Milwaukee, ancora scontri: due feriti nei tafferugli

Durante la notte un uomo è stato colpito da un'arma da fuoco, mentre un agente è rimasto ferito dopo che un grosso sasso è stato lanciato contro la sua auto

Ancora tensioni nella notte a Milwaukee, in Wisconsin, dopo gli scontri di ieri per l'uccisione di un ragazzo afromericano da parte della polizia.

Due i feriti: una persona colpita dopo uno sparo e un agente di polizia contuso durante i tafferugli scoppiati nella seconda notte di proteste, che hanno spinto il governatore del Wisconsin ad attivare la guardia nazionale.

La protesta era iniziata in maniera pacifica, ma poi gli animi si sono surriscaldati e la folla ha iniziato a lanciare oggetti, tra cui pietre e bottiglie, contro le forze dell'ordine. Esplosi anche diversi colpi d'arma da fuoco. A quel punto la polizia ha tentato di affrontare i manifestanti. Un uomo è stato raggiunto da un colpo d'arma da fuoco ed è stato salvato e portato in ospedale dalle forze dell'ordine. Anche un agente di polizia è stato ricoverato dopo che un grosso sasso aveva frantumato il parabrezza dell'auto di pattuglia. Sono stati segnalati diversi arresti.

Commenti

chicasah

Lun, 15/08/2016 - 16:42

purtroppo questo dimostra che l'integrazione non è possibile se non funziona in America dove è comiciata nel 1865.

killkoms

Lun, 15/08/2016 - 17:32

e meno male che anche il poliziotto sparatore era un "black brother"!

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 16/08/2016 - 10:34

A differenza dei precedenti, dove a sparare e uccidere era un agente bianco, stavolta l'agente è negro che rincorre un negro armato per arrestarlo. Come sempre poi il pretesto è buono per darsi al saccheggio e alla devastazione: troppo allettante rubare le cose che fanno bella mostra in vetrina. Da noi ci sono gli zingari a fare le stesse cose, con la differenza che mentre qua non rischiano nulla in America si spara prima ancora di intimare l'Alt!

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Mar, 16/08/2016 - 10:45

La nota non menziona il fatto che nella notte alcuni magazzini sono stati assaliti e derubati. Vetture bruciate. L'America scopre le sue balieu ma il peggio non è ancora arrivato. Tanto ha gonfiato la pentola la SX americana con i "diritti" dei neri che lo scoppio sarà tremendo. La teoria che ipotizzava la pace razziale dopo aver un Presidente nero ha fatto flop. Chi imaginava cecchini neri sparando sui poliziotti bianchi? È valza la regola: "se mi dai il dito voglio la mano, poi il braccio ecc."

claudioarmc

Mar, 16/08/2016 - 11:14

Bestie