Michael Moore, l'anticapitalista col super capitale

Il regista icona della sinistra è diventato un Paperone attaccando i ricchi e il liberismo Si scopre che ha una fortuna da 37 milioni

Nel mondo intellettuale, ci sono alcune scorciatoie per diventare «autorevoli» o almeno per far parlare (bene) di sé. In passato, il regista statunitense Michael Moore ha giocato con successo la carta dell'indignazione anti-capitalista, di solito perfetta al fine di conquistare il mercato della cultura. Oggi però Moore si trova costretto a fronteggiare schiere di (ex) fan che, per usare un eufemismo, mettono in discussione il suo curriculum vitae di fustigatore del «neo-liberismo selvaggio». I giornali britannici Daily Telegraph e Daily Mail hanno infatti pubblicato le carte della separazione tra Moore e la moglie Kathleen Glynn. La coppia ha appena divorziato dopo 22 anni di matrimonio, faticando a trovare l'accordo sulla divisione dei beni. Cosa c'è nei documenti? Sorpresa. Il regista è una specie di Paperon de' Paperoni. L'icona della sinistra no global ha un patrimonio stimato in 37 milioni di euro e possiede nove immobili tra cui un condominio a New York, una villa da un milione e mezzo di euro sulle rive del lago Torch in Michigan (929 metri quadrati) e varie abitazioni a Detroit. Un bel capitale guadagnato grazie ai suoi documentari contro il capitalismo.

Era il 2004 quando scoppiò il caso di Fahrenheit 9/11 , il film in cui Moore, telecamera al seguito, vagava per gli Usa raccontando la «vera» storia dell'11 settembre. L'attentato alle Torri Gemelle era stato strumentalizzato dal presidente George W. Bush, in cui convivevano due personalità: il perfetto idiota e lo spregiudicato affarista. Secondo Moore, la dinastia dei Bush avrebbe avuto solidi legami con lo sceicco Bin Laden attraverso il gruppo Carlyle, appaltatore di oleodotti. La guerra in Iraq, voluta dalle corporation del petrolio, avrebbe fruttato montagne di dollari sia a George sia a Osama. Vuoi non dare una Palma d'oro a un simile guazzabuglio complottista? Infatti Moore vinse al festival del cinema di Cannes, nonostante giornalisti come Christopher Hitchens, certamente non un fan di Bush, avessero massacrato il film, giudicandolo pieno di falsità. Nel 2009, Moore realizzò Capitalism: A Love Story , una predica contro il capitalismo a partire dalla crisi dei mutui. Vuoi non invitarlo con tutti gli onori alla Mostra del cinema di Venezia? Infatti fu invitato ma non incoronato perché il documentario risultò parecchio sgangherato. Era comunque un assalto all'arma bianca contro il liberismo, nemico della democrazia, amico degli squali della finanza, causa di povertà. Qualcuno fece notare inutilmente che l'analisi economica non stava in piedi, e che semmai l'Occidente, nonostante le innegabili storture, non era mai stato così ricco. Alla fine del film, Moore, presente in ogni scena, dichiarava: «Il Capitalismo è il male, non si può regolare il male. Bisogna eliminarlo e rimpiazzarlo con qualcosa che faccia il bene di tutta la gente. Con qualcosa di democratico». E ancora, in una intervista al Guardian : «Chiedo un nuovo ordine economico. Non so come costruirlo, non tocca a me. Tutto quello che voglio è che segua alcuni principi. Il primo? L'economia deve essere diretta democraticamente, il popolo intero deve avere voce in capitolo, non solo l'1%. Il secondo? Che al centro ci sia l'etica».

