Migranti, Orban pronto al veto. "Niente accoglienza dalla Siria"

Il premier ungherese contrario all'arrivo dal Paese in guerra. Sull'accordo si profila uno scontro interno all'Ue

Che il premier ungherese Viktor Orban fosse intenzionato a negare "qualunque tipo di concessione" sul tema rifugiati lo aveva messo già bene in chiaro. Una conferma ufficiale è arrivata questa sera, quando Zoltan Kovacs, portavoce del governo di Budapest, ha confermato l'intenzione di mettere il veto alla nuova proposta avanzata dalla Turchia all'Ue.

Oltre ai tre miliardi già previsti, ad Ankara vogliono ulteriori finanziamenti e più garanzie politiche. Richieste che minacciano di non far giungere a un'intesa per ridurre il flusso di migranti in arrivo in Europa. Ma Orban è fermo nel dire il suo no all'accoglienza di profughi direttamente dalla Siria. E su questo punto non sembra pronto a un passo indietro.

Sul raggiungimento dell'intesa pesano anche le questioni interne che in questi giorni dalla Turchia hanno fatto capolino sulla stampa internazionale. La repressione in atto contro la stampa nel Paese di Erdogan ha portato al commissariamento del quotidiano Zaman e dell'agenzia Cihan, entrambe legate all'imam Gulen, un tempo alleato del presidente turco e accusato di volerne rovesciare la leadership.

Il premier Matteo Renzi, dicono fonti europee, ha fatto sapere in serata che non intende firmare alcun accordo con Ankara se non ci sarà un impegno scritto sul tema della libertà di stampa.

Annunci

Commenti
Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 07/03/2016 - 23:36

Per fortuna in Europa non tutti i politici sono succubi conigliescamente del malefico pensiero unico del sinistrume. Purtroppo però sono troppo pochi I VERI POLITICI COME VIKTOR ORBAN CHE DIFENDONO IL PROPRIO PAESE DALLA DILAGANTE STOLTEZZA DEI CIALTRONI PAROLAI. Gli irresponsabili che ciarlano di accoglienza scaricandola vigliaccamente sulle spalle dei cittadini.

Ritratto di ALCE BENDATA

ALCE BENDATA

Lun, 07/03/2016 - 23:57

Orbàn questa volta no sei Orbon !

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 08/03/2016 - 00:12

Spero che vinca Orban e che il turco sia mandato dove merita: a scopare il mare. Tanto lo sanno anche gli idioti (cioè quelli del pd) che erdogan si prende i soldi, poi non fa niente di niente, anzi, ce ne fà arrivare ancora di più. Ma veramente qualcuno crede ancora a questa canaglia, mentitore abituale?

vraie55

Mar, 08/03/2016 - 02:05

Se in Italia ci saranno ancora le politiche (e quindi esisterà ancora il cosiddetto stato "Italia") io voterò Orban.

Ritratto di ClaudioPRoma1

ClaudioPRoma1

Mar, 08/03/2016 - 02:17

ci vorrebbe orban anche in italia

mila

Mar, 08/03/2016 - 05:28

Non ho capito. E, se ci sara' la liberta' di stampa in Turchia (cosa per altro difficile), noi ci prenderemo tutti i "migranti"?

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mar, 08/03/2016 - 06:30

Se mantiene la parola è veramente un uomo al quale bisogna dare veramente credito, di qualsiasi colore sia.

istituto

Mar, 08/03/2016 - 07:00

Il gruppo dei Paesi "riottosi"contrari all'INVASIONE si é arricchito con l'Austria che si é unita all'Ungheria alla Polonia ecc. Quindi il gruppo é più forte. E poi le pretese e le pressioni turche faranno sì che gli inglesi contrari alla BREXIT e gli indecisi a questo punto voteranno a favore dell'uscita della GB dalla UE. E questa arroganza turca farà decidere anche gli austriaci ,non lontani anche loro dal referendum, per l'uscita dell'Austria dalla UE. A questo punto l'inizio della fine de mostro UE non sarà lontana.