luis Felipe Puente, sarebbero tra le 30 e le 40 le persone che risultano ancora disperse.

Da settimane il Messico è colpito da numerose scosse. Il primo sisma si è verificato lo scorso 7 settembre e ha causato oltre 60 vittime.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

Anonimo (non verificato)