In attesa della rivoluzione, mentre puntava il dito contro Wall Street, Moore accumulava milioni, vivendo, come rivelano al Daily Mail i maldicenti vicini, come uno degli «squali» tanto deprecati nei suoi film. Moore non è certo il primo «ribelle» perfettamente integrato nel sistema che vorrebbe a parole distruggere. Il mercato è così ampio e generoso da premiare talvolta anche chi vorrebbe cancellarlo. È il suo bello, la sua forza, la prova della sua superiorità morale. Nessuno scandalo, quindi. Il regista ha intercettato una domanda e la sua offerta è risultata vincente. Stupisce però che Moore, pur avendo toccato con mano i vantaggi offerti dal capitalismo, non abbia avuto neppure un ripensamento. O ci farà un documentario?

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 28/07/2014 - 08:30

... qualche cosa di giusto Moore l'ha detta. Che diventi ricco o no è irrilevante.

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Lun, 28/07/2014 - 08:32

Sembrerebbe che l'autore di questo articolo non abbia mai visto un film di Moore. Chiunque abbia mai visto Capitalism, oppure Sicko o gli altri docu-film sa che Moore non è affatto contro il capitalismo di per se, che invece reputa un occasione di sviluppo, nè tantomeno contro la ricchezza di per se, ma solo contro quelloc che chiama «neo-liberismo selvaggio», seguito alla deregulation negli USA, che ha portato al caos finanziario. Un articol con tanta fuffa per fare un titoo ad effetto. Bisognerebbe almeno vedere o leggere cio su cui si scrivono gli articoli.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 28/07/2014 - 08:39

IL CLASSICO PAGLIACCIO COMUNISTA COI MILIARDI IN BANCA. KE SKIFO !!

nino47

Lun, 28/07/2014 - 08:47

E' la solita storia: Cuore a sinistra, portafogli a destra!!

Ritratto di federalhst

federalhst

Lun, 28/07/2014 - 09:38

Articolo schizofrenico. Prima si elencano con indignazione i successi del regista ( tra l'altro mancano Sicko, Columbine,Roger&Me ed i vari libri che non c'entrano nulla col capitalismo o il liberismo) poi però si conclude che il denaro è una conseguenza naturale del successo. Bella scoperta, sono tentato di scrivere a Moore per suggerirgli di chiedere ad un certo giornalista italiano di cui non ha mai sentito parlare su come dovrebbe spendere il proprio denaro.

Ritratto di TizianoDaMilano

TizianoDaMilano

Lun, 28/07/2014 - 10:11

Se vinco al super enalotto divento comunista anch'io.

giumaz

Lun, 28/07/2014 - 10:31

Resto basito nel vedere come ci sia ancora, es. il signor tulapadula, chi apprezza questo emerito ciarlatano. Da parta mia non ho mai contribuito ad incrementare il patrimonio del signor Moore. L'unica spesa che ho affrontato a causa sua, fu la corrente per scaricare una copia pirata di Fahrenheit 9/11, poi visto a metà e cancellato, poichè trattasi, come dice Fantozzi, di "una cagata pazzesca".

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 28/07/2014 - 10:32

Non voglio polemizzare,ma come mai accade che i contestatori famosi diventino ricchi e si comportino, vivano come i più biechi capitalisti?

corto lirazza

Lun, 28/07/2014 - 10:40

come i calciatori: ingrassa con i soldi dei coglioni

BlackMen

Lun, 28/07/2014 - 10:41

Appare chiaro come l'autore non abbia mai visto un film di Moore ne abbia la più pallida idea di ciò di cui scrive.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 28/07/2014 - 11:26

Sono sicuro che tutti quei milioni li destinerà alle popolazioni africane ai disoccupati ed a tutto il sottoproletariato del Mondo intero! Col CAZZO!!!

82masso

Lun, 28/07/2014 - 11:29

robocop2000, nino47... Leggete il commento di tulapadula (sopra di voi) e aprite il cervello!

Massimo Bocci

Lun, 28/07/2014 - 11:33

Michael Moore.......COOP!!!!

beowulfagate

Lun, 28/07/2014 - 11:46

Però il giochino funziona,eccome se funziona.Ma non vedete quanti fessi lo difendono? E chissà com'è il conto in banca di Virzì.

Beaufou

Lun, 28/07/2014 - 11:55

Be', non occorre andare in America per scoprire i capitalisti (anti-) di sinistra: ne abbiamo a bizzeffe anche da noi. Non saranno proprio così sfondati come il bravo Moore, ma il loro gruzzoletto se lo fanno, sbraitando contro i padroni, le imprese, il capitale. In più, come se non bastassero i "danè", i nostrani hanno anche la superiorità morale, tiè. E qualche fesso che li sta ad ascoltare, pure.

Ritratto di Gisto.Bo

Gisto.Bo

Lun, 28/07/2014 - 12:28

Il Beppe Grillo americano....ha le sue verità,predica bene e poi razzola male.

AndreaT50

Lun, 28/07/2014 - 12:33

Che le sue battaglie siano giuste o sbaglate ognuno giudica per se, rilevo però che questi hanno la parlantina di sinistra ma poi il portafoglio sta strettamente a destra!

Ritratto di federalhst

federalhst

Lun, 28/07/2014 - 12:48

Mi chiedo a cosa servano lauree in economia o scienze politiche visto che i lettori de Il Giornale hanno universalmente delineato che sinistra = poveri, destra = ricchi. Siete fantastici!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 28/07/2014 - 12:53

gente che non riesce a uscire dal patetico dualismo destra-sinistra (patetico perché di destra e sinistra oggi in parlamento non c'è nulla)...... siete fermi al 1960

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 28/07/2014 - 13:49

@federalshst- E perché dovrebbe porre domande al giornalista non di successo? Moore dovrebbe utilizzare il suo denaro, guadagnato all'interno di un sistema così criticato, secondo quanto gli detta la sua coscienza, coerentemente con i suoi principi.

zuma56

Lun, 28/07/2014 - 13:49

Bell'articolo, complimenti ! C'è proprio da stupirsi che per diventare ricco ci sia ancora qualcuno che, invece che rubare, corrompere, truffare, evadere le tasse ecc., si affida al proprio lavoro e al proprio talento.

gian paolo cardelli

Lun, 28/07/2014 - 15:01

regola numero uno del marketing: "non puoi vendere quello che la gente non ha già deciso di voler comprare", e le "tesi" (virgolette molto ironiche) esposte nei film di Moore non fanno eccezione; Moore è diventato ricco grazie ai gonzi che ancora credono a quelle fanfaluche...

biricc

Lun, 28/07/2014 - 15:12

Se è per quello in italia ne abbiamo a migliaia di questi soggetti.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 28/07/2014 - 15:30

A PAROLE SONO TUTTI COMUNISTI POI SCOPRI CHE SONO PIENI DI MILIARDI ALLA FACCIA DEI PROLETARI...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 28/07/2014 - 15:32

LA VERSIONE AMERICANA DI DE BENEDETTI, PIENO DI SOLDI MA COMUNISTA FINO AL MIDOLLO...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 28/07/2014 - 15:32

LA VERSIONE AMERICANA DI DE BENEDETTI, PIENO DI SOLDI MA COMUNISTA FINO AL MIDOLLO...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 28/07/2014 - 15:34

Ma, che volete i komunisti sono tutti dei furbi, infatti Honnecker nella sua Villa di Pankow aveva ben 7 Congelatori pieni di pregiati Filetti di manzo, e vestiva Abiti di Stilisti Italiani,é anche Josip Stalin viveva come uno Zar in quel di Mosca, cosi é bello essere Komunisti é predicare il Komunismo agli Altri!, ma anche da noi in Italia abbiamo Intellettuali come Micheal Moore che sono MultiMiliardari é leggono la Costituzione Italiana che a loro Giudizio é la piu Bella del Mondo alla Rai per 6 Milioni di Euro!;é il piu Bello e che su questo Blog cé gente che difende questa Gente a Spada tratta, é che dice di non poter arrivare alla fine del Mese con il loro Guadagno, certo che di Cretini in Italia cé ne sono En Masse! MA QUELLI KOMUNISTRONZI CHE DIFENDONO QUESTI PAGLIACCI; SUPERANO OGNI CRETINAGGINE UMANA!. !

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 28/07/2014 - 15:35

Ma, che volete i komunisti sono tutti dei furbi, infatti Honnecker nella sua Villa di Pankow aveva ben 7 Congelatori pieni di pregiati Filetti di manzo, e vestiva Abiti di Stilisti Italiani,é anche Josip Stalin viveva come uno Zar in quel di Mosca, cosi é bello essere Komunisti é predicare il Komunismo agli Altri!, ma anche da noi in Italia abbiamo Intellettuali come Micheal Moore che sono MultiMiliardari é leggono la Costituzione Italiana che a loro Giudizio é la piu Bella del Mondo alla Rai per 6 Milioni di Euro!;é il piu Bello e che su questo Blog cé gente che difende questa Gente a Spada tratta, é che dice di non poter arrivare alla fine del Mese con il loro Guadagno, certo che di Cretini in Italia cé ne sono En Masse! MA QUELLI KOMUNISTRONZI CHE DIFENDONO QUESTI PAGLIACCI; SUPERANO OGNI CRETINAGGINE UMANA!. !

gigggi

Lun, 28/07/2014 - 15:49

Gnocchi...lei sarebbe un giornalista????Se lo è ,dice falsità, perchè moore non dice le cose che lei ha scritto suscitando in altri imbecilli le reazioni di chi quando sente qualcosa di sinistr...rabbrividisce...Rilegga e riveda moore...lei è lontano ...molto lontano da quello che dice (esattamente il contrario)moore e tenga nota che un giornalista serio deve dare la notizia "asettica"...quello che non traspare dall'articolo...ma mi rendo conto che è brutto avere "padroni"! Quello che moore non ha!

nino47

Lun, 28/07/2014 - 15:57

@82masso: rimango ancor piu' del mio parere: CUORE A SINISTRA E PORTAFOGLI A DESTRA. In quanto ad aprire il cervello, se il risultato e'simile al vostro,e oltretutto ne siete entusiasti, meglio tenerlo al riparo!

alberto_his

Lun, 28/07/2014 - 16:20

Nella mente binaria dei bananas se si è critici verso il neo-liberismo da rapina che imperversa ai nostri giorni si deve necessariamente essere comunisti. Altre possibilità proprio non si danno, a loro detta. Il mondo è in bianco e nero, insomma. Comunque, brutta bestia l'invidia.

Ritratto di federalhst

federalhst

Lun, 28/07/2014 - 16:20

@nino47 - Michael Moore ha talento perciò ha venduto molte copie di libri e film, quindi si trova ad essere milionario. Cosa dovrebbe fare per essere 'veramente di sinistra' secondo il vs parere? Dovrebbe regalare tutti i suoi soldi agli operai Fiat? Dovrebbe prelevare tutto il denaro dal conto e bruciarlo? Dovrebbe vivere in una baracca? Avere il cuore a sinistra ed il portafogli a destra, come potrà constatare, è un espressione che non significa nulla. Il Giornale potrebbe inaugurare una nuova rubrica 'SONDAGGIO DEI LETTORI SU COME I MILIONARI DOVREBBERO SPENDERE I PROPRI SOLDI'

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 28/07/2014 - 16:30

E' papale papale, il Peppone del don Camillo quando ha vinto al totocalcio. Il Giovannino Guareschi la sapeva lunga sugli emiliani rossi.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 28/07/2014 - 16:31

E' papale papale, il Peppone del don Camillo quando ha vinto al totocalcio. Il Giovannino Guareschi la sapeva lunga sugli emiliani rossi.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 28/07/2014 - 16:59

federalhst, infatti, NON c'è nessuno VERAMENTE de sinistra perchè NESSUNO condivide di propria sponte qualcosa di suo se non costretto con un'arma puntata addosso. Diciamo che sono tutti comunisti coi soldi degli altri. soprattutto Chi insegna ad essere comunisti e che si arricchisce proprio per questo. Michael Moore, se fosse VERAMENTE de sinistra, dovrebbe fare proprio ciò che lei ha elencato visto che predicano moolto la solitarietà con cui si fanno le seghe mentali.

gian paolo cardelli

Lun, 28/07/2014 - 17:05

alberto_his, infatti i "guru" della lotta al "turbocapitalismo" fino al 1989 non stavano "a sinistra", vero? ma ci faccia il piacere!

puntopresa10

Lun, 28/07/2014 - 17:12

mi viene da ridere,perchè anche lui come altri dovrà lasciare metà del capitale ai parenti,hahahaha

elio2

Lun, 28/07/2014 - 17:43

Dov'è la novità, da sempre i comunisti fanno i gay con il culo degli altri. Fate quel che dico, ma non quello che faccio.

killkoms

Lun, 28/07/2014 - 18:20

come il prete ipocrita della barzelletta"..fate quello che dico ma non quello che faccio.."!

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Lun, 28/07/2014 - 19:45

Semplicemente...perchè i sinistri predicano bene e razzolano male:la loro è una incoereza...inaccettabile. GRAZIE!! ORE 19;44.

Ritratto di Il Ghepardo

Il Ghepardo

Lun, 28/07/2014 - 22:04

Tulapadula... potrebbe gentilmente dirci qual è la sua occupazione? Il Giornale critica Serra, e lei abbaia contro il Giornale. Critica Gramellini, e lei abbaia. Critica Moore, e lei abbaia. Che la sua professione sia fare il cane da guardia al servizio del culturame rossoide? Spero che almeno si faccia pagare bene: Alessandro Gnocchi forse avrà un "padrone", come dice Gigggggi, ma almeno è retribuito. La gente come lei invece pare finanziare volontariamente i propri padroni intellettuali in cambio dell'illusione di possedere una cultura... buon per voi...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 29/07/2014 - 01:09

Questo signore, che fa abilmente il "sinistro", ha capito come gira la ruota nel mondo capitalista. Dato che viviamo in un mondo globalizzato anche il signor Moore HA FATTO SUO IL DETTO "CHIAGNE E FOTTE" TANTO CARO AI TRINARICIUTI DI CASA NOSTRA. IL CAPITALCOMUNISMO DILAGA ORMAI IN TUTTO IL MONDO.

nino47

Mar, 29/07/2014 - 10:35

@federalhst: ma non deve fare proprio niente! rimane di sinistra, col cuore e a destra col portafogli! ma perche' vi scaldate tanto per la puntualizzazione? dovreste essere orgogliosi di avere cotanto rappresentante, sempre meglio, ma MOLTO MEGLIO, di quel gaglioffo di De Benedetti che vi rappresenta in italia e a sinistra ha il cuore e pure il portafogli, che pero' riempie pescando a destra! e che diamine!!!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 29/07/2014 - 10:52

@federalshst- Io le ho risposto, ma lei ha dribblato ripetendo sempre le stesse idee e riformulando la stessa domanda. Credo che #Galaverna e #il Ghepardo abbiano ragione.

Riccardo10

Mar, 29/07/2014 - 11:06

IL Ghepardo...è persino troppo ovvio che rispondere a Tulapadula è tempo perso..uno che critica a prescindere sperando magarii di guadagnarsi un posto al sole...mah..tristezza...infinita tristezza

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Mar, 29/07/2014 - 11:34

@Il Ghepardo. Caro felino, lavoro come manager per una multinazionale e credo che di essere pagato piu' di lei e Gnocchi messi insieme. Non ho problemi ad averwe padroni se pagano bene e mi lasciano lavorare come credo. Critico il Giornale perchè lo leggo e solo quando pubblica articoli farlocchi su fatti o persone senza un minimo di preparazione, ma non critco solo Il Giornale (certo certi suoi "giornalisti non aiutano la causa). Infine non mi illudo di avere una cultura, ma solo un cervello che fortunatamente funziona benino e mi permette di avere delle posizioni critiche. Da buon ghepardo capisco lei preferisca le pecore, pazienza.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 29/07/2014 - 14:40

@ Tulapadula- Lei è dotato di superpoteri: legge solo gli articolo'farlocchi', ma come fa a sapere che sono tali prima di averli letti, ha la bacchetta del rabdomante? Dopo aver letto la sua biografia, da lei ampiamente illustrata, compresi i principi che la guidano,vien da pensare che l'Italia pulluli di manager.Il Ghepardo non sembra preferisca gli ovini, ma ho l'impressione che lei invece sia addetto alle 'ricerche di mercato', per individuare le pecore da tosare, a patto però che la paghino bene, in questo caso suppongo che sarebbe disponibile anche a trasformarsi in lupo.

giseppe48

Mar, 29/07/2014 - 19:10

con quella faccia da culo mi sta sui coglioni ,alla faccia di tulapadula

Ritratto di federalhst

federalhst

Mer, 30/07/2014 - 14:02

@nino47 & Euterpe - Gent.mi, ancora una volta mi vedo costretto a chiarire la mia posizione. Quello che vi ostinate a non capire (ma tranquilli che tra i lettori de Il Giornale siete in buona compagnia) è che non ci si può definire LIBERALI finchè si critica qualcuno su come impiega il proprio denaro. Essere di destra non implica essere ricchi ed essere di sinistra non prevede voto di povertà, affermare il contrario denota solamente grande ignoranza in cultura politica. Io credo nella più pura questione filosofica liberista e nella relativa concezione di società legale, sociale, economica; mi rattrista che le mie digressioni si rivelino puntualmente come perdite di tempo dato che il commentatore medio è così scarsamente istruito da definire 'comunista' chiunque non voti FI.

nino47

Mer, 30/07/2014 - 14:46

@federalhst: anche Lei e'in buona compagnia se trattiamo di dura cervice! sembra quasi voglia giustificare il fatto che sto signore abbia i soldi. Fatto del quale (e'la terza volta che glielo spiego) a me non puo' importare di meno...ciononostante nessuno, neanche la sua ostinatezza, mi impedisce di definire questo signore, un signore col cuore a sinistra ed il portafogli a destra. Perche', adesso le faccio un disegnino cosi'lo capisce (spero) , a sinistra si puo' avere solo il cuore. Amenoche' lei mi faccia un esempio di chi, a sinistra, ha trovato anche il portafogli (pieno), lavorando, s'intende! E cosi' finisca la saga di federalst...altrimenti rischia di divenire una sega!!! A proposito di sega...che lei sia comunistoa o no tanto m'importa!

Ritratto di federalhst

federalhst

Mer, 30/07/2014 - 15:55

@nino47 - mi ostino a replicare nella speranza che questa discussione diventi costruttiva : Michael Moore negli anni 80 guadagnava una miseria ergo era un comunistaccio duro e puro, negli anni 2000 (purtroppo) ha guadagnato col suo lavoro dei soldi e quindi il suo portafogli è diventato di destra (???). Sinceramente non credo che questa teoria possa avere senso ed anche se non le importa nulla io giustifico eccome il fatto che il signore in questione abbia i soldi dato che dal tenore dei commenti sembra che sia vietato essere milionari votando democratico, tra chiacchere da bar e teoremi strampalati su come il conto in banca determini appartenenze politiche con relative clausole. Se poi vogliamo dire che chi ha i milioni è per forza di destra e chi è di sinistra deve essere operaio sfruttato con la sciarpa rossa e 1000 euro al mese lo diciamo anche, così sono contenti tutti.

nino47

Gio, 31/07/2014 - 14:40

@federalhst: haime' e' quello che temevo: e' propio diventata una sega